ACS-G il waterblock per gpu secondo Ybris

logo
L'italiana Ybris cooling si appresta al rilascio del suo nuovo waterblock per il raffreddamento delle gpu di ultima generazione.

Il prototipo presentato prende il nome dall'omonimo waterblock per cpu ovvero L'ACS diventando ACS-G.

Oltre al nome ne importa tutte la caratteristiche principali dallo studio dei flussi alla matrice interna,chiave del progetto, composta dalle semisfere disegnate sulla base in rame del waterblock.

Dopo aver risolto i primi problemi dovuti all'entrata del liquido non più perpendicolare ma orizzontale,ybris pubblica un ulteriore studio dei flussi simulato al computer;ecco i risultati:

1
2

Dal responsabile Ybris:
Tutta l'area prevista viene uniformemente coinvolta alla stessa identica maniera, il block è talmente reattivo che è possibile addirittura rinunciare ad una quota di pressione e scaricare a vuoto una porzione del flusso totale in ingresso.

Waterblock ultimato con semisfere da 4mm e top rivisto:

3

 

 

4

 

 

5
6

 

 

Caratteristiche principali ACS-G
Rame , ottone e acciaio Inox (per staffa e viterie) sono i componenti principali di Ybris ACS-G.

* La struttura a semisfere contrapposte è stata adattata per sfruttare interamente tutto il flusso disponibile dalla pompa e concentrarlo solo dove realmente serve, ovvero sul core del processore grafico.

* Diffusore direttamente integrato nel TOP del wb, nessun componente plastico nel waterblock: questo permette la massima sicurezza in caso di blocco pompa e consente una enorme resistenza a eventuali surriscaldamenti anche prolungati.

* Nel progetto ACS-G il corpo del diffusore viene realizzato direttamente nel monoblocco del TOP tramite fresatura , ha il compito di distribuire l’acqua proveniente dalla prima fila di fori di ingresso matrice e dirigerla esattamente in sette punti ben precisi della matrice inferiore.

* L'unione con la base permette la canalizzazione dell'acqua e la successiva accelerazione su una superficie quadrata da 30 mm di lato ma le caratteristiche di questa variante della matrice permettono di estendere o ridurre a piacimento la zona di dissipazione senza penalizzarne il rendimento.


* fissaggio di tutti i componenti tramite un unico Oring .
Le operazioni di manutenzione sono facilitate al massimo e non è richiesto l'uso di colle o sigillanti per il rimontaggio del wb.

* Viterie in acciaio Inox da 3 mm di diametro. Posizionate al centro dei 4 lati del wb , permettono un fissaggio sicuro e una corretta distribuzione del carico sulla struttura del TOP.

* Il TOP è realizzato da una mattonella di ottone di prima qualità da 25 mm di spessore successivamente portata alla misura di 23,5 mm.
Al suo interno trova posto la struttura di distribuzione del diffusore che viene ricavata da una lavorazione specifica tramite fresatura di precisione.
L’adozione di uno spessore elevato per il coperchio ha inoltre contribuito a migliorare le caratteristiche di rigidità meccanica del wb e lo rende praticamente indeformabile per sempre.

* struttura della base in rame elettrolitico purissimo .

La disposizione delle semisfere è stata studiata per garantire il migliore sfruttamento dei flussi interni e la massima velocità di scorrimento possibile.
Da un blocchetto 60x60x10 mm di spessore si ricava tutta la matrice, la camera di recupero dell’acqua, la sede oring e le sedi per le viti di fissaggio.

La base finita viene poi portata alla misura finale e rettificata a specchio, secondo consuetudine.

Ybris ACS-G finito, completo di raccorderia e molle di fissaggio pesa circa 500 g.

· Tutte le parti del wb sono smontabili e intercambiabili in modo da garantire una perfetta manutenzione in caso di necessità o durante le normali operazioni di pulizia.

Staffa universale in acciaio inox da 1,5 mm realizzata in due varianti e adatta ad essere montata su tutte le schede video di ultima generazione comprese le ultimissime schede Nvidia 280GTX.

Ulteriori informazioni a:
http://www.pctuner.net/forum/tuner-waterblock/102012-ybris-acs-g-e-oltre.html

Commenti sul forum.