Recensione Zalman FX100

La metodologia di test applicata al dissipatore in analisi nell'articolo odierno si appoggia al nuovo organico di strumentazione in dotazione a Coolingtechnique.com, si utilizzano nel dettaglio carichi termici sintetici pilotati in digitale tramite Pulse Width Modulation con sorgenti schermate sia per contatto che per irraggiamento nel campo degli infrarossi.
Ulteriori informazioni cosi come l'intera metodologia di test possono essere visionate al seguente indirizzo web:
Raffreddamento aria,liquido ed extreme cooling - Simulatori di carico Revisione 2.0

Zalman FX-100 - Passivo
T1=Temperatura sorgente
T2=Temperatura pacco alettato

 zalmanfx100-data-fanless

A causa dell'interruzione del test dovuta all'inserimento dei sistemi di protezione passivi che tagliano log e alimentazione al raggiungimento degli 80°C manca la parte di recupero del dissipatore in fanless, l'ottima struttura tuttavia fa registrare un enorme delta di 40°C persi nel giro di 5 minuti il tutto senza la minima areazione, impressionante. Si noti anche la perfetta simbiosi tra sorgente e pacco alettato che si muovono istante per istante con le medesime temperature, un perfetto esempio di distribuzione del calore ai massimi livelli.



fx100 recupero

 Zalman FX100 - Noctua NF-B9 PWM @+12v
T1=Temperatura sorgente
T2=Temperatura pacco alettato
fx100-noctua

Comparazione con prodotti di terzi
ventola dello zalman non standardizzata

fx-100-data-comparison

 

Collasso termico
collasso-FX100

 

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM