Recensione Phanteks Enthoo Evolv

 

Come anticipato nelle pagine precedenti, il sistema di raffreddamento stock del Phanteks Enthoo Evolv prevede l'utilizzo di una 200mm a bassi RPM praticamente silenziosa lungo tutto l'arco operativo a cui si affianca una 140mm appartenente alla serie SP caratterizzata da un telaio full frame che incornicia un layout soffiante a nove pale di colorazione bianca utilizzanti tre appendici aerodinamiche per il controllo dei flussi post ventola sul dorso della pala.

PH-F140SP evolv

PH-F140SP evolv2 PH-F140SP evolv3 PH-F140SP evolv4

Questa risulta essere in tutto e per tutto la PH-F140SP, fatta eccezione per i cavi di alimentazione che vengono portati a mezzo metro al fine di agevolare i passaggi dei cavi all'interno dei fori predisposti per tale scopo.
Di seguito vengono riportati i parametri di funzionamento, l'analisi spettrometrica della stessa e un paio di grafici comparativi per poter meglio descrivere il potenziale della ventola in questione:

 PH-F140SP data

Analisi spettrometrica emissioni acustiche
Verde: background
Blu: +7 volts - Viola: +9 volts -  Verde scuro: +12 volts
phanteks evolv spectrum

 Db(A)/CFM (Rumorosità)
dba

 Pressione(mmh2o)/CFM (Prestazioni)
pressure

 RPM/CFM(Pescaggio)
rpm

 

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM