CoolingTechnique il sito italiano sul cooling

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size


E-mail Stampa

articcoolingct_lab
Il mercato delle paste termoconduttive è un mercato sempre in continuo sviluppo e perennemente alla ricerca del composto migliore in grado di operare meglio di tutti nelle più disparate situazioni e temperature, decisamente un compito non semplice per i progettisti.
Nelle pagine di questo articolo andremo ad inaugurare un accordo stretto con la svizzera Arctic Cooling che ci ha concesso di recensire in anteprima la sua nuova pasta termoconduttiva MX-4 il cui lancio è ormai imminente sul mercato nazionale ed internazionale.

La serie MX di Arctic è una serie che fonda la sue radici parecchi anni orsono, essa infatti è stata la prima serie di paste termoconduttive che la casa ha presentato e con orgoglio porta costantemente avanti negli anni giungendo in questi giorni alla quarta serie.
Le specifiche tecniche che la casa dichiara per il suo nuovo composto sono specifiche che lo accreditano di una conducibilità termica di 8,5W/mk; di una viscosità di 870 poise(parecchi se si pensa che l'acqua ha una viscosità di 0,0089 Poise) e una densità di 2,5 grammi per centimetro cubo.

Rispetto alle precedenti versioni incrementano densità e conducibilità termica mentre dimuisce la viscosità come da tabella di seguito riportata.

Conducibilità termica Viscosità Densità Peso netto Durata
MX-1 na 1700 Poise na 2 grammi 8 anni
MX-2 na 850 poise 3,96 g/cm3 4 grammi 8 anni
MX-3 8,2 W/mk 875 Poise 2,32 g/cm3 4 grammi 8 anni
MX-4 8,5 W/mk 870 Poise 2,50 g/cm3 4 grammi 8 anni

 



You are here: Recensioni Paste termoconduttive Recensione Arctic Cooling MX-4
Google+