Recensione Zaward vapor 120

zawardct_lab
Zaward è una marca Taiwanese che fatica a prendere piede in Italia e difficilmente se ne vede parlare nei vari portali e forum di riferimento, il motivo è in parte da attribuire anche alle rete di vendita che non offre certamente una diffusione capillare ma che vede la vendita limitata unicamente ai grandi distributori del mercato dell'air cooling.

La casa ha le sue origini nel lontano 1996 come distaccamento della Globefan Technology Co. leader nella produzione delle ventole in corrente continua e tutt'ora attiva nel mercato OEM, nel giro di dieci anni Zaward si evolve e nel 2005 arriva a godere di propri laboratori di sviluppo e di analisi termica per lo sviluppo di soluzioni dissipative sempre più all'avanguardia e caratterizzate da un prezzo di vendita accessibile da chiunque voglia addentrrsi nel mercato aftermarket delle soluzioni dedicate all'air cooling.
In questo articolo andremo a parlare proprio di una delle soluzioni progettate e sviluppate interamente da zero da parte del marchio che prende il nome di Vapor 120, un dissipatore all'avanguardia presentato nel corso del 2010 che ormai ci sta per salutare.
Esso si presenta come un prodotto innovativo, caratterizzato da tecnologie brevettate e che fino ad ora nessuna altra casa ha utilizzato sui propri prodotti; tra di esse ritroviamo la "breathing thecnology" e le "golf fan" che su carta offrono boost prestazionali decisamente interessanti e che andremo a sviscerare nel corso dell'articolo; riportiamo per ora come da tradizione le caratteristiche generali del Vapor 120.

 

Zaward Vapor 120
Compatibilità offerta con i socket
Intel LGA775, LGA1156, LGA1366
AMD AM2, AM2+, AM3, 754, 939, 940
Dimensioni 120 (W) x 50 (D) x 160 (H) mm
Superficie dissipante Alette di alluminio con 3 x Ф8mm heatpipes di rame
Base Aluminio con H.D.T (heatpipes direct touch)
Ventola in bundle
Dimensioni 120 x 120 x 25 mm
Voltage di funzionamento DC 12V
Amperaggio 0.45A max.
Potenza assorbita 5.4W max.
Pressione esercitata 3.47 mmAq
Tipo di cuscinetti Duro bearing
Velocità 300±200 rpm ~ 2000±10%
Portata 93.96 CFM max.
Emissioni acustiche 10~34.3 dBA
Connessioni 4 pin con controllo PWM
LED 4 blu
Aspettativa di vita 60,000 ore
Resistenza termica 0.15 °C/W
Peso 684 ± 20g

 

vapor120-dimension

 

 


Lo Zaward Vapor 120 viene fornito all'utente attraverso un confezione in cartone a predominante rossa e nera con l'applicazione di una finestra in pvc che permette di visualizzare la ventola fornita in bundle con le caratteristiche semisfere a caratterizzarne le pale.
Nella parte frontale oltre ad essa ritroviamo il consueto logo della casa,lo slogan del prodotto, la compatibilità offerta con i vari socket Intel ed AMD, il nome del prodotto ed il suo numero identificativo(ZC-J013).
Le altre tre facce vengono riservate alle informazioni tecniche del dissipatore, inserendo sui laterali le principali features e prestazioni del dissipatore, le quali vengono sintetizzate nei grafici acustici e termici(130W) e nella rappresentazione della technologia "breathingeffect" e "golf" utilizzate sul dissipatore e sulla ventola reference.
Il lato posteriore viene infine completamente dedicato alla stampa dei dati tecnici riportati per esteso nella pagina precedente di questo articolo.

zaward-vapor-120-confezione zaward-vapor-120-confezione-1 zaward-vapor-120-confezione-2 zaward-vapor-120-confezione-3

Rimossa la confezione esterna, ritroviamo il Vapor 120 racchiuso all'interno di un involucro in PVC trasparente che ne assicura la protezione in caso di urti accidentali pur non potendo fare molto qualora questi ultimi si presentino di una certa consistenza, prima di effettuare l'acquisto di conseguenza è consigliabile verificare l'integrità della scatola esterna al fine di evitare spiacevoli sorprese.

vapor-120-pvc

Il bundle fornito a corredo con il prodotto è essenziale ma ben studiato, caratterizzato da un'elevata qualita costruttiva e dei materiali; convince in particolar modo la rifinitura lucida delle viti e delle molle di ritenzione che trovano il massimo in accostamento ai bacplate in acciaio nickelato e neoprene davvero solidi e ben fatti.
A nostra disposizione avremo anche un tubetto di pasta termoconduttiva proprietaria da 3,5 grammi e quattro clip di ritenzione per le ventole di cui dovranno essere usate con la ventola fornita in dotazione mentre le altre due sono disponibili per la seconda ventola opzionale.

vapor-120-bundle

 

 


 

Di serie con il dissipatore, Zaward fornisce una sua ventola proprietaria non disponibile a catalogo e venduta di conseguenza unicamente con il prodotto in oggetto.

La ventola con un diametro utile di 120mm è interamente di colore nero, interrotto da quattro led blu durante le fasi di funzionamento, essa ha un layout a sette pale e, come la maggior parte delle ventole della casa, gode della tecnologia "Golf" e di un motore di provenienza Giapponese utilizzante i cuscinetti "Duro Bearing".
Partendo da quest'ultimo,zaward ci mette a disposizione un disegno schematico del suo funzionamento e le sue aspettative di vita; analizzando un'attimo i vari datasheet presenti in rete si può facilmente notare di come il motore sia un derivato dello sleeve bearing, cuscinetti di fascia media dotati di una speranza di vita che varia dalle 40.000 alle 90.000 ore vita, valori inferiori a motori adottanti FDB(flui dynamic bearing) e i suoi derivati o di fascia alta più in generale; ricordo, giusto per citarne una, che i motori a marchio Noctua con tecnologia SSO Bearing hanno una aspettativa di vita pari a 150.000 ore grazie all'utilizzo di specifici magneti ed olii lubrificanti.

duro-bearing

La tecnologia "golf" è il vero e proprio cavallo di battaglia di Zaward portato avanti ormai da parecchi anni e che mediante l'utilizzo di semisfere scavate direttamente nelle pale diminuisce l'attrito offerto dall'aria diminuendo di conseguenza le emissioni acustiche generate dal naturale spostamento delle masse d'aria.
Tale tecnologia deriva, come il nome stesso ci suggerisce, dalle palline da golf che ospitano sulla loro superficie delle semisfere in grado di generare turbolenze che letteralmente stabilizzano la traiettoria e diminuiscono l'attrito con l'aria facendo volare il più a lungo possibile la palla.

zaward-golf-fan zaward-golf-fan-1 zaward-golf-fan-2

I cavi di alimentazione, come si può facilmente notare, sono anche questa volta sleevati tramite una calza in Nylon multifilamento dall'alto potere di copertura ed in grado di assicurare una forte resistenza alle abrasionioni preservando cosi i cavi racchiusi al suo interno.
Da notare anche il molex di alimentazione a quattro pin di colore nero e non bianco segno che Zaward ha progettato il tutto senza trascurarne i particolari.

golf-fan-molex golf-fan-sleeve

 


 

 

 

 

 

 

Nome ventola: Zaward Vapor 120 Bundle fan

duro-bearing golf-fan-1

golf-fan-data

Video in HD

 

Db(A)/CFM - Rumorosità

dba-cfm

 

Pressione mmh2o/CFM - Prestazioni

pressione

RPM/CFM - Pescaggio

pescaggio

 

 


Il Vapor 120 è un dissipatore strutturalmente "semplice", la  struttura portante è costituita da tre heatpipes da 8 millimetri di diametro U design a capillarizzazione sinterizzata utilizzanti l'HDT sulla base in alluminio del dissipatore e che alimentano una struttura dissipante anch'essa formata da alette in alluminio.
Su quest'ultime si concentra tuttavia l'esperienza Zaward che vede l'implementazione ad alette sfalsate di una struttura punzonata a semisfera che vedono al loro centro la presenza di un foro; tale foro crea un punto critico per la pressione dei flussi in entrata che vedono improvvisamente il formarsi di molteplici vortici che alzano istantaneamente la pressione all'interno del dissipatore canalizzando l'aria nel livello inferiore, ciò crea cosi delle zone di bassa e alta pressione all'interno della superficie dissipante stessa; il risultato ne è un incremento prestazionale di ben il 30% secondo quanto dichiarato dal costruttore.

breathing zaward-breathing-fin

zaward-vapor-120 zaward-vapor-120-1 zaward-vapor-120-2 zaward-vapor-120-3

La base come precedentemente detto, utilizza la tecnologia HDT che consente di mettere a diretto contatto con l'ihs del processore le heatpipes stesse; l'implementazione è ben fatta senza grossi canali laterali e con una ottima planarità generale della base che risulta in monoblocco di alluminio e sprovvista del dissipatore di buffer per la gestione dei bassi carichi termici che si verificano in idle load.

zaward-vapor-120-base

Grave mancanza a nostro modo di vedere è l'assenza di qualsiasi saldatura o punzonatura delle alette dissipanti alle heatpipes, il risultato ne è una debolezza strutturale che permette, conoscendo le giuste manovre, di smonatre letteralmente il dissipatore utilizzando semplicemente le mani(tengo a sottolineare che nonostante l'operazione non comporti particolari problemi, essa è stata fatta post test termico come testimoniato anche dall'assenza della pellicola protettiva sulla base).

vapor-120-alette-smontaggio

 

 


Lo Zaward Vapor 120 è stato testato secondo la metodologia liberamente consultabile al seguente link:
http://www.coolingtechnique.com/guide/metodologie-di-test/422-metoodologia-di-test-dissipatori.html

 

Nome dissipatore: Zaward Vapor 120

vapor-120-simulatore

 

Sorgente; carichi termici da 40 a 300W

sorgente

Superficie dissipante; carichi termici da 40 a 300W

dissipante

Collasso termico

collasso

 

 


Zaward con il Vapor 120 ha dato fondo alle sue conoscenze nel campo dell'air cooling e lo ha fatto in modo ottimale se pur con qualche scelta costruttiva contestabile.
La qualità costruttiva e dei materiali in generale è più che buona,il bundle è tutto decisamente ben fatto e i backplate in acciaio lucidato a specchio con neoprene sono tutte le volte una goduria per gli occhi.
Le tecnologie implementate sul dissipatore e sulla ventola, su carta, si rivelano entrambe delle scelte azzeccate o quantomeno hanno seri studi scientifici dietro di esse che le supportano e ne dimostrano l'efficacia; tuttavia la casa si perde in un ,o meglio, in due bicchieri d'acqua.
Il primo riguarda la scelta del motore e del profilo delle pale della ventola; sebbene infatti i vortici creati in maniera artificiale mediante le semisfere di cui abbiamo parlato nel corso dell'articolo, riducano in maniera sontanziale le emissioni acustiche dell'aria spostata dalle pale; il motore vanifica parte di questa miglioria emettendo un rumore percettibile distintamente anche ai relativamente basssi CFM.
Come abbiamo poi avuto modo di comprendere nel corso di quest'anno redazionale, abbiamo capito che per ogni features in più c'è uno scotto da pagare da un'altra parte e per la particolare forma ed inclinazione delle pale la "golf fan" in questione paga, e in maniera molto salata, il conto della pressione ritrovandosi fanalino di coda ed isolata dalle soluzioni aftermarket delle altre case.

Il secondo bicchiere d'acqua in cui la casa si perde è la costruzione meccanica del dissipatore stesso, essa infatti non prevede in nessun punto l'utilizzo di stagno o lega di stagno(Sn+Ag) per la saldatura delle heatpipes alle alette dissipanti e alla base permettendovi di fatto di smontare completamente il dissipatore in tutte le sue parti; base compresa.
Ciò ovviamente ha ripercussioni sullo scambio del calore che diviene non omogeneo a causa dei cattivi contatti che si possono venire a verificare lungo tutta la superficie dissipante.
Sul lato delle prestazioni termiche lo Zaward Vapor 120 accusa alte temperature fino a 120W dove l'assenza di un dissipatore di buffer sulla base e le heatpipes da 8mm di diametro faticano ad avere un punto di condensazione utile; tale svantaggio viene invertito a 150 e 200W dove le heatpipes stesse entrano finalmente in temperatura e la caratteristica superficie dissipante riesce a dare quel boost prestazionale in più(30% dichiarato) che ci si aspettava.
Superati i 200W si evidenziano invece i limiti della superficie dissipante stessa che non riesce a smaltire l'ingente mole calorica trasportata dalle heatpipes, alzando di conseguenza costantemente la temperatura delle alette e della base(ihs).

 

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali Award

Alpenföhn Matterhorn

+Qualità dei materiali
+Backplate eccellenti
+Tecnologie su carta molto valide      
+Prestazioni a 150 e 200W
+Prezzo concorrenziale di 34,9€       

-ventola complessivamente silenziosa ma prestazionalmente inferiore
-Basse performance ai medi e bassi wattaggi

ct_medium_performancect_gold_technical

Ringraziamo Zaward e caseking.de per la gentile concessione del sample in esame.

Commenti sul forum.