Deepcool integra un impianto a liquido nel case Genome ATX

La nota casa DeepCool è pronta a lanciare sul mercato il case Genome ATX, che offre all'utente un impianto di raffreddamento a liquido AIO integrato nel case stesso con una vaschetta cilindrica a doppia elica a vista.

E' stato presentato in questi giorni al CES di Las Vegas, il case Genome ATX di casa DeepCool è qualcosa di particolare, che non si era visto prima; si tratta di un classico case ATX, ma al suo interno integra un impianto di raffreddamento a liquido di tipo AIO già pronto all'uso. Il loop prevede un waterblock per la CPU, con pompa integrata, un radiatore da 360mm triventola, e una bellissima vaschetta cilindrica a doppia elica, posta in bella vista nel frontale, illuminata a LED con diversi giochi di luce a scelta. Il blocco waterblock-pompa è quello che si trova nell'AIO Gamer Storm Captain CPU, prodotto dalla stessa casa.

 

genome black integrationgenome colorsgenome inside

 

Parlando del case, è in grado di ospitare schede madri ATX e offre sette slot di espansione tradizionali più due verticali (cavo prolunga PCI-E non incluso), due drive da 3.5" e quattro da 2.5" (non sono previsti drive da 5.25"); il case è compatibile con VGA di lunghezza massima pari a 330mm.

L'alimentatore è montato sul fondo, in un compartimento separato, poggiato sopra dei gommini antivibrazione, ed è parzialmente visibile attraverso la finestra laterale trasparente; il resto di questa sezione diventa quindi molto comoda per stipare tutti i cavi in eccesso.

Sul fronte raffreddamento attivo il case è predisposto per una ventola da 120mm sul retro in espulsione (in dotazione), oltre alle tre da 120mm con controllo PWM montate sul radiatore.

Il case misura 506 x 210 x 505 mm, e pesa 9.77 kg; il telaio è realizzato in acciaio SGCC, le restanti parti in plastica ABS.

Il DeepCool Genome ATX sarà disponibile da fine Gennaio in tre varianti di colore, bianco con tubi blu e nero con tubi verdi o rossi. Il prezzo? Circa 230€.

Commenti sul forum.