Dimastech al lavoro su un nuovo banchetto "Mini"

dimastech

La compaesana Dimastech rilascia sul web le foto del primo prototipo nato dalla richiesta di avere la versatilità della seconda generazione dei banchetti "easy" e la compattezza degli "hard".

Il nuovo banchetto, che precisiamo essere ancora in fase di svilluppo, prende per ora il nome di Dimastech Mini e si presenta come una soluzione pensata per gli overclockers che non necessitano di un sistema di raffreddamento a liquido all'interno delle proprie postazioni di test; ciò ha portato alla riduzione sensibile degli ingrombi complessi del banchetto che perde in tutte e tre le dimensioni grazie all'assenza di supporti specifici per radiatori tri o quadriventola e gli alloggiamenti per le pompe e vaschette.

Immutato rimane il layout che si ripropone con un doppio alloggiamento; presentando nella parte superiore un foro centrale per il backplate cpu e  fori di compatibilità per i moderni standard E-ATX/XL-ATX mentre per ciò che concerne la parte inferiore gode ancora una volta di spazi dedicati ai cestelli di ritenzione per hard drives e periferiche da 5,25" quali lettori ottici e pannelli multifunzione.

dimastech-mini dimastech-mini-2 dimastech-mini-3

Prezzo e disponibilità ancora da confermare da parte della casa.
Commenti sul forum.