Recensione Coolage X120TF

coolage
In anteprima Nazionale siamo lieti di presentarvi uno dei dissipatori che promette di rivoluzionare,almeno in parte, il mondo dell'air cooling.

Stiamo parlando del Coolage X120TF,prodotto da un'azienda leader nel settore del mercato oem e da anni presente nel settore aftermarket con soluzioni entry level ,stavolta però cambia rotta e si parla d'altro avendo deciso di investire le proprie conoscenze e fondi in un progetto ambizioso che mira al top del mercato.
Per arrivare a tanto ovviamente bisogna avere tutte le carte in regola e l'X120TF con specifiche da vero dissipatore di fascia alta non si fa mancare nulla.
All'intero della sua struttura avente dimensioni di 126x53x150mm (WxDxH) ritroviamo sei heatpipers da 6mm di diametro U design,un piccolo dissipatore posto sopra alla base(lo scopo è più votato al raddrizzamento dei flussi che allo scambio di calore), ed una enorme superficie dissipante brevettata con un suo specifico disegno  composta da ben sessantasei(66) lamelle; ricodo che l'ifx-14 è composto da 54 lamelle e un Prolimatech megahalems ne vanta "solamente" 45.

Sotto riportate le caratteristiche tecniche dichiarate del dissipatore:

Dimensioni 126x53x150mm (WxDxH)
Materiali base Rame nichelato
Materiali alette Alluminio nichelato
Hetapipes 6 da 6mm di diametro U design
Peso 750 grammi
Compatibilità Intel 775,1366 Amd AM2-AM2+ AM3

intro

 


Il dissipatore in oggetto fornito dalla Coolage arriva all'utente finale sprovvisto di ventola in una confezione solida e ben costruita se pur essa sia di cartone.

Nella parte anteriore della confezione vengono riportate le principali informazioni del prodotto come il numero delle heatpipes,il nome del dissipatore e lo "slogan" di cui gode,le compatibilità con i socket Amd-Intel,la nuovissima tecnologia proprietaria denominata "wind tunnel" e le due certificazioni CE(obbligatoria) e Rhos che non può far altro che piacere.
Ricordo che la certificazione Rhos riguarda alcune convenzioni prese dai paesi della comunità europea,di cui la Korea ovviamente non fa parte, al fine di rispettare e preservare l'ambiente dai materiali altamente inquinanti come i metalli pesanti.

fronte-confezione.x120tf

La parte posteriore mostra a sua volta le caratteristiche tecniche del dissipatore ed elenca in un disegno semplice e di impatto tutto il bundle incluso nella confezione che si sta per acquistare.

retro

Il lati a differenza di quanto ci si possa aspettarre, riportano a nostro parere alcune delle informazioni più interessanti del dissipatore; prima fra tutti la descrizione, in lingua Inglese, della tecnologia "wind" in grado di estendere vertiginosamente la superficie dissipante diminuendo al contempo la resistenza aerodinamica,se funzionasse sarebbe decisamente una "manna dal cielo".

lato lato1

La parte inferiore e superiore infine non necessitano di particolari attenzioni,l'unico vantaggio potrebbe essere la presenza di una maniglia per il comodo e facile traspostro della confezione.

superiore

 


Una volta aperta la scatola l'X120TF è racchiuso in una custodia di plastica che ne permette l'immobilizzazione sua e degli accessori ad esso corredato;l'unica protezione esterna presente rimane quindi la scatola esterna di cartone.

 

 

 

 

x120tf-confezione x120tf

Il bundle fornito a correto con il prodotto è piuttosto vasto e vanta una buona qualità produttiva, nella parte superiore della confezione interna in pvc ritroviamo le clip di ancoraggio per i socket intel 775 ed intel 1366,la clip di ancoraggio per i socket AMD, la pasta termoconduttiva "Nano CAT-TC3" (che sarà oggetto di futuri test),il libretto di istruzioni e le clip di ritenzione per la ventola.

x120tf-bundle

Sotto il dissipatore ritroviamo invece il backplate per il socket 1366 ed il backplate per il socket Intel 775 che a differenza del fratello maggiore in metallo per il 1366 è di plastica.

backplate

Il dissipatore si presenta da un punto di vista qualitativo in maniera ottimale,tutta la superficie come abbiamo precedentemente affermato gode di un trattamento anti ossidazione e tutte le saldature tra le lamelle e le heatpipes sono solide e di buona fattura.
La struttura caratteristica esagonale di questo dissipatore la fa da padrona sulla facce esposte ai flussi della ventola mentre lateralmente ritroviamo la classica struttura a lamella rettilinea distanziata una dall'altra da solo 1mm di aria.

x120tf-fronte x120tf-lato

x120tf-posteriore x120tf-lato2

 


Base  e testa dell'X120Tf sono anch'essi rifiniti a dovere,nella parte finale del corpo dissipante ritroviamo impresse,oltre alle scanalature dovute al disegno esagonale,due scritte arrecanti il nome della azienda produttrice; Coolage in questo caso.

 

 

 

 

testa-coolage testa2

La base è stata rifinita con movimenti circolari che ad una prima vista possono portare l'occhio umano a credere che essa sia concava tuttavia come è nostra abitudine, abbiamo verificato il tutto ed è risultata planare..
Buona anche la lucidatora finale data dal nichel che,pur non essendo perfettamente a specchio riflette in maniera piuttosto buona gli oggetti che gli vengono posti dinnanzi.
Tengo a precisare che la rifinitura a specchio non influenza in alcun modo le prestazioni ma è un fatto puramente estetico, come si suol dire anche l'occhio vuole la sua parte.

base-x120tf-planare base-x120tf-specchio

Il sistema di ritenzione a quattro punti di ancoraggio per il socket Intel 775 e 1366 è costituito da due clip di ritenzione che si fissano direttamente alla base del dissipatore ancorandosi successivamente al backplate attraverso quattro viti dotate di molle di carico.
Il sistema cosi composto risulta essere piuttosto comodo e pratico richiedendo solo cinque minuti per il montaggio di esso.

ritenzione

Riteniamo infine doveroso segnalare che sebbene la qualità costruttiva sia decisamente su alti livelli,sul corpo del dissipatore sono presenti alcune imperfezioni create durante la fase di assemblaggio,nello specifico le parti colpite sono la base nel punto di flettatura per l'aggancio delle clip e la struttura dissipante che soffre di alcune imperfezioni interne.

segno-base segno-lamelle

Anche se con il dissipatore non venga fornita alcuna ventola,l'azienda Koreana, isieme all'X120TF ci ha inviato anche una ventola ad alta pressione dalle dimensioni di 120x120x38mm appartenente alla serie SX di Coolage.
La ventola in questione non verrà utilizzata per lo stress termico del dissipatore poichè, come da metodologia e per garantire una linea di imparzialità, è stato a suo tempo stabilito che tutti i dissipatori saranno testati con una noiseblocker M12-P, prodotto in grado di fornire un'ottima via di mezzo tra portate d'aria e pressione statica.
L'SX2 è comunque stata testata all'interno della nostra galleria del vento facendo registrare i valori che seguiranno all'interno di questa pagina.

L'SX2 come appena accennato è una ventola che vanta pressioni statiche elevate, in grado di arrivare secondo la casa a fornire 80CFM a 2000rpm e con un'emissione acustica di 32 Db; purtroppo non ci viene data la scala di frequenza alla quale vengono registrati questi db; presumibilmente si tratta della A.
Essa si presenta in una scatola di cartone di color nero e bianco; colori che verranno ripresi anche dal design della ventola grazie al suo chassis nero e alle pale bianche.

sx2-confezione sx2-retro-confezione

sx2-lato-confezione

Il bundle fornito in dotazione è piuttosto ricco, su tutti domina il rheobus, da applicare sul retro del case ove risiedono gli alloggiamenti per schede pci,agp o pci-e, in grado di regolare la ventola da cinque a dodici volts.

sx2-bundle

Di rilievo il fatto di garantire un enorme margine di utilizzo per il rheobus capace di sostenere una corrente pari a più del doppio di quella richiesta dalla ventola (0,19 Ampere).

sx2-rheobus sx2-rheo-pcb

 

Test prestazionali
Modello ventola: Coolage SX2
Motore utilizzato: Ball Bearing

sx2-sticker sx2-montata

dati-sx2

 

 

dba-cfm

mmh2o-cfm

 


Come ormai si è capito il cavallo di battaglia della casa koreana relativo a questo dissipatore è la struttura dissipante o meglio il disegno che la struttura dissipante assume al fine di aumentare la superficie di scambio senza mandare alle stelle il coefficiente di resistenza aerodinamica.
Dato che però di quello che dicono le case noi ci fidiamo solo fino ad un certo punto, abbiamo deciso di verificare ciò, e con un pizzico di fantasia ed ingegno siamo riusciti ad adattare la "wind gallery" al nostro scopo.
Rimaneva però il problema di come chiudere tutto il dissipatore lasciando aperte solo le facce direttamente interessate al flusso d'aria, la posteriore e l'anteriore.
Tempo dieci minuti e l'idea è arrivata: pellicola alimentare e nastro isolante fanno al caso nostro.

x120tf-pellicola x120tf-pellicola1

x120tf-pellicola2 x120tf-pellicola3

x120tf-montato

Gli sfidanti:

megahalems-pellicola megahalems-pellicola1

megahalems-pellicola2

Dati rilevati

res-aerodinamica

fins-chart

Dai test qui sopra rappresentati si evince che effettivamente la struttura brevettata dalla Coolage funziona in maniera discreta.
Sebbene l'X120TF monti ben 66 lamelle,più di qualsiasi dissipatore a torre(un thrm. ultra 120 extreme ne monta "solo" 48) riesce ad avere dall'altro lato della faccia un buon afflusso d'aria senza che questa venga scaricata,come spesso accade con i dissipatori ad alta resistenza, ai lati.
Il comportamento di questa tecnologia lo si vede piuttosto bene se confrontato con una torre dell'IFX-14 che nonostante monti 12 lamelle in meno, porta dall'altra parte mediamente dai tre ai cinque CFM in meno a pari condizioni.
Solo un dissipatore dalla media resistenza aerodinamica che monta 21 lamelle in meno riesce a fare costantemente meglio degli altri due contendenti ad alta resistenza aerodinamica.

 



I test sul dissipatore sono stati effettuati seguendo la metodologia consultabile al seguente indirizzo web:
http://www.coolingtechnique.com/guide/metodologie-di-test/422-metoodologia-di-test-dissipatori.html

Le recensioni dei dissipatori che prendono parte al test e che compaiono nei grafici di cui sotto possono essere visualizzate nell'apposita sezione di ricapitolazione, raggiungibile attraverso il menu di navigazione del portale (Home page/Recensioni/Dissipatori) o dirrettamente con il seguente link:
http://www.coolingtechnique.com/recensioni/75-dissipatori.html

Modello dissipatore: Coolage X120TF

x120tf-cella x120tf-cella1

 

watt-sorgente

watt-areadissipativa

collasso

 


Il Coolage X120TF aveva sorpreso alla sua presentazione giunta in Agosto ed ha per certi versi sorpreso anche durante i test.
Ciò che la casa koreana dichiara sulla carta trova effettivamente un riscontro anche nella realtà;il prodotto giunto a noi all'apparenza non sembrava avere molto da dare,superficie dissipante a parte, avevamo dinnanzi a noi il solito dissipatore a torre dotato delle altrettante solite sei heatpipes da sei millimetri di diametro.
Come si sà però la fretta è una cattiva consigliera ed ad una analisi più approfondita le reali caratteristiche del prodotto sono venute fuori facendo segnare valori decisamente da dissipatore high-end.
Nonostante L'X120TF non vanti enormi dimensioni, si parla di W126 x D53 x H150mm contro le D146.2 x W124 x H161 di un ipotetico IFX-14, il prodotto targato Coolage fa segnare prestazioni in linea se non superiori a quest'ultimo grazie al concentrato di superficie dissipante messagli a disposizione ed al buon funzionamento della tecnologia "wind tecnology" che gli permette di areare in maniera più efficiente la superficie dissipante nonostante questa su carta sia più densa e che quindi porterebbe ad un deciso crollo delle prestazioni in caso di ventole a bassa pressione.

Sono buone le prestazioni fatte registrare ai medio bassi wattaggi dove il Megahalems continua a farla da padrone pur venendo marcato a stretto dai suoi diretti contendenti.
Decisamente eccellenti invece le prestazioni rilevate a 150 e 200w dove superficie dissipante e wind tecnology danno un sensibile boost prestazionale al dissipatore sbaragliando gli avversari e distaccandoli rispettivamente a 150w di 0,6° e 0,9°; tanto di cappello.
Riteniamo di consigliare l'acquisto del Coolage X120TF,di cui purtroppo non ci è stato detto il prezzo ma ci è stato assicurato che sarà venduto ad un prezzo concorrenziale, a chi si accinge all'acquisto di processori con tdp superiore ai 100W date le eccellenti doti a medio alti wattaggi se pur si comporti in maniera piuttosto buona anche ai medio bassi wattaggi,dove tuttavia altri riescono ad ottenere qualche decimo di grado in meno.

Il Coolage X120TF non può che non ottenere il nostro migliore giudizio,sia per l'innovazione tecnologica che esso porta con se sia per le prestazioni di tutto rispetto fatte segnare durante le sessioni di stress termico.

top_gold_hs

Si ringrazia la Coolage per l'esclusiva italiana e per il sample concessoci.

Commenti sul forum.