Recensione Enermax NEOChanger

Recensione Enermax NEOChanger

Pompe,flussimetri e elettronica dedicata

E' con questa combinazione pompa-vaschetta che Enermax vuole far breccia nel mercato della dissipazione a liquido "custom". L'Enermax NEOChanger è…

Recensione Noctua NF-A4x20, NF-A12x15 e NF-A20

Recensione Noctua NF-A4x20, NF-A12x15 e NF-A20

Ventole

Ritorniamo quest'oggi a parlare di noctua chiudendo la lunga parentesi estiva che abbiamo affrontato sul marchio partendo dagli aggiornamenti dei…

Recensione Noctua NA-FC1 ed accessori abbinati

Recensione Noctua NA-FC1 ed accessori abbinati

Rheobus, fan controller

Con l'opportunità data dalla visibilità del computex 2017 Noctua, puntuale come ogni anno, ha colto l'occasione per presentare i nuovi…

Recensione Bitfenix Shogun

Recensione Bitfenix Shogun

Case e banchetti da test/bench

Prosegue in casa Bitfenix l'era dei case con paratie laterali in vetro. Il "fratello" del Bitfenix Aurora si chiama Shogun,…

Recensione LEPA Neollusion

Recensione LEPA Neollusion

Dissipatori

L'ultimo anno appena trascorso ha visto l'affacciarsi in maniera prepotente nel mondo dei sistemi di raffreddamento consumer l'utilizzo di soluzioni…

Recensione Raijintek Asterion Classic

Recensione Raijintek Asterion Classic

Case e banchetti da test/bench

Recensione ed analisi tecnica del case Asterion Classic di casa Raijintek; come siamo ormai abituati a vedere da qualche tempo,…

Recensione Alphacool X-Flow radiators serie

Recensione Alphacool X-Flow radiators serie

Radiatori

Quest'oggi vogliamo dedicare la recensione al mondo del liquid cooling, un settore che nel corso dell'anno appena passato ha subito…

Recensione Alphacool Eisfach

Recensione Alphacool Eisfach

Tubi, raccordi, vaschette e altro

Una delle aziende più attive degli ultimi tempi nel campo del liquid cooling per pc recentemente in fase di forti…

Recensione Aquacomputer Cuplex Kryos NEXT

Recensione Aquacomputer Cuplex Kryos NEXT

Waterblock

Il mondo dei sistemi di raffreddamento a liquido personalizzati, custom o aftermarket che dir si voglia, ha da sempre rappresentato…

Recensione Bitfenix Aurora

Recensione Bitfenix Aurora

Case e banchetti da test/bench

Quando si parla di case, non possiamo di certo non citare Bitfenix, uno tra i più importanti produttori di chassis…

Recensione Enermax DF Pressure, 120mm a stampo sportivo.

Recensione Enermax DF Pressure, 120mm a stampo sportivo.

Ventole

Enermax è da tempo inserita nelle pagine di CT e nel corso degli anni abbiamo avuto più volte modo di…

How to: costruzione rheobus

Chi è attento e appassionato alle prestazioni e all’affidabilità del proprio computer non lesina sui sistemi di raffreddamento, ma spesso per avere una piacevole esperienza di utilizzo bisogna moderare la rumorosità che essi producono e poter bilanciare prestazioni o silenzio secondo le necessità in varie occasioni.
Sicuramente anche dischi rigidi e masterizzatori fanno il loro rumore ma è principalmente delle ventole sempre più numerose che ci si deve occupare e l’apparecchio che permette di assumerne il controllo completo è, per usare il gergo moderno, il rheobus.
In rete sono facilmente reperibili diversi schemi per la realizzazione di circuiti adatti a regolare le ventole con motori alimentati a 12 V DC, sia analogici sia PWM; i più ricercati prevedono anche regolazioni automatiche in base alla temperatura e possono mostrare la velocità delle ventole su display LCD.
Per il mio apparecchio ho deciso di scegliere un circuito semplice ed essenziale, accessibile anche a chi non sia particolarmente ferrato in elettrotecnica e relativamente economico.
Nel forum di Hardware Upgrade mi sono imbattuto nella discussione dell’Electrobus, un’interessante realizzazione artigianale molto ben riuscita, basata sul transistor BD435, alla quale mi sono ispirato per costruire il mio primo rheobus. I dettagli del progetto originale sono reperibili al seguente indirizzo:
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=648345
Partendo da una base collaudata mi sono potuto concentrare su dettagli come un diverso design estetico, l’integrazione all’interno di un involucro, la costruzione di circuiti interamente saldati e il prolungamento dei rami di alimentazione.

 

Ho battezzato il mio apparecchio CFC, che significa semplicemente Capellone’s Fan Controller.


ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM

COMUNICATI STAMPA DAI PARTNER

COLLABORIAMO CON