Recensione Bitfenix Nova

La confezione del Bitfenix Nova è nel classico stile della casa; un imballo in cartone decisamente sostenuto, curato, con grafiche e scritte in nero su sfondo neutro. Come consuetudine, i due lati principali riportano il case per intero e le sue principali dotazioni, i due minori presentano invece le caratteristiche tecniche e i codici identificativi del case.

Sul lato frontale maggiore possiamo vedere, al centro, il disegno di una coppia di Nova, uno a fianco dell'altro, disegno in stile stilizzato ma ricco di particolari, sovrastato dal logo della casa madre Bitfenix; a completare la grafica non mancano il nome del case, "Nova", e l'indirizzo del sito web di Bitfenix, stampati nella parte inferiore. Il lato posteriore maggiore va di contro più nel dettaglio, proponendo questa volta quattro raffigurazioni più piccole del case, ognuna ad evidenziare una serie di caratteristiche peculiari del case, quali ad esempio il supporto fino a tre ventole o la lunghezza massima della scheda video.

I due lati minori propongono quindi, rispettivamente a destra e a sinistra, una visione del frontale del case, al centro, sotto la quale è riportata la classica tabella delle caratteristiche tecniche, e una serie di codici identificativi del prodotto, stampati su di una etichetta bianca.

 

nova box front 90nova box back 45nova box back 90

nova box left 45nova box left 90nova box right 45

 

La confezione si apre dall'alto; si deve innanzitutto tagliare il nastro adesivo che la sigilla e si può quindi sfilarne il contenuto; come sempre consigliamo di girare la scatola sul fianco sinistro e tirare il case: in questo modo le operazioni saranno più agevoli e il case sarà già orientato correttamente una volta estratto. Il case è mantenuto in posizione e protetto da qualsiasi possibile urto per mezzo di due generose sagome in polistirolo (forse un po' poco dense) ed è inoltre avvolto in una copertura in plastica contro la polvere; evidenziamo infine una spessa pellicola trasparente elettrostatica posta sulla finestra laterale in plexiglas.

Nulla da ridire, in generale, dal punto di vista dell'imballo e delle protezioni, anzi: la grafica, seppur molto semplice, non è niente male, ed è, giustamente, in linea con il target cui questo case punta (se state badando al vostro portafoglio, perché dover spendere di più per una grafica più accattivante?); d'altra canto, però state pur certi che il vostro case arriverà a destinazione in condizioni impeccabili, ed è questo che in fondo conta.

 

nova unboxing nova protectionsnova plastic window protection

 

Il manuale fornito a corredo con il case lo trovate appoggiato sopra al case, appena aprirete la scatola. Si tratta di un breve opuscolo in bianco e nero di nove pagine, nella sola lingua inglese, nel quale sono illustrate le principali operazioni per l'uso del case; le istruzioni sono praticamente solo disegnate, le poche scritte presenti sono solo una brevissima descrizione della figura.

Il resto della dotazione, viti ed accessori vari, sarà posta invece all'interno del case, in una piccola bustina di plastica a chiusura ermetica, fissata assieme ai vari cavi del pannello di I/O anteriore. Dentro troverete:

  • 1x speaker, con cavo lungo circa 10cm;
  • 3x distanziali dorati per l'installazione della scheda madre (6 sono preinstallati)
  • 3x viti per il pannello frontale;
  • 10x viti per la scheda madre tipo 6-32;
  • 16x viti per installare gli hard-disk da 3.5"
  • 4x viti per installare gli HDD/SSD da 2.5"

Se fate bene i conti, ripensando per un attimo a quanto è possibile installare in questo case, vi accorgerete che le viti sono a dir poco contate, non una di più, non una di meno. Scelta probabilmente dettata da una mera questione di contenimento del costo finale per l'utente.

 

nova manualnova screws


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM