Recensione Noctua NH-D14

Il dissipatore viene estratto dalla scatola in cartone che lo protegge con staffe e ventole già montate, all'utente è solamente richiesta la rimozione della plastica che protegge la base e l'avvitamento delle due viti sulle altrettanto due staffe per poter iniziare ad usufruire del prodotto.
Per esigenze redazionali, andremo ad analizzarlo senza le ventole che saranno rimontate successivamente.

L'NH-D14 di noctua è un dissipatore a doppia torre parallela semi-indipendente utilizzante sei heatpipes da 6mm di diametro U design e con capillarizzazione sinterizzata che ad oggi risulta essere la capillarizzzazione più complessa,costosa e performante.
Le parti in rame,che vengono interamente trattate al nichel al fine di evitare i processi di ossidazione, sono come da tradizione base ed heatpipes mentre l'alluminio la fa da padrone nella superficie dissipante

 

 

 

Panoramiche dissipatore
nh-d14-lato1 nh-d14-lato2

nh-d14-lato3 nh-d14-lato4

180°
nh-d14-sopra nh-d14-sotto

45°
nh-d14-45gradi

Di particolare interesse tecnico risulta l'analisi della superficie dissipante che presenta una distanza fra una lamella e l'altra di circa 2,20mm attestandosi su coefficienti di media resistenza aerodinamica adattandosi quindi a qualsiasi tipo di ventola; sia che vogliate utilizzare una 38mm che una 25mm.

nh-d14-distanza-lamelle

La presenza netta della saldatue su ogni singola lamella eseguita punto per punto e non a bagno come,per esempio, per il V8 di coolermaster , conferisce al dissipatore una resistenza meccanica piuttosto sensibile e visionabile da chiunque se confrontato con i dissipatori di fascia entry-level che ovviamente, al fine di contenere il costo, non implementano questo tipo di soluzione.

nh-d14-saldature nh-d14-saldature2

saldatura-nh-d14

Le lamelle in alluminio oltre che alle saldature sulle heatpipes di cui sopra godono di una rifinitura estetica attraverso la spazzolatura della superficie e impressione del logo "Noctua" al centro del corpo mediante rilievo.

rifinitura-lamelle-nh-d14 rifinitura2-lamelle-nh-d14

Lateralmente non viene chiuso il corpo dissipante ma viene lasciato totalmente aperto e l'unica soluzione per ottimizzare i flussi è da attribuire alla forma piramidale data all'estremità della lamella dissipante.
In caso di ventola a bassa pressione statica si rischia di conseguenza di non avere una portata utile sulla seconda torre; qualora vogliate utilizzare l'NH-D14 abbianato ad una singola ventola una pressione statica pari o superiore a 0,8/1,0mmh2o è caldamente consigliata.

 

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM