Recensione Aquacomputer Cuplex Kryos NEXT

Recensione Aquacomputer Cuplex Kryos NEXT

Waterblock

Il mondo dei sistemi di raffreddamento a liquido personalizzati, custom o aftermarket che dir si voglia, ha da sempre rappresentato…

Recensione Bitfenix Aurora

Recensione Bitfenix Aurora

Case e banchetti da test/bench

Quando si parla di case, non possiamo di certo non citare Bitfenix, uno tra i più importanti produttori di chassis…

Recensione Enermax DF Pressure, 120mm a stampo sportivo.

Recensione Enermax DF Pressure, 120mm a stampo sportivo.

Ventole

Enermax è da tempo inserita nelle pagine di CT e nel corso degli anni abbiamo avuto più volte modo di…

Recensione Enermax ETS-T50 AXE

Recensione Enermax ETS-T50 AXE

Dissipatori

Con ormai un ampio trascorso in sistemi di raffreddamento a liquido, ventilazione forzata e proposte dissipanti convenzionali di fascia entry…

Recensione ventole Corsair ML - Magnetic Levitation fan

Recensione ventole Corsair ML - Magnetic Levitation fan

Ventole

Entrata nel settore della ventilazione forzata a gamba tesa ormai quattro anni orsono con le ventole Air Series SP120 e…

Recensione CoolerMaster Masterliquid PRO 240

Recensione CoolerMaster Masterliquid PRO 240

AIO - liquidi compatti

Nonostante un mercato degli AIO, All In one(Tutto in uno ndr.), che da qualche mese a questa parte rema ormai…

Recensione vaschette Alphacool Eisbecher

Recensione vaschette Alphacool Eisbecher

Tubi, raccordi, vaschette e altro

In un periodo sempre più incalzato da sistemi di raffreddamento a liquido AIO da parte di molteplici marchi che si…

Recensione Corsair H80i v2 e H100i v2

Recensione Corsair H80i v2 e H100i v2

AIO - liquidi compatti

Recentemente ci siamo soffermati più volte sulle soluzioni di raffreddamento a liquido compatto dando spazio sia a quella che è…

Recensione RAI-PM5 e RAI-R20, pompa e vaschetta secondo Raijintek

Recensione RAI-PM5 e RAI-R20, pompa e vaschetta secondo Raijintek

Pompe,flussimetri e elettronica dedicata

Di recente vi abbiamo parlato della nuova serie Atlantis di casa Raijintek, si tratta per chi non ci ha seguito…

Recensione AIO Corsair Hydro H110i e H115i

Recensione AIO Corsair Hydro H110i e H115i

AIO - liquidi compatti

Abbiamo spesso parlato negli ultimi mesi di soluzioni dissipanti che si presentano e si collocano rispetto al grande pubblico in…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2015 JoomlaWorks Ltd.
Conclusioni
Un'altra cpu trotterella allegramente verso frequenze inaudite.
Il gioco vale la candela? A mio avviso sicuramente sì, ma ci si deve mettere solo dopo aver superato qualunque imbranataggine nalla manipolazione dell'hardware e dopo essersi preparati psicologicamente e finaziariamente all'eventualità di rompere qualcosa. Rispetto all'Athlon64 della mia precedente esperienza, la cpu Intel non presenta microcomponenti elettronici montati sulla parte superiore del pcb intorno al core nè una matrice di delicati pin a rilievo sulla facciata inferiore: questo facilita il lavoro di taglio e riduce la probabilità di danni.
La cpu scoperchiata ha la stessa aspettativa di vita di quella integra; probabilmente ci guadagna anche qualcosa grazie alle temperature più basse ma di solito una cpu viene abbandonata per obsolescenza ben prima di aver raggiunto il limite operativo.
Come osservato in precedenza lo scoperchiamento valorizza al meglio il rendimento dei moderni dissipatori basati su heat-pipe che in queste condizioni possono competere decisamente con impianti a liquido, almeno quelli con fluido a temperatura ambiente. E' possibile anche incoraggiare l'uso di dissipatori passivi (a frequenze e voltaggi standard), per la felicità di coloro che cercano la massima silenziosità nel computer.
Sicuramente una cpu moddata ha un valore aggiunto per chi la rivende ad altri appassionati di overclock.



Paolo Sartori [Capellone]

 

-Commenti sul forum


« Indietro 5/5 Avanti

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM

COMUNICATI STAMPA DAI PARTNER

COLLABORIAMO CON