Recensione Zalman CNPS Performa 10X

Il 10X Performa che stiamo analizzando in questo articolo si presenta come un dissipatore a torre utilizzante cinque heatpipes simmetriche U design disposte su due linee parallele tra di loro, su cui convergono tre heatpipes sulla più esterna e due sulla più interna.

La lavorazione dello zalman 10X Performa pur rimanendo piuttosto semplice senza alcun processo di antiossidazione rimane decisamente ben fatta, tale qualità della lavorazione la si può vedere nelle lamelle della superficie dissipante che risultano ben salde alle heatpipes senza subire giochi di tipo meccanico anche se sottoposte ad urti laterali o forze che lavorano contro di essere spingendole verso la base o la testa del dissipatore.
Esse inoltre godono di una lavorazione estetica che imprime sul centro delle lamelle un rilievo con il nome del prodotto ed una lucidatura a specchio.

 

 

10x-specchio  10x-specchio-2

10x-performa 10x-performa-1 10x-performa-2 10x-performa-3

Particolare tecnico risulta essere anche la parte centrale della superficie dissipante che gode, sia sul lato lungo che sul lato corto, di una lavorazione a semicerchio in grado di abbattare il coefficiente di attrito aerodinamico nelle zone centrali del corpo dissipante, esattamente dove la ventola è in grado di generare bassi valori di pressione statica che grazie a questa soluzione vengono sfruttati al massimo.

10x-lavorazione-centrale

La base è costituita da tre strati,oltre alla parte inferiore a diretto contatto con l'ihs(internal heat spreader) che viene rettificata a macchina lasciando una serie di scanalature chiaramente verificabili passandoci sopra un dito, ritroviamo una zona formata dalle cinque heatpipes che vengono letteralmente racchiuse tra la parte inferiore e la staffa di ritenzione superiore tramite quattro viti con testa a stella ed una serie di punti di saldatura, inseriti tra le scanalature della base inferiore e il corpo delle heatpipes a diretto contatto con essa.
Il risulato ne è un'ottima stabilità e rigidità dell'intera struttura che non soffre del minimo "gioco" in quasiasi direzione si cerchi di muovere le heatpipes o una parte di esse.
Curiosa la forma data alla staffa superiore che assume una conformazione circolare che assolve ad una funzione di ritenzione solo per i socket AMD dato che la staffa di ritenzione per i socket intel viene ancorata direttamente tra la staffa stessa e la base del dissipatore allentando e,successivamente, stringendo nuovamente le viti.

10x-base  10x-base-2

 

Rimossa totalmente la staffa superiore ritroviamo, come precedentemente accennato, le cinque heatpipes dislocate parallelamente una accanto all'altra:

10x-heatpipes

 

Le saldature presenti sulle heatpipes sono di ottima qualità, non sono presenti ossidi derivanti dalla saldatura stessa e le parti sono ben ancorate una con l'altra segno che prima di effettuare l'operazione, sia hp che base sono stati pre riscaldati per poi essere saldati tramite una lega di stagno ed argento:

10x-saldatura  10x-saldatura2

 

La planarità della base, confrontata con un calibro di precisione risulta per larga parte planare, solo nella parte laterale destra accenna ad un minimo scostamento di circa 1/2 - 1mm di dislivello.

10x-planarita

 

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM