Recensione Bitfenix Neos

Procediamo analizzando l'areazione interna del Bitfenix Neos andando a testare le temperature di CPU e VGA nelle condizioni di IDLE e FULL e constatando le differenze con hardware senza restrizioni montato su di un banchetto da test.
I componenti che utilizzeremo saranno i seguenti:

  • CPU Intel Pentium G2020
  • Motherboard MSI Z68MA-ED55 (B3)
  • Ram Kingston Value 2x4Gb
  • VGA ATI Radeon HD 4850 Gainward GS
  • SSD Intel X25-M G2 80Gb
  • HDD Samsung Spinpoint F4EG 2Tb
  • Alimentatore Corsair HX520W
  • Dissipatore CPU Prolimatech Lynx
  • Pasta termica Prolimatech PK-1

Le temperature dei componenti sono state raccolte ad una temperatura ambiente tra i 24° ed i 24,5° senza effettuare modifiche tra i vari step e con ventole case a 12V, mentre le ventole per la dissipazione di CPU e VGA sono state lasciate termocontrollate tramite BIOS.
Di seguito riportiamo gli screen dei test su banchetto, su Bitfenix Neos in configurazione stock e dunque con una unica ventola posteriore da 120mm in estrazione ed in fine su Bitfenix Neos con l'aggiunta di due Bitfenix Spectre Pro LED da 120mm in immissione nel frontale.

Banchetto Bitfenix Neos stock Bitfenix Neos doppia ventola
Bitfenix Neos IDLE Banchetto Bitfenix Neos IDLE Stock Bitfenix Neos IDLE Doppia ventola
Bitfenix Neos FULL CPU Banchetto Bitfenix Neos FULL CPU Stock Bitfenix Neos FULL CPU Doppia ventola
Bitfenix Neos FULL GPU Banchetto Bitfenix Neos FULL GPU Stock Bitfenix Neos FULL GPU Doppia ventola

La situazione in IDLE evidenzia subito le differenze fra le varie configurazioni con una CPU sui 3° più fresca su banchetto rispetto alle altre due configurazioni che invece si attestano su temperature molto simili fra loro; da notare come il Prolimatech Lynx si presenta subito come un dissipatore con poco buffer e dunque incline a repentine variazioni di temperatura di alcuni gradi anche in situazioni di tutto riposo. La VGA invece, anche rispetto ad una situazione open-air, trova beneficio dalla presenza delle due ventole anteriori che evidentemente riescono a fornirgli abbondante aria fresca ed a liberarla da quella calda in eccesso.
Portando la CPU in situazione di stress notiamo ancora una volta che il montaggio su banchetto ha la meglio facendo registrare 2/4 gradi in meno, mentre le altre configurazioni sono pressoché simili non facendo registrare miglioramenti nemmeno con le due ventole anteriori, probabilmente perché posizionate al disotto dell'area CPU e virtualmente separate da essa dalla presenza della VGA.
Con la sola VGA sotto stress si ripresenta la stessa situazione vista in IDLE con le temperature migliori raggiunte nella configurazione con due ventole anteriori, o più che altro, visto che le impostazioni della scheda tendono a mantenere la temperatura GPU sui 60°, si nota che a parità di temperatura si hanno variazioni degli RPM della ventola, con una diminuzione proprio in configurazione doppia ventola anteriore.
Avere dei componenti che non si influenzano fra di loro ed il più vicini possibili alla temperatura ambiente, come sul montaggio su banchetto, porta sempre dei benefici ma siamo lieti di vedere come una situazione di pressione positiva all'interno del Bitfenix Neos porti delle variazioni tangibili con buoni risultati per la/le VGA.


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM