Recensione Cooler Master CM 690 III

Il case 690 III di casa Cooler Master è l'ultimo nato dell'omonima serie; una linea che negli ultimi anni, a partire dal suo capostipite, ha sempre riscosso un buon successo sul mercato per la loro qualità costruttiva e per tutte le feature offerte; solo il fatto di essere arrivati alla terza (o meglio, quarta) generazione parla da sè.
In queste pagine abbiamo avuto modo di analizzare e discutere i pregi e i difetti del 690 III rapportandolo al 690 II al fine di riprenderne i punti di forza e analizzare i difetti riscontrati dal pubblico; da questo prende quasi in toto il design, semplice ed elegante, di colore "nero mezzanotte", cercando però di ammodernarlo, con meno spigoli e linee meno marcate. Il frontale e il top rimangono ancora realizzati interamente in mesh metallica nera, con due piccoli barre cromate a contorno della sua figura e questo non può altro che far piacere agli amanti della linea che caratterizza il prodotto.
Di questo case ne esistono, attualmente, due versioni che differiscono per la presenza di una finestra laterale; la versione in oggetto a questo articolo ne era sprovvista, ma offre al suo posto spazio per due ventole da 120/140mm o una da 200mm; oltre a questa, sul fronte aereazione, il case è dotato di una ventola da 200mm frontale in immissione e una da 120mm posteriore in estrazione; volendo è possibile installarne altre, due da 120/140mm o da 200mm sul top, due da 120/140mm o una da 180mm sul frontale, una da 120mm sul fondo e una da 120mm a raffreddare gli hard disk. In configurazione di default, dai test di aereazione forzata ne è emerso un buon comportamento, seppur non eccellente, con la formazione di un minimo ristagno nella zona della scheda video/CPU; situazione che però può essere decisamente migliorata con pochissimo, aggiungendo una ventola in estrazione, ad esempio, sul tetto del case.

Da un punto di vista costruttivo, la struttura di questo case è decisamente uno dei suo punti di forza; realizzata interamente in acciaio, è risultata molto robusta e solida, senza strani rumori o movimenti delle giunture; il tutto unito ad una particolare cura nel colore, applicato molto bene e senza trascurare alcun dettaglio, uniforme nel colore e nella finitura. L'unica piccola pecca? La verniciatura ci è parsa un pochino delicata a cui si somma inoltre la difficolta di installare l'eventuale backplate a mainboard installata su alcune schede madri che utilizzano il socket leggermente decentrato rispetto le specifiche intel/AMD..

All'interno tuttavia gli spazi non mancano, nonostante le dimensioni di un mid-tower; si possono installare dissipatori fino a 170mm di altezza e schede video lunghe massimo 423mm, senza gabbia degli hard disk; oltre a questo, c'è spazio anche per un impianto di raffreddamento a liquido completo, con la predisposizione per un radiatore biventola sul tetto, sul frontale o un monoventola sul retro. Sul lato periferiche di archiviazione, ci sarebbe molto da dire; in breve, le possibilità sono davvero tantissime e potrete personalizzare a vostro piacere la configurazione, con spazio per hard disk da 3.5" e SSD per ogni esigenza. Il sistema di slitte a "doppia compatibilità" permette di installare e rimuovere i drive in pochissimo tempo; peccato solo che per montare gli SSD sia ancora necessario l'uso di viti e cacciavite.

Abbondante infine lo spazio per i cavi extra da nascondere; sul piatto scheda madre sono stati realizzati numerosi fori (senza guaina, ma "ripiegati") ed inoltre, grazie ad una generosa bombatura sulla paratia laterale destra, c'è spazio a sufficienza per raggruppare i cavi in eccesso: vi basterà solo farli passare dietro, legarli, inserire la paratia ed il gioco è fatto.

Per 99.00€ (109.00€ per la versione con finestra) questo case offre davvero tutto il necessario, se non di più, per soddisfare le esigenze della maggioranza del pubblico; si è rivelato in grado di riprendere il suo antenato, mantenerne i pregi ed eliminarne molti difetti, confermandosi l'ultimo degno erede della famiglia CM 690.

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali Award

Cooler Master CM 690 III

+ Verniciatura uniforme e omogenea (rivetti e viti comprese)
+ Confezione robusta e ottimo imballaggio
+ Linea pulita ed elegante
+ Ampio spazio dietro il piatto scheda madre
+ Slitte per hard drive innovative
+ Alimentatore ben isolato dalle vibrazioni
+ Ampia compatibilità con schede video e dissipatori
+ Ottimo cable management
+ Buona aereazione interna

- Pulsante di accensione sotto cover
- Scasso per socket non perfettamente centrato
- Non si possono installare drive da 5.25" di lunghezza non standard
- Vani da 5.25" leggermente stretti
- Slitte non tool-less per SSD
- Vernice forse un pò delicata
- Ventilazione non eccellente in configurazione di default

 ct silver technical

ct best value

Si ringrazia Cooler Master per il prodotto in analisi.
Commenti sul forum.


« Indietro 10/10 Avanti

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM