Laptop a liquido? secondo Asetek si può!

asetek

L'attuale monopolista Asetek, leader indiscusso nel panorama della produzione di sistemi a liquido compatti all in one per sistemi desktop retail e OEM, presenta in data odierna un prototipo di portatile utilizzante un raffreddamento a liquido che ha il sapore di innovazione in un settore dove fino a poco tempo fa era iimpensabile l'adozione delle moderne tecnologie dissipative, men che meno di un intero sistema di raffreddamento a liquido.

Presentato come un prototipo che ha in realtà il sapore di ben di più, la nuova sfida a marchio Asetek è per il brand il frutto di anni di ricerca nel mercato mobile, che gli permette di presentare per la prima volta un portatile a marchio Dell equipaggiato con un Intel i7 2920XM da 3,5Ghz di clock e con una doppia GPU Ati 6990M Interamente raffreddati da un loop a scambiatore acqua/aria.
Il video seguente dimostra la tecnologia implementata dalla casa Americana, ponendo in risalto le qualità dissipative del proprio sistema che nonostante sia già sottoposto ad un carico termico piuttosto elevato permette di spingere ulteriormente l'hardware in overclock mantenendo accettabili le emissioni acustiche e le temperature dei die interessati.

Da notare risultano tre aspetti di questo sistema, il primo puramente tecnico mette in risalto l'accortezza di Asetek di utilizzare ben tre radiatori disposti in maniera strategica all'uscita di ogni chip raffreddato, premettendo di scambiare il calore accumulato dal liquido con l'ambiente prima di essere reinserito nel successivo waterblock; ciò porta ad una distribuzione omogenea dei pesi che tuttavia aumentano in maniera significativa andando a minare quella che dovrebbe essere una delle carte vincenti di questo tipo di soluzioni, la "portabilita" per l'appunto.
Il terzo dato da considerare risultano sicuramente i consumi, stando a quanto dichiarato da asetek la batteria non dovrebbe subire grossi cambiamenti in termini di autonomia se pur debba alimentare una pompa di certo non parsimoniosa nelle correnti assorbite; lasciamo a voi ulteriori commenti.


Commenti sul forum.

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM