Recensione Scythe Yasya

scythelogoct

Anteprima nazionale.
Parliamo finalmente di Scythe, una delle aziende leader nel settore dell'hardware cooling in Italia e nel mondo nata agli inizi del 2002 in Giappone presso la città di Tokyo e che nel giro di pochi anni è riuscita a farsi conoscere in tutti gli anfratti del globo.

Quest'oggi andiamo ad analizzare la nuova fascia alta della casa pensata per contrastare le proposte della concorrenza e per sviluppare sempre più la linea di pensiero che Scythe porta avanti ormai da diverso tempo ovvero semplicità e facilità d'uso.
Stiamo parlando del nuovo dissipatore Yasya, un prodotto caratterizzato ancora una volta da un layout a torre utilizzante sei heatpipes da sei millimetri di diametro e una ventola da 120mm con controllo pwm fornita in dotazione.

Le specifiche tecniche dichiarate dalla casa sono le seguenti:
Nome Commerciale:
Yasya CPU Cooler
Numero modello:
SCYS-1000
Produttore:
Scythe Co., Ltd. Japan
Compatibilità:
Intel®:
Socket T / LGA775
Socket LGA1156
Socket LGA1366

AMD®:
Socket 754
Socket 939
Socket AM2
Socket AM2+
Socket AM3
Socket 940

Dimensioni:
130 x 108,5 x 159 millimetri
Dimensioni ventola:
120 x 120 x 25 mm
Velocità della ventola:
Max. 740 (±25%) - 1,900 rpm (±10%)
Min. 470 (±30%) - 1,340 rpm (±10%)
Rumorosità prodotta:
Max.  9.8 - 37.0 dBA
Min.  7.05 - 27.3 dBA
Portata (CFM):
Max. Band 37.15 - 110.31 CFM = 63 - 187 m³/h
Min. Band: 23.0 - 76.53 CFM = 39 - 130 m³/h
Peso con la ventola:
848 g
Materiali della base:
Rame nichelato

yasya-camera

 


Lo Scythe Yasya viene attualmente fornito all'utente finale all'interno, in perfetto stile Scythe, di una confezione adottante una vasta gamma di colori adeguatamente accostati al fine di evitare predominanti cromatiche e cercando di dare più informazioni possibili a chi fosse interessato ad effettuare l'acquisto.

Sulla parte frontale viene riportato il nome del prodotto,il logo della casa produttrice e tutta una serie di features(sei in tutto) che rappresentano il dissipatore nei sui punti di forza.
Sono presenti in bella mostra anche la ventola con controllo PWM e la compatibilità con i nuovi socket Intel 1156 e 1366.

 

yasya-confezione

Tutte le scritte e le specifiche vengono trascritte,anche per le versioni europee, in solo due lingue; quella natia(giapponese) e la lingua internazionale per eccellenza ovvero l'inglese; eccezione fatta per il lato sinistro della confezione dove le specifiche tecniche vengono trascritte in sei lingue differenti, purtroppo ancora una volta manca l'italiano.

yasya-confezione-2  yasya-confezione-3

yasya-confezione-4

Al solito poniamo l'attenzione verso le normative che vengono rispettate da parte dell'azienda, che in questo caso, salvaguarda l'ambiente attenendosi alle normative ROHS e rendendo l'imballaggio completamente riciclabile.
Si unisce in tal modo l'utile al dilettevole aiutando l'ambiente che non è mai una cattiva cosa.

 


Rimosso l'imballaggio esterno in cartone, ritroviamo il dissipatore e il suo bundle divisi in appostiti settori al fine di rendere il tutto il più ordinato possibile.

Ventola e dissipatore non godono di particolari protezioni rendendo l'imballaggio esterno di estrema importanza al fine della corretta gestione del tutto, gli unici che vengono ulteriormente protetti sono la staffa con anesso il potenziometro della ventola fornita in dotazione e le varie clip di ritenzione che vengono inserite in una scatola di cartone plastificata di bianco; con tutta propbabilità un'operazione resa necessaria dall'utilizzo dei push pin in plastica facilmente soggetti a rotture in caso di pressioni laterali.

 

 

yasya-contenuto

Il bundle fornito in dotazione consiste nello stretto necessario per procedere all'installazione dello Yasya, non vi verrà fornito nulla di accessorio o che comunque potete decidere di usare o in seguito.

La qualità di fabbricazione è più che accettabile, le staffe di ritenzione vengono costruite in acciaio rifinito a specchio e i push pin forniti in dotazione godono di una resistenza superiore rispetto a quelli forniti da altre marche,ovviamente essendo costituiti da plastica hanno anch'essi i loro limiti fisici.

Come fatto per altre case dobbiamo rimproverare anche in questo caso Scythe che offre la pasta termoconduttiva nella consueta bustina di plastica monouso trasparente; due euro in più sul costo di vendita totale del prodotto di certo non orientano un consumatore su altre soluzioni e gli permettono di installare parecchie volte il prodotto anche su piattaforme differenti senza ricorrere ad ulteriori esborsi pecuniari post acquisto.

yasya-bundle

 

Piuttosto semplice è il sistema utilizzato per serrare le clip sui tre socket appartenenti ad Intel a cui lo Yasya offre la sua compatibilità; per passare da una architettura all'altra vi basterà semplicemente far muovere i push pin lungo la slitta presente sulla clip.
Una soluzione piuttosto alla "buona" che sebbene fornisca gli stessi servizi di avere tre staffe differenti,  può dare qualche grattacapo in fase di installazione con i push pin che non rimangono quasi mai nella posizione da noi ricercata.

 


Il dissipatore si presenta ai nostri occhi come un dissipatore a torre piuttosto imponente, stiamo infatti analizzando un prodotto al top di gamma che si innalza per ben 159mm, misure battute da ben pochi dissipatori che si contano sulle dita delle mani.
Lo Scythe Yasya è un dissipatore che riprende i tratti caratteristici della casa nipponica;essi sono ben visibili nella rifinitura delle heatpipes da sei millimetri di diametro U design, che vengono chiuse in testa da un tappo estetico in acciaio lucidato a specchio e dalla presenza della vera e propria firma di Scythe ovvero l'immancabile dissipatore in alluminio monoblocco posto sulla base che, in questo modello, gode anche lui di una nichelatura e lucidatura a specchio; decisamente non male.

yasya-base  scythe-yasya-hs-base

La struttura dissipante è uno dei punti di forza del nuovo cavallo di battaglia di Scythe, essa implementa una tecnologia definita "Trident Multi Layer Fin Structure" letteralmente "struttura lamellare multistrato a tridente" che detto cosi dice tutto e niente, andiamo quindi a vedere in cosa consiste questa struttura.
La superficie lamellare dello Yasya si distacca dalle soluzioni convenzionali; al posto della comune superficie dissipante a forma prismatica in questo caso abbiamo a che fare con un poligono avente quattro punte sia frontali che posteriori con il compito di aumentare la superficie di scambio termico e di ridurre al contempo il coefficiente di attrito aerodinamico; quest'ultimo viene diminuito grazie alla presenza di una formula ripetitiva a serie di  cinque da parte delle lamelle che partendo,dall'alto verso il basso, dalla forma più piccola si estendono ad ogni passaggio di circa cinque millimetri verso la ventola fungendo da vere e proprie gallerie che incanalizzano il flusso verso l'interno della superficie dissipante dove viene allocata la maggiore quantità di energia termica trasportata dalle heatpipes.
La tecnologia è chiaramente visibile nella foto sottostante:

yasya-trident-layer

 

La base come la testa del dissipatore vengono nichelate e lucidate a specchio, l'unica in parte in rame che non subisce processi di antiossidazione sono le heatpipes, forse una scelta estetica più che progettuale.

yasya-base  scythe-yasya-hp

La struttura dissipante laterale come il resto del dissipatore, grazie alla tecnologia a tridente utilizzata, non viene chiusa lateralmente(seguono panoramiche):

yasya-fronte  yasya-45

yasya-lato  yasya-retro

 


La ventola che viene fornita con lo Yasya è una ventola di ultima generazione recentemente immessa sul mercato da parte di Scythe, si tratta di una ventola appartenente alla serie Slip Stream da 120 millimetri dotata di controllo PWM ed utilizzante nove pale per il pescaggio dell'aria.
Essa è corredata da una staffa di espansione per slot pci sulla quale viene montato un ulteriore potenziometro che vi consentirà di regolare gli rpm massimi della ventola andando ad agire direttamente sul voltaggio erogato dalla linea di alimentazione.

 

 

 

yasya-fan yasya-fan-1

Piuttosto interessante è la soluzione adottata per lo sleeving dei cavi, questa volta non avremo più la classica calza e termorestringente ma un avvolgicavo in plastica semirigida nera che ci permetterà di agire,qual'ora si presentasse l'occasione, sui cavi di alimentazione della ventola senza dover distruggere, prima, e ripristinare, poi, la sleevature del tutto; insomma un eccellente alternativa che ci permette di risparmiare tempo e denaro rinunciando forse ad un minimo di impatto estetico.

ventola-yasya-sleeving  ventola-yasya-sleeving-2

 

La ventola in oggetto è stata anch'essa testata secondo le nostre consuete metodologie di test, di seguito sono riportati i valori fatti registrare dalle nostre apparecchiature:

slipstream-120-pwm

yasya-bundle-fan-dati

 

Grafico Db(A) - CFM
dba-cfm-120pwm

Grafico pressione (mmh2o) - CFM

pressure-cfm-slipstream120pwm

Grafico RPM - CFM

rpm-cfm-scytheslipstream120pwm

 

Video in alta risoluzione 1080p

 


Lo Scythe Yasya per essere montato sul nostro simulatore termico è stato sbarcato dai suoi push pin di serie che vengono sostituiti come da metodologia con le nostre molle di carico prestabilite; la ventola rimane la Noiseblocker multiframe M12-P che come di consueto viene fermata al corpo dissipante mediante elastici a causa del suo frame esterno chiuso.

 

 

 

 

yasya-simulatore  yasy-simulatore-2

Sorgente

sorgente_yasya

 

Superficie dissipante

yasya-superficiedissipante

Collasso termico

yasya-collasso

 

 


Lo Scythe Yasya si è dimostrato un dissipatore decisamente interessante, dall'ottima qualità manifatturiera e dalle altrettanto ottime features che gli sono state conferite dalla casa; tuttavia esistono dei pro e dei contro.
La ventola fornita in dotazione si sposta un po dalla filosofia adottata con i precedenti prodotti, a differenza delle ventole votate al silenzio fornite in dotazione con i pluripremiati mugen e ninja, la Slip stream che abbiamo in coppia con lo Yasya mette decisamente da parte l'aspetto delle emissioni acustiche puntando in maniera più decisa alle performance raggiungendo i 112 CFM e i 3,74 mmH2o a +12 volts.
Di particolare interesse risulta la capacità di generare pressione statica che fino a 80 CFM con 1600RPM riesce ad essere addirittura superiore alla sorella maggiore Ultra kaze da 3000rpm nominali; di contro abbiamo tuttavia alte emissioni acustiche giustificate dalle elevate portate; se puntate al silenzio l'unica soluzione rimane abbassare tramite il potenziometro fornito in dotazione, il voltaggio massimo della ventola a circa 7volts dove la Slip stream riesce ad erogare comunque valori di tutto rispetto (62 cfm/ 1,8mmH2o) con emissioni acustiche pari a 22Db(A) che, sebbene non siano l'olimpo del silenzio, sono quanto meno accettabili in daily use.

Passando ad un'analisi "post test" del dissipatore non possiamo non segnalare due grossi "deficit" che su un dissipatore di fascia alta,venduto in Italia a circa 47€ i.i., devono essere corretti.
In prima analisi troviamo il sistema di ritenzione a push pin che nonostante risulti più robusto di quello presente sui dissipatori stock di Intel, continua ad essere una soluzione amata da qualcuno ma odiata o quantomeno non gradita da molti; una sistema a viti e molle di carico è indubbiamente più pratico sotto diversi aspetti.
In seconda analisi la pasta termoconduttiva fornita di serie contrasta un po con la definizione di dissipatore di fascia alta che, come tale, deve avere un bundle che ne rispecchi la fascia di collocazione sul mercato,una pasta termoconduttiva fornita nella più classica siringa ha sicuramente un impatto decisamente più favorevole verso l'utente che ha effettuato l'acquisto e gli consentirà di correre ai ripari qual'ora la procedura di installazione per qualsiasi motivo si riveli errata e richieda nuova pasta termoconduttiva.

Passando alle caratteristiche strettamente tecniche dobbiamo dare a Cesare quel che è di Cesare, Scythe anche questa volta porta sul mercato internazionale un prodotto innovativo caratterizzato da una sagoma a tridente che sfrutta le dimensioni delle alette per incanalare l'aria all'interno della sua superficie dissipante, soluzione che oltre a conferire un gradevole impatto estetico risulta essere anche funzionale, collocando lo Yasya fino a 120 watt in un range che lo vede appaiato con dissipatori decisamenti più ingombranti e costosi come il Noctua NH-D14 e lo Xigmatek Thor's hammer.
I divari prestazionali iniziano a presentarsi attorno ai 150 watt dove lo Yasya non riuscendo ad ottenere portate superiori(ricordo che la ventola reference si ferma a +12volts a 76CFM ) perde il confronto con i dissipatori dotati di heatpipes da otto millimetri di diametro coadiuvate da una maggiore superficie dissipante in grado di smaltire il calore su una superficie di maggiori centimetri quadrati.
Ad ogni modo grazie all'abbattimento del coefficiente di attrito aerodinamico il dissipatore della casa nipponica riesce a resistere, con il coltello fra i denti, fino a 200 watt dove si mantiene in un range di 2°c superiore per poi alzare la bandiera al raggiungimento dei 300w dove riceve 4°c e 4,7°c rispettivamente dall'NH-D14 e dall'IFX-14.

Nulla da eccepire invece per quanto concerne la qualità di produzione del prodotto,le nichelature vengono eseguite in maniera scrupolosa e le lamelle,sebbene non siano saldate, sono ben salde alle heatpipes fornendo un ottimo scambio termico.

Considerando il prezzo di vendita e le soluzioni integrate affidiamo i nostri crediti allo Scythe Yasya riportanto i pro ed i contro conclusivi.

PRO CONTRO
+ Ottima qualità di costruzione e dei materiali
+ Nuove tecnologie in un mercato ormai stagnate
+ ventola prestazionale in grado di generare alte portate e pressioni statiche
+ Performance decisamente buone ai bassi e medi wattaggi

- Dotazione di push pin per i socket Intel

- Dotazione sotto categoria per la pasta termoconduttiva

- Ventola rumorosa oltre i 1700rpm

Scythe Yasya Cpu cooler

awargento aworo_tecnico

Ringraziamo Scythe per averci fornito il sample in esame che ha reso possibile la stesura della recensione.
Commenti sul forum.