Recensione Bitfenix Colossus Mini-ITX

Il Bitfenix Colossus Mini-ITX, come dice il nome stesso, è un case compatto compatibile esclusivamente con schede madri Mini-ITX; sul mercato è presente anche il fratello "maggiore" Colossus Micro-ATX, dedicato al fattore di forma micro-ATX, che risulta essere esternamente identico al case in esame, sia per forme e design, che per dimensioni, pari a 250 x 330 x 374mm (L x A x P). Evidenziamo qui il peso non certo piuma che si assesta a poco più di 8Kg.

I materiali impiegati sono due, il telaio è realizzato con il consueto acciaio, cosi come le due paratie laterali, mentre il frontale e il top del case sono di materiale plastico con finitura "gommata", caratteristica alla quale Bitfenix si riferisce con la dicitura "SoftTouch". E' un po' simile al retro del Nexus 5, o più in genere alle superfici antiscivolo dei telefoni. E' molto bella e sicuramente di impatto, e lo fa quasi sembrare realizzato in un materiale più pregiato, ma porta con se' una spiacevole contro indicazione: si sporca con estrema facilità! Si notano tutte le impronte e le ditate, anche le più insignificanti e soprattutto ha la tendenza di attirare tutte le fibre del panno con cui cercherete di pulirlo.

La forma è regolare e netta, con spigoli vivi, ed assomiglia ad un parallelepipedo poco più che alto che largo, con un leggero andamento crescente in altezza dal fondo verso l'anteriore se lo si guarda dal fianco. L'effetto è quello di un case sobrio ed elegante, anche grazie alla colorazione interamente nera; tinta spezzata solo dalla lattea "LiteTrak", quella striscia luminosa a "V" che taglia il case da lato a lato. Di questa feature ereditata dal padre Colossus ne discuteremo meglio nelle prossime pagine.

Oltre a questa ed al logo di casa Bitfenix, posto al centro della maschera frontale, non troviamo null'altro a spezzare la tinta unita del case. Persino il piccolo pannello di I/O laterale è quasi del tutto invisibile; per non intralciare il colpo d'occhio sono stati impiegati pulsanti e connettori a filo di colore nero, senza alcuna etichetta.

Classica la disposizione delle varie sezioni nel retro del case; dal basso verso l'altro troviamo il vano per la PSU, lo scasso per le connessioni della scheda madre e la mesh per la ventola posteriore. Sulla destra i due slot PCI verticali chiusi dai relativi bracket.

 

bitfenix colossus backbitfenix colossus frontbitfenix colossus leftbitfenix colossus right

bitfenix colossus back 45bitfenix colossus back 45 1bitfenix colossus front 45bitfenix colossus front 45 1

 

Anche il tetto del case è impeccabile dal punto di vista visivo. Al centro della cover è stata inserita una griglia metallica nera, a nascondere lo spazio per le due ventole superiori; questa, grazie ad un apposito svaso, risulta perfettamente allineata con il resto, rendendo di fatto il tutto un unicum.

Sul fondo infine trovano posto quattro piedini circolari cromati, rifiniti con una base in gomma con funzione antiscivolo e antivibrazioni, e il filtro antipolvere rimovibile per l'alimentatore, realizzato in plastica e nylon.

 

bitfenix colossus top 45bitfenix colossus bottom 45


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM