Recensione Phanteks PH-TC12LS e PH-TC14S

La metodologia di test applicata ai dissipatori Phanteks in questione si appoggia all'organico di strumentazione in dotazione a Coolingtechnique.com, si utilizzano nel dettaglio carichi termici sintetici pilotati in digitale tramite Pulse Width Modulation con sorgenti schermate sia per contatto che per irraggiamento nel campo degli UV. A causa inoltre dei particolari sistemi di dissipazioni in analisi si è optato per testare le soluzioni dissipanti con le loro ventole stock in gardo di generare 52CFM ad una pressione di 2mmh2O a fronte di un minore diametro ventilante 92mm contro i 120mm reference.

Ulteriori informazioni cosi come l'intera metodologia di test possono essere visionate al seguente indirizzo web:
Raffreddamento aria,liquido ed extreme cooling - Simulatori di carico Revisione 2.0

Phanteks PH-TC12LS ≈50 CFM 2mmH2O--->Testing fan
T1=Temperatura sorgente
T2=Temperatura pacco alettato

ph-tc12ls

Phanteks PH-TC14S ≈50 CFM 2mmH2O--->Testing fan (ventola tra le due torri)
T1=Temperatura sorgente
T2=Temperatura pacco alettato
tc14s

 Comparazione con prodotti di terzi | LOW PROFILE
@50CFM @0,75mmH2O
low profile

Comparazione con prodotti di terzi | TOWER
@50CFM @0,75mmH2O
tower performance

 Eventuale collasso termico riscontrato, piano di test parallelo al suolo.
max load

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM