Recensione Tecnofront Raven

Fase 1: Attreverso 4 viti M4x16 ho quindi montato i due pannelli laterali alla base del Raven, 2 per ogni lato.

 

montaggio_base_e_laterali_tecnofront_raven

Il banchetto già dal primo passo prende la sua forma.

base_con_supporti_laterali_tecnofront_raven

Successivamente bisogna montare il supporto per la Motherboard che, ormai si diventa ripetitivi, non presenta il benchè minimo difetto.

supporto_mb_tecnofront_raven

Analizziamo meglio questo supporto. Sul lato a noi più vicino, guardando la foto, troviamo 3 aperture da 80mm x 20 mm circa per far passare tubi e/o cavi e due fori da 12mm circa di diametro destinati probabilmente a dei passaparete e/o tubi (massimo diametro esterno da 12mm però): è infatti strategica la loro posizione, dato che sono collocati uno in prossimità della CPU (ingresso dell'acqua al waterblock per CPU, ad esempio) ed un'altro in prossimità della zona VGA verso la zona bassa della scheda madre (uscita dell'acqua dal waterblock della VGA, ad esempio). Lateralmente troviamo, per ogni singolo lato, altre due aperture da 60mm x 15mm circa ed un foro dotato di inserto che ci consentirà di montare l'archetto per serrare le schede PCI. Infine, sono presenti i 9 fori che ci consentiranno di montare i distanziatori per la Motherboard.

dettaglio_1_supporto_mb_tecnofront_raven

dettaglio_2_supporto_mb_tecnofront_raven

Fase 2: Così come per la base, tramite 4 viti M4x16 ho fissato il supporto per la Motherboard ai pannelli laterali dotati di due slite inclinate di 8°.

fase_2_montaggio_tecnofront_raven

Successivamente si è analizzato il supporto per il radiatore; anche qui, senza dilungarsi troppo, posso dire che la lavorazione è eccellente come per gli altri componenti. Lateralmente troviamo le forature che consentiranno di agganciare il supporto sul retro dei pannelli laterali del Raven. Centralmente troviamo la sagoma forata pronta ad ospitare il radiatore, contornata da 8 strategiche forature lineari da 20mm x 4,5mm circa destinate alle viti. Questo tipo di foratura ha il grande vantaggio, rispetto ai classici fori per le singole viti, di non essere legati ad una precisa spaziatura dei fori dei diversi radiatori in commercio; è ormai noto il fatto che i radiatori attualmente sul mercato utilizzano una spaziatura di 15mm, ma nel caso in cui questa spaziatura non risulti esattamente di 15mm viene in aiuto la foratura lineare che Tecnofront dimostra di aver preventivamente messo in conto (tale foratura non è però compatibile ad esempio con una spaziatura troppo ampia, come quella offerta dai Thermochill serie PA di prima generazione che avevano una spaziatura pari a 25mm).

supporto_radiatore_tecnofront_raven

Fase 3: Ho quindi montato il supporto del radiatori ai pannelli laterali del Raven attraverso i ganci degli stessi. Lo sgancio rapido non offre una perfetta immobilità del supporto, ma consente in fase di manutenzione un grandissimo vantaggio, che consiste nel non essere costretti a smontare il radiatore dal supporto stesso. Sarà infatti necessario soltanto estrarre il supporto dal Raven per effettuare qualsiasi operazione voluta. Azzeccatissima questa scelta da parte di Tecnofront.

fase_3_montaggio_tecnofront_raven

Fase 4: Con questa fase si conlude la costruzione del banchetto vero e proprio, fase che consiste nel montare nella parte superiore del banchetto con 2 viti M4 da 20mm di lunghezza l'archetto di ritenzione per le schede PCI. Anche per questo componente abbiamo una realizzazione impeccabile senza difetti ravvisabili.

archetto_tecnofront_raven

In alto a destra troviamo delle belle incisioni in bianco: l'immagine di un corvo, il nome del banchetto e l'immancabile logo Tecnofront. Sulla sinistra invece ci sono i due inserti che ci consentiranno in seguito di serrare una piccola asta, sempre in plexiglass nero a specchio, che bloccherà le schede PCI connesse sulla motherboard. Sulle due basi sono infine presenti due fori più piccoli che consentono il passaggio delle rispettive viti per il montaggio dell'archetto e altri due fori con occhiello destinati ad ospitare due dei nove distanziatori per la scheda madre di cui parleremo più avanti.

incisioni_archetto_tecnofront_raven

inserti_archetto_tecnofront_raven

base_1_archetto_tecnofront_raven

base_2_archetto_tecnofront_raven

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM