Recensione Bitfenix Pandora

Il Bitfenix Pandora viene proposto al pubblico nel classico scatolone di cartone ondulato, dalla grafica molto semplice e minimale tipica delle casa, con l'uso del solo colore nero per la stampa dei disegni e delle scritte. Dato le misure contenute del Pandora, anche la scatola non è molto larga, con misure pari a 480x525x230mm (PxAxL).

Il lato principale è disegnato per assomigliare al frontale del case, con il logo di BF e il modello al centro e due "bordi" neri verticali arrotondati; un dettaglio sottile che si può cogliere solo dopo aver saggiato con mano il case stesso. In basso è stampato infine l'indirizzo del sito Bitfenix.

Qualche dettaglio in più è riportato sul lato opposto; troviamo, su sfondo totalemente nero, tre disegni del case ripreso prima frontalmente nella sua interezza, e poi lateralmente, a mostrarne la struttura interna. Su questi disegni vengono segnalate alcune tra le più significative feature, quali ad esempio il display, la finestra laterale e il supporto per radiatori da 240mm.

Ai due piccoli laterali è affidato il solito compito dei dettagli tecnici; da un lato è stata stampata la classica tabella delle caratteristiche tecniche, dall'altro sono elencate le quattro versioni disponibili, ed il pallino verde indica quella scelta al momento dell'acquisto. Un adesivo bianco in basso riporta tutti i codici identificativi del prodotto.

pandora box frontpandora box backpandora box leftpandora box right

pandora box full

Procediamo subito a sfilare il case dalla scatola: semplicemente si taglia il nastro adesivo che sigilla la confezione e se ne estrae il contenuto. Ed ecco il Bitfenix Pandora, nella versione argento/nero con finestra laterale, imbustato nel sacchetto di plastica trasparente e prottetto da eventuali graffi o segni in genere da due pellicole adesive, una posta sulla maschera anteriore e una su tutta la finestra in plexyglass. Ottime inoltre le due grosse e robuste sagome in polistirolo espanso bianco posizionate alla base e sul tetto del case, per tenerlo centrato e fermo in posizione all'interno della scatola, di modo da eventuali danneggiamenti durante il trasporto.

pandora box unboxingpandora box protectionpandora box adhesive windowspandora box adhesive

 In dotazione al Bitfenix Pandora troviamo diversi accessori, tutti raccolti in una semplice scatoletta di cartone totalmente grezzo.

Il bundle comprende:

  • 1 manuale d'installazione, lungo dodici pagine, stampato in bianco e nero in lingua inglese, che istruisce chiaramente l'utente nell'installare i propri componenti;
  • 1 logo Bitfenix in alluminio da incollare;
  • 1 adattatore per distanziali scheda madre (permette di installare/rimuovere i distanziali con il classico cacciavite a stella);
  • 5 fascette plastiche nere per raccogliere i cavi (dovrebbero essere 6);
  • 1 chiave a brugola da 3mm;
  • 17 viti M3x5mm per scheda madre e SSD (dovrebbero essere 18);
  • 2 viti con testa a pomello zigrinata, per gli slot PCI;
  • 4 viti 6x6mm per HDD 3.5" (dovrebbero essere 6);
  • 4 viti 6-32 per l'alimentatore;
  • 2 fascette nere in velcro per raccogliere i cavi;
  • 11 gommini anti-vibrazione per hdd/SSD (dovrebbero essere 10).

Come si evince dalla discrepanza tra quanto ricevuto e quanto segnalato nel manuale, in casa Bitfenix devono avere avuto qualche problema nel contare tutte le viti del bundle; risulta inoltre assente un distanziale extra per la scheda madre.

pandora bundle boxpandora bundle manualpandora bundle manual coverpandora screw


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM