Raijintek arriva sul mercato europeo con tre nuove soluzioni dissipanti

raijintek

Raijintek entra ufficialmente a far parte del mercato delle soluzioni dei sistemi di raffreddamento ad aria con l'introduzione di tre nuove soluzioni dissipanti.

Presentati con i nomi di Aidos, Ereboss e Themis i tre  nuovi dissipatori sono il frutto di una joint venture creata dal distaccamento del personale di CoolerMaster e Xigmatek che ha deciso di tentare la sorte dando sfoggio alle proprie idee.
Partendo dal più piccolo della famiglia, l'Aidos risulta un dissipatore da 95(W) x 55(D) x 136(H) mm sui quali viene ridistribuito un peso di 325 grammi e vanta una matrice di alimentazione del pacco alettato in alluminio, formata da quattro heatpipes da 6mm di diametro U deisgn a capillarizzazione sinterizzata e una punzonatura delle stesse in superficie dissipante.
Sotto il profilo tecnico offre un ingente monoblocco in allumio sulla base atto a fornire il buffer necessario nelle fasi di idle load e una superifcie di contatto dei tubi di calore direttamente a vista al fine di massimizzare lo scambio termico proveniente dall'IHS del processore dissipato. Di serie la ventilazione viene affidata ad una 90mm dotata di sleeve bearing in grado di operare tra i 1000 e i 2400RPM ove esercita una portata di 53CFM e una pressione statica di 4.3mmH2O a fronte di un inquinamento acustico di 29.8dB(A)

raijintek-aidos

Il Secondo per ordine di grandezza risulta essere il Themis, un dissipatore molto simile al fratello minore dal quale eredita il concetto crescendo tuttavia in dimensioni che passano dai 95(W) x 55(D) x 136(H) ai 122(W) x 50(D) x 157(H) mm permettendo una modifica della matrice di alimentazione che, in questo caso, prevede non più quattro heatpipes da 6mm ma tre heatpipes da 8mm di diametro U design sempre a diretto contatto con la superficie di interscambio termico.
Cambia anche la ventola che vede la dotazione di  una 120mm proprietaria a controllo PWM con un range di rotazione compreso tra i 1000 e i 1800RPM con una portata e pressione statica rispettivamente di 78,8CFM e 3.22mmH2O accompagnati da una emissione acustica a pieni giri di 27.8dB(A).

raijintek-themis

L'ultimo nonchè l'attuale cavallo di battaglia di Raijintek risulta essere l'Ereboos, un vero e proprio tower dal peso di 808 grammi che viene spartito su delle dimensioni di 140(W) x 110.5(D) x 160(H) mm all'interno delle quali troviamo un pacco alettato dal basso coefficiente di attrito aerodinamico, ottenuto grazie al ridotto FPI e all'utilizzo di fori di depressione all'interno della superficie dissipnate stessa, e una matrice di alimentazione formata da sei tubi di calore da 6mm di diametro muniti di due punti di rugiada e disposti su due colonne sfalsate al fine di gestire al meglio il calore portato in superficie dissipante; assente in questo caso risulta l'HDT che lascia posto ad un monoblocco interamente in rame successivamente nickelato al fine di prevenirne l'ossidazione naturale.
Curiosa la scelta della ventola che prevede una ibrida frameless da 140x150mm con soli 13mm di altezza capace di erogare, in controllo PWM a 1650RPM, 66.65CFM e 1.72mmH2O con una emissione acustica di 28dB(A) e un mean time before failure di 40 000 ore.

raijintek-eroboss

Tutti i dissipatori risultano compatibili con i socket Intel®  LGA 775/1150/1155/1156/1366/2011 CPU (Core™ i3 / i5 / i7 CPU) - AMD FM2+/FM2/FM1/AM3+/AM3/AM2+/AM2 CPU e sono disponibili fin da subito presso il rivenditore europeo ufficiale caseking.de ad un prezzo di lancio,tasse incluse, di 16.90€ per l'Aidos, 23,90 per il Themis e soli 34,90€ per l'Ereboss.
Commenti sul forum.

 

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM