Nuovi prodotti da Cooler Master presso il computex 2010

coolermaster
Coolermaster presenta i nuovi cavalli di battaglia per il mondo dell'air cooling, in arrivo ben tre nuovi dissipatori in grado di adattarsi a qualsiasi soluzione, sia a quelle che richiedono basse prestazioni in fatto di dissipazione sia a quelle che mettono sotto torchio anche le soluzioni più estreme.

I modelli presentati prendono il nome di Geminii B5, Hyper B6 e V6GT, quest'ultimo è l'evoluzione del CoolerMaster V6; un dissipatore a torre unica, composto da una superficie dissipante in alluminio che viene intersecata da sei heatpipes da 6mm di diametro simmetriche(U design) in grado di dissipare, grazie alle due ventole da 120mm con portate di circa 95CFM cadauna, richieste termiche piuttosto elevate provenienti, ad esempio, dalle moderne architetture intel.

Il Geminii B5 deriva invece dal suo predecessore Geminii 2 dal quale tuttavia eredita unicamente la struttura assiale che pone i flussi perpendicolari alla mainboard.
Il Geminii B5 infatti è un dissipatore utilizzante 5 heatpipes da 6millimetri di diametro indipendenti (L design) con una base in rame dalla quale parte direttamente, grazie ad una saldobrasatura, la superficie dissipante in alluminio.
Ciò consente al dissipatore di avere un buffer iniziale evitando di ottenere temperature elevate sui core qual'ora le heatpipes faticassero a raggiungere il punto di rugiada avendo di conseguenza un basso carico di tdp sul processore.

Il geminii B5 sarà equipaggiato con una ventola da 120x120x25mm in grado di ruotare da 600 a 2000Rpm producendo una portata pari a 76CFM con un inquinamento acustico di 32Db(A), valori che in questo caso non sono il massimo delle aspettative anche se con un motore con tecnologia sleeve bearing e 40.000 ore di vita non ci si può spingere molto più in la.

Lultimo candidato è l'Hyper B6, prodotto che prosegue una delle serie più proficue per la casa taiwanese che ha da tempo portato sul mercato questo nome.
Il B6 è un , passatemi il termine, "muscle" dissipatore che punta in principal modo alle prestazioni sia ai medi che agli alti wattaggi.
Grazie infatti alla generosa superficie dissipante in alluminio e alle ben sette heatpipes da 6 millimetri U design il nuovo nato di casa CoolerMaster punta nuovamente alla vetta del mercato cercando di scansare le pietre miliari che da tempo occupano le prime posizioni degli appassionati.

Anche in questo caso il dissipatore è equipaggiato con una 120mm che, sebbene offra portate di circa 20CFM inferiori rispetto al B5, offre una pressione statica superiore pari a 2,19mmh2o contro i 1,9mmh2o del B5.
Presenti sul nuovo Hyper anche accortezze tecniche degne di rilievo, come i fori applicati centralmente alla superficie dissipante al fine di diminuire il coefficiente di resistenza aerodinamica e il dissipatore monoblocco in alluminio posto sulla base in rame, per poter operare correttamente anche a bassi carichi termici.

Commenti sul forum.

 

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM