Recensione Cooler Master Hyper TX3i e 212X

La ventola fornita di serie con il Cooler Master Hyper TX3i viene direttamente premontata sulla superficie radiante da parte del costruttore. Essa si ancora al pacco alettato utilizzando l'ormai pluri-collaudato sistema a staffe di ritenzione in plastica munite di disaccoppiatori che l'azienda taiwanese usa da oltre cinque anni sulle soluzioni di fascia media ed entry level.
L'approccio nel dettaglio prevede la fornitura di due staffe in ABS di colorazione nera alle quali viene direttamente avvitata la ventola per poi essere fissata alle alette mediante quattro perni, due per parte, che fanno presa direttamente su una scanalatura laterale ricavata sul corpo del dissipatore, ciò permette di montare e smontare la ventola in tuta semplicità e di disaccoppiare al contempo la stessa dalla parte metallica evitando possibili fenomeni di risonanza. Ovviamente è richiesta un minimo di attenzione in fase di installazione dato che, essendo di plastica rigida, la rottura di un perno è cosa tutto meno che remota.

hyper tx3i fan retention hyper tx3i fan retention2 hyper tx3i fan retention3

Per quanto riguarda la proposta ventilante essa risulta essere la medesima ventola utilizzata con il TX3 EVO, predecessore di questo TX3i e si mostra come una 92 millimetri di diametro ventilante appartenente alla solida generazione di ventole mid-range della casa adottanti il caratteristico layout a sette pale e un "semplice" motore a sleeve bearing da 40.000 ore di funzionamento.
Il telaio è formato da una cornice esterna interamente di colorazione nera lucidata a specchio, con una superficie palare creata in acrilico fume anch'esso nero e munita di una sagomatura a cucchiaio delle linee di spinta e di taglio delle pale che su carta riescono a conferire al prodotto una migliore penetrazione dell'aria diminuendo i fruscii dovuti all'immissione di quest'ultima nel cono di turbolenza post ventola.

hyper tx3i fan hyper tx3i fan2 hyper tx3i fan3

Come per la precedente versione abbiamo la riproposizione di cavi di alimentazione e di controllo PWM su piattina a quattro poli trasparente, questa lascia intravedere i cavi argentati contenuti al suo interno permettendo di donare al tutto un decisa sensazione di luminosità caratteristica di CM; tutt'oggi l'unica azienda ad adottare questo tipo di approccio per i cavi.
Non mancano anche questa volta i soliti adesivi gialli e bianchi che riportano un codice a barre e l'indicazione, se mai ce ne fosse bisogno, di non smaltire la ventola come un comune rifiuto indifferenziabile bensì come un rifiuto speciale nelle apposite piazzole di raccolta ecologica.

hyper tx3i fan cable


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM