Recensione Bitfenix Neos

Il Bitfenix Neos è un case Mid-Tower dalle dimensioni piuttosto contenute e dalla forma classicheggiante, di colorazione prevalentemente nera fatta eccezione per il frontale che in questo caso è rosso. La gran parte del case è in metallo verniciato mentre il frontale ha una cornice in plastica nera dove risalta il mesh anteriore in metallo verniciato.

Bitfenix neos Esterni 01Bitfenix neos Esterni 02Bitfenix neos Esterni 03Bitfenix neos Esterni 04

Il frontale è praticamente un parallelepipedo con angoli arrotondati e che tende leggermente a stringersi verso l'interno nella parte anteriore. La parte in plastica nera opaca fa da cornice alla grande griglia metallica di colorazione rossa che ricopre l'intero frontale e che, come di consueto, trova alloggiamento al marchio argentato Bitfenix nella parte centrale inferiore. La griglia è a fori circolari e piuttosto fitta con una verniciatura esteticamente perfetta e con una gradevole tonalità di rosso, ne troppo brillante, ne troppo scura; sempre in mesh rosso sono anche i due coprislot da 5,25” passando decisamente inosservati e fornendo, in assenza di periferiche, un frontale molto lineare e pulito.
Nella parte superiore della cornice di plastica troviamo il pannello I/O che comprende i pulsanti di accensione e reset, led di funzionamento, jack per cuffie e microfono, una porta USB 2.0 ed una USB 3.0.

 Bitfenix neos Pannello 01

Il corpo del Neos si presenta molto lineare, in metallo verniciato di nero e non presenta alcuna caratteristica particolare ne alloggiamenti per ventole, favorendo la rigidità strutturale ed il contenimento del rumore a discapito della modularità dell'areazione interna. La verniciatura è buona, base ne opaca ne lucida e non del tutto liscia stile sabbiato, ma in alcuni rari punti presenta delle piccolissime imperfezioni, dei punti in rilievo.

Dato il pannello laterale finestrato opzionale in nostro possesso abbiamo subito sostituito l'originale trovando nella confezione anche due viti con testa zigrinata per il serraggio. La finestra in plexyglass è abbastanza spessa e protetta da due pellicole trasparenti, una per lato, ed è agganciata al pannello tramite delle linguette metalliche ripiegate all'interno di appositi fori presenti nell'intero contorno, consentendo una buona tenuta e nessun gioco tra le parti. La finestra offre una buona visuale interna mostrando gran parte della zona motherboard con ottima trasparenza e, in base alla luce, mostrando riflessi multicromatici che possono piacere o non; c'è da dire che il plexyglass è molto delicato e va trattato un po' con i guanti, pena degli inevitabili graffi.

Bitfenix Neos Pannello laterale 01Bitfenix Neos Pannello laterale 02Bitfenix Neos Pannello laterale 03Bitfenix Neos Pannello laterale 04Bitfenix Neos Pannello laterale 05Bitfenix Neos Pannello laterale 06

Il fondo risulta privo di particolari features a parte i quattro piedini in plastica rigida che fanno da sostegno al case e la foratura posteriore per il pescaggio dell'aria per l'alimentatore, dove trova collocazione anche un filtro antipolvere removibile. La rimozione del filtro è piuttosto agevole, basta sganciarlo verso il basso e tirarlo verso l'esterno facendolo scorrere lungo le guide ed inoltre è possibile lavarlo.
Il fondo del Bitfenix Neos non risulta essere perfettamente in linea, infatti poggiando il case su di una superficie sicuramente planare esso non è stabile, come se uno dei piedini di appoggio fosse più corto, ma essendo tutti e quattro uguali il problema è da imputare ad una bombatura della lamiera nella zona del foro di areazione dell'alimentatore; un problema che probabilmente si risolverà con l'istallazione dell'hardware.

Bitfenix neos Esterni 05Bitfenix neos Filtro ali 01

Il top è completamente lineare e non offre alloggiamenti per ventole ne altre peculiarità mentre il retro offre le principali e consone caratteristiche di ogni case, ma anche qualche aggiunta. Nella parte alta, vicino al foro per la maschera I/O della motherboard, troviamo due fori muniti di gommatura per il passaggio dei tubi per impianti di raffreddamento a liquido mentre subito sotto spunta l' alloggiamento per ventole da 120mm (ventola fornita in bundle) con griglia a nido d'ape a maglia non troppo fitta e distanziata verso la parte esterna.
Nella zona centrale si possono notare i sette slot PCI e la loro copertura in plastica. Gli slot sono tutti, tranne il primo non presente, da rimuovere tramite rottura dei due punti di saldatura che li ancora al case e non hanno possibilità di essere riavvitati; in bundle viene fornito un solo tappo PCI ma con un ripetuto cambio hardware si potrebbe avere la necessità di usarne altri, anche se non è un problema poi così grave se consideriamo le grandi forature che ultimamente hanno, compresi quelli del Neos.
La copertura in plastica non ha altra funzione oltre quella estetica dato che vengono solo nascosti i fori per il serraggio delle periferiche PCI; la rimozione dovrebbe essere piuttosto semplice date le due linguette laterali da stringere per lo sgancio, se non fosse per i due perni interni da sfilare dai fori della lamiera che essendo molto precisi complicano il tutto, anche in fase di reinserimento.
Nella parte bassa troviamo come di consueto la finestra di alloggiamento per l'alimentatore che ci permette sia di installarlo con ventola verso l'alto sia verso il basso. Nei due lati spuntano le quattro viti per il serraggio dei due pannelli laterali, viti in metallo con una copertura plastica zigrinata che le rende utilizzabili comodamente senza l'utilizzo di giraviti.

Bitfenix Neos Esterni Retro 01Bitfenix Neos Esterni Retro 02Bitfenix Neos Esterni Retro 04Bitfenix Neos Esterni Retro 03


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM