Recensione Zalman H1

Procediamo analizzando l'areazione interna dello Zalman H1 andando a testare le temperature di CPU e VGA nelle condizioni di IDLE e FULL e constatando le differenze con hardware senza restrizioni montato su di un banchetto da test.
I componenti che utilizzeremo saranno i seguenti:
CPU Intel Pentium G2020
Motherboard MSI Z68MA-ED55 (B3)
Ram Kingston Value 2x4Gb
VGA ATI Radeon HD 4850 Gainward GS
SSD Intel X25-M G2 80Gb
HDD Samsung Spinpoint F4EG 2Tb
Alimentatore Corsair HX520W
Dissipatore CPU Prolimatech Lynx
Pasta termica Prolimatech PK-1
Le temperature dei componenti sono state raccolte ad una temperatura ambiente approssimativamente di 18° senza effettuare modifiche tra i vari step e con ventole case a 12V, mentre le ventole per la dissipazione di CPU e VGA sono state lasciate alla gestione dei rispettivi BIOS.
Di seguito riportiamo gli screen dei test prima su banchetto e poi sullo Zalman H1 in configurazione stock e dunque con una ventola da 200mm in immissione sul frontale, una ventola da 120mm in estrazione nel posteriore e due ventole da 120mm in estrazione sul top.

Banchetto Zalman H1
 




IDLE
IDLE-Banchetto IDLE



 FULL CPU
FULL-CPU-Banchetto FULL-CPU




FULL GPU
FULL-GPU-Banchetto FULL-GPU

 

Le temperature in IDLE si attestano più o meno sullo stesso range, con qualche minimo guadagno per la CPU in configurazione all'interno dello Zalman H1 che fa registrare mediamente 1° in meno ma con situazione inversa per la VGA. La condizione cambia per la CPU in FULL dove, pur con il grande flusso d'aria del case Zalman soprattutto in estrazione, i test fanno registrare temperature mediamente di 2° inferiori sul banchetto. Durante gli stress test la VGA non sembra giovare di nessuna delle due situazioni assestandosi praticamente sulle medesime temperature registrate ai medesimi RPM della ventola della propria dissipazione.


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM