Recensione Cooler Master HAF XM

Ed ecco finalmente il case: la somiglianza con il fratello maggiore HAF X è alta, i due sono molto simili, per linea, colori e soluzioni tecniche, sia esternamente che internamente; la differenza più marcata riguarda il top, mentre i due frontali risultano praticamente identici.
Colpisce fin da subito per i suoi ingombri, o meglio per la sensazione di imponenza che restituisce al primo impatto, nonostante il colore nero opaco uniforme e le sue linee molto squadrate, senza nessuna sorta di appendici. Forse la mancanza di una finestra laterale non aiuta ad alleggerire l'aspetto del case.
La parte anteriore risulta leggermente bombata ed è realizzata in solida plastica nera opaca, con l'inserimento di una grossa mesh metallica nella parte inferiore, necessaria per l'ingresso di aria fresca nel case; troviamo quindi poco più sopra le tre cover dei bay da 5.25" e i due sportellini degli X-Docking; in ultimo, la parte superiore del frontale è caratterizzata dall'I/O Panel.

I due pannelli laterali sono realizzati in solido acciaio SECC, come il resto del telaio, e mostrano una linea sostanzialmente pulita, nonostante una generosa e strana bombatura a forma di L; da un lato questa crea lo spazio per l'inserimento di due ventole laterali, dall'altro risulta molto utile per nascondere comodamente i numerosi cavi sul retro del piatto scheda madre, per una intregrazione molto pulita.
Di seguito sono riportate le principali panoramiche del case.

case front 45case front 45 1case rear 45case rear 45 1

 

case frontcase leftcase rearcase right


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM