Recensione Phanteks Enthoo Evolv

Il Phanteks Enthoo Evolv viene fornito all'utilizzatore finale all'interno di uno scatolone di cartone a predominante nera, sullo stesso vengono riportate diverse informazioni assieme a foto panoramiche del prodotto in colorazione nera a prescindere dal colore realmente acquistato, che sarà indicato unicamente mediante una targhetta identificativa posta lateralmente.
Scendendo nel dettaglio, frontalmente abbiamo una foto panoramica a quarantacinque gradi assieme al logo del produttore a cui si affiancano sui laterali le caratteristiche tecniche riportate in apertura di articolo assieme ad un sommaria descrizione del case in nove lingue differenti tra cui anche l'italiano mentre, nella parte retrostante, vengono riportate tutte le peculiarità con tanto di foto illustrative che equipaggiano questo Evolv, il tutto accompagnato dai soliti loghi che attestano le conformità CE e RoHs.

phanteks enthoo evolv package2 phanteks enthoo evolv package3 phanteks enthoo evolv package4
phanteks enthoo evolv package

All'interno della confezione troviamo il telaio alloggiato in due sedi in polistirolo con un ulteriore sacca in PVC tarsparente che fa da protezione contro gli eventuali graffi che protrebbero pregiudicarne l'aspetto estetico durante le fasi di trasporto e di imballaggio stesso.

Rimossi gli elementi protettivi internamente troviamo un astuccio di cartone contenente un libretto di istruzioni illustrato con tanto di lingua italiana e gli accessori forniti a corredo con il case in questione. Essi vengono forniti tramite un ulteriore confezione in plastica che suddivide in otto sezioni differenti viti, dadi e autofilettanti vari in base alla sezione del filetto e al campo di applicazione delle stesse, illustrando chiaramente tramite il manuale quale inserto utilizzare per avvitare, ad esempio, la scheda madre al tray o la psu alla staffa di ritenzione specifica.

enthoo evolv bundle enthoo evolv bundle2

Di seguito un elenco del contenuto:

  • 17 M3 x 5mm
  • 2  distanziali in ottone(oltre a quelli già premontati)
  • 5  6-32 x 6mm
  • 3  9 x 20mm
  • 3  9 x 15mm
  • 8  5 x 10mm
  • 15 CM6 (staffa per pompa e attacco laterale HDD)
  • 9  CM5.3*10*7*3 (attacco laterale SSD)
  • 5  M4 x 8mm (supporto vaschetta)
  • 2  PWM6# x 4.5mm (viti di ritenzione per gli straps proprietari)

Oltre a ciò l'azienda ci mette a disposizione tutta una serie di fascette e straps in velcro proprietarie assieme ad una staffa di ritenzione universale per pompe e vaschette, una staffa per periferiche ODD( il classico bay da 5,25") e tre led da 2,5mm già cablati che serviranno da ricambio per il led bianco implementato di serie sul frontale nella versione "glacial white" oggetto dall'articolo.

 enthoo evolv bundle2

Ottima risulta la qualità della dotazione, le fascette in velcro offrono una presa decisamente sorprendente tanto è forte nonostante la ridotta superficie di contatto; stesso discorso vale per le due staffe che godono di una verniciatura impeccabile con l'alloggaimento per la pompa pesantemente disaccoppiato mediante uno spesso strato di gomma posto tra l'eventuale pompa e la staffa stessa al fine di disaccoppiare il tutto evitando che le vibrazioni vengano trasmesse alla lamiera interna del telaio.

enthoo evolv pump backet enthoo evolv pump backet2

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM