Recensione Aquacomputer Cuplex Kryos NEXT

Recensione Aquacomputer Cuplex Kryos NEXT

Waterblock

Il mondo dei sistemi di raffreddamento a liquido personalizzati, custom o aftermarket che dir si voglia, ha da sempre rappresentato…

Recensione Bitfenix Aurora

Recensione Bitfenix Aurora

Case e banchetti da test/bench

Quando si parla di case, non possiamo di certo non citare Bitfenix, uno tra i più importanti produttori di chassis…

Recensione Enermax DF Pressure, 120mm a stampo sportivo.

Recensione Enermax DF Pressure, 120mm a stampo sportivo.

Ventole

Enermax è da tempo inserita nelle pagine di CT e nel corso degli anni abbiamo avuto più volte modo di…

Recensione Enermax ETS-T50 AXE

Recensione Enermax ETS-T50 AXE

Dissipatori

Con ormai un ampio trascorso in sistemi di raffreddamento a liquido, ventilazione forzata e proposte dissipanti convenzionali di fascia entry…

Recensione ventole Corsair ML - Magnetic Levitation fan

Recensione ventole Corsair ML - Magnetic Levitation fan

Ventole

Entrata nel settore della ventilazione forzata a gamba tesa ormai quattro anni orsono con le ventole Air Series SP120 e…

Recensione CoolerMaster Masterliquid PRO 240

Recensione CoolerMaster Masterliquid PRO 240

AIO - liquidi compatti

Nonostante un mercato degli AIO, All In one(Tutto in uno ndr.), che da qualche mese a questa parte rema ormai…

Recensione vaschette Alphacool Eisbecher

Recensione vaschette Alphacool Eisbecher

Tubi, raccordi, vaschette e altro

In un periodo sempre più incalzato da sistemi di raffreddamento a liquido AIO da parte di molteplici marchi che si…

Recensione Corsair H80i v2 e H100i v2

Recensione Corsair H80i v2 e H100i v2

AIO - liquidi compatti

Recentemente ci siamo soffermati più volte sulle soluzioni di raffreddamento a liquido compatto dando spazio sia a quella che è…

Recensione RAI-PM5 e RAI-R20, pompa e vaschetta secondo Raijintek

Recensione RAI-PM5 e RAI-R20, pompa e vaschetta secondo Raijintek

Pompe,flussimetri e elettronica dedicata

Di recente vi abbiamo parlato della nuova serie Atlantis di casa Raijintek, si tratta per chi non ci ha seguito…

Recensione AIO Corsair Hydro H110i e H115i

Recensione AIO Corsair Hydro H110i e H115i

AIO - liquidi compatti

Abbiamo spesso parlato negli ultimi mesi di soluzioni dissipanti che si presentano e si collocano rispetto al grande pubblico in…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2015 JoomlaWorks Ltd.

[GUIDA] Sistemi di raffreddamento a liquido dalla A alla Z

 

POMPA

Ora veniamo al componente che si potrebbe chiamare il cuore dell'impianto a liquido: la pompa. Essa è una parte essenziale di tutto il sistema, ed è quella che fa circolare l'acqua attraverso i waterblock e il radiatore. Inizialmente venivano usate pompe da acquario con funzionamento a 220V,che vengono utilizzate tutt'ora. Le cose principali da tenere d'occhio nelle pompe durante l'acquisto sono la portata e soprattutto la PREVALENZA, soprattutto se consideriamo le pompe che stanno dominando sempre di più il mercato,ovvero le pompe a 12V. Si, perchè se prima un cavo doveva spuntare dal pc per arrivare ad una presa di casa(oppure si ricorreva all'uso di un relè), adesso per far partire queste pompe bisogna attaccarle solo ad un molex del vostro PSU.
1)La portata di una pompa è la quantità di acqua che attraversa una sezione con area "A" nell'unità di tempo.
2)La prevalenza è il dislivello massimo di sollevamento che una pompa può complessivamente far superare all'acqua. Per quanto riguarda le pompe a 12V, è questo il dato da tenere in maggiore considerazione (ricordiamo che la portata nominale massima è comunque un dato da tenere in stretta considerazione dato che le due grandezze sono collegate): più alta sarà la prevalenza, più alto sarà il vostro flow rate (=flusso),cosa che dipende anche dei componenti che costituiscono il vostro impianto. Un utente che ha partecipato a questa guida ha sviluppato foglio excel dove è possibile calcolare il flow rate di un impianto a seconda dei componenti utilizzati (e molto altro ancora): se ne consiglia caldamente la visione. E' ovvio che avere un flow rate maggiore, comporterà l'avere prestazioni maggiori, ma è utile ricordare che queste differenze non sono poi così marcate: il grafico sottostante è un esempio del come varia la temperatura sulla vostra cpu (in questo caso di un quad core sotto medio/pesante oc) al variare del flow rate.

 20080916113917_20080915214507_xxxxx

Si consiglia quindi di optare per una pompa che vi consenta di stare sempre sopra la soglia di 1 GPM, dato che sotto questa soglia si inizia a perdere molto e sopra di essa a guadagnare poco (l'ideale sarebbe stare tra 1-1,5 GPM)

Qui ad esempio possiamo vedere a diverse portate quanto si perde in termini di gradi.Il sistema è quasi lo stesso,cambia solo la pompa

20090128000217_1

Nel dettaglio,a sinistra il grafico che mette a confronto le portate dei due diversi sistemi,a destra le temperature dei diversi sitemi

20090128000450_2

 

Link al sito di Martinm210: martinsliquidlab

Interessante link sul fenomeno della cavitazione preso dai nostri affiliati nonchè colleghi di ItaliaModding : Cavitazione questa sconosciuta!

Note sulle pompe a 12V :

Le pompe a 12v hanno la caratteristica(a differenza di quelle da acquario) di non aspirare il liquido,ma di riuscire a muoverlo solo quando questo è già presente al loro interno. É quindi di VITALE importanza per la pompa a 12v che il liquido gli arrivi in modo abbondante anche a impianto fermo. Per questa ragione generalmente in ingresso della pompa si mette la vaschetta e la pompa stessa deve essere più bassa della vaschetta per favorire con la forza di gravità che il liquido arrivi correttamente. Bastano infatti pochi minuti di funzionamento a vuoto della pompa per danneggiarla irrimediabilmente!

Monitorizzare la pompa:
La maggior parte delle pompe specifiche per liquid cooling hanno il cavo con il segnale tachimetrico vediamo come sfruttarlo per spegnere il pc in caso di guasto della pompa.

20090215143925_ladcc1t1

 

Premessa: è vero che se si spegne la pompa le temp salgono e raggiunta la temp di sicurezza impostata da bios il pc va comunque in protezione e si spegne, ma un conto è farlo arrivare a temp cosi alte un conto è prevenire via software, senza contare che se la scheda video raggiunge la temp massima prima del processore si brucerà prima che il pc si spenga perchè appunto ha temp più alte senza nessun controllo per lo spegnimento.

Per evitare ciò è possibile collegare il cavo blu della Laing direttamente ai pin della ventola della cpu e impostare lo spegnimento in caso di rottura, oppure visto che appunto il segnale rpm della pompa è visto come una ventola è possibile monitorare la velocità con speedfan e impostare un evento che se gli rpm sono <= di 0 vuol dire che la pompa è morta e quindi il pc si deve spegnere.

alleghiamo i comandi da impostare per creare l'evento per speedfan:

20090209091108_20090119193704_speedfan

-f forza la chiusura delle applicazioni aperte
-t 3 è il delay in secondi, se lo si mette più alto si ha anche il tempo di salvare quello che si ha aperto se in quel momento ci si trova vicino al pc


Watercooling Pumps Guide Section v1.4 links

Flow Rate Estimator by Andrea-48

Pompe a 220V (Hydor Seltz L20)

20080427214721_pompa_hydorseltz_l20_g1

Pompe a 12V (Swiftech MCP655)

20080427215032_d_2152

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM

COMUNICATI STAMPA DAI PARTNER

COLLABORIAMO CON