Recensione X2 Eclipse IV

La confezione che accompagna l'Eclipse IV di X2 risulta piuttosto semplice con una predominante a sfondo nera che lascia spazio, sul frontale, ad una foto panoramica dello stesso affiancata da un eclissi solare e ai loghi di AMD ed Intel cui il prodotto si riferisce.
Più tecnica risulta la parte posteriore dove l'azienda ripropone tutte le specifiche riportate in apertura di articolo, una generosa descrizione del dissipatore, un QRcode che riporta al sito aziendale e i loghi che attestano le varie certificazioni di cui gode l'Eclipse IV.
Immancabili in questo caso sono la CE e la conformità RoHs per il rispetto dell'ecosistema ambientale grazie all'assenza di metalli pesanti ed ad inquinanti pericolosi per falde e corsi d'acqua.

x2 eclipse iv package  x2 eclipse iv package 2 x2 eclipse iv package 3

Rimosso lo strato di cartone che ci illustra per sommi capi il dissipatore, sotto di esso si cela un astuccio in cartone di colorazione nera che protegge e mantiene in sede dissipatore e bundle durante le fasi di traporto. Più in dettaglio all'interno troveremo le due ventole da 120mm a nome 120N e tutti gli accessori che ci permetteranno di installare il prodotto sui socket INTEL ed AMD, essi sono:

  • backplate multisocket in acciao
  • staffe di ritezione in acciaio
  • venti viti e dadi di ritenzione in acciaio
  • sei viti con relative molle di carico per ponte e staffe AMD
  • quattro clip in acciaio per la ritenzione delle due ventole da 120mm fornite di serie
  • una chiave inglese per il corretto serraggio dei dadi di supporto
  • un tubetto di pasta termoconduttiva Thermica
  • libretto di istruzioni in bianco e nero

x2 eclipse bundle x2 eclipse bundle2 x2 eclipse bundle3

Più che valida risulta la dotazione che l'azienda ci mette a disposizione; non manca davvero nulla tanto che l'ampia minuteria messa a disposizione può spiazzare ad un primo impatto con la stessa.
La qualità costruttiva vanta staffe decisamente solide e viteria dal facile utilizzo che di sicuro non temeranno l'usura del tempo o i continui smonta/rimonta, stonano nell'insieme unicamente qualche graffio di troppo visibile sul ponte di ritenzione centrale e il libretto di istruzioni piuttosto sommario nel fornire le indicazioni per una corretta installazione; i meno esperti, a tal proposito, potranno incorrere in qualche noia, nulla che non si possa risolvere con un minimo di calma e ragionamento ma un manuale con indicazioni passo passo sarebbe stato decisamente più indicato data anche la natura e la fascia di riferimento del prodotto.


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM