Recensione Prolimatech Genesis

prolimatechct_lab
Prolimatech è da tempo una delle aziende leader nel panorama del campo air cooling, essa ha potuto imporsi nel corso del tempo grazie alla sua linea più longeva "Megahalems" che conta ad oggi tre varianti  con la quale ha fondato le sue basi ponendosi al vertice in fatto di prestazioni,qualita costruttiva e qualità dei materiali.
Tali basi sono state accolte con ampio interesse dalla comunità internazionale e nel corso degli anni hanno riscosso sempre più un maggiore successo grazie ai severi controlli di qualità che il brand impone ai suoi prodotti, parametro sempre più sottovalutato da parte delle aziende che per mantenere un livello di competitività rispetto ai paesi emergenti, guardano di più alla quantità che non alla qulaità.
Quest'oggi la casa decide tuttavia di non ripresentare l'ennesima revisione del suo Megahalems ma opta per un deciso e netto colpo di spugna passando completamente ad una nuova generazione di dissipatori ad oggi mai pensata e tantomeno commercializzata da nessuna casa.

Il nome che Prolimatech da infatti al suo nuovo dissipatore "Genesis" è tutto un programma, se lo traduciamo in italiano, senza troppa fantasia, ritroviamo il significato di Genesi che per i credenti riporta subito alla mente il "libro della Genesi"  ovvero il libro con cui viene spiegata la creazione della terra risultando inoltre il primo libro Bibbia Cristiana e della Torah Ebraica

"In principio Dio creò il cielo e la terra. La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque."

Andando a recuperare il significato etimologico della parola e quindi ritornando leggermente a un qualcosa di più pratico,  ritroviamo ancora una volta dal Greco il ripresentarsi delle parole "origine", "nascita","creazione" e cosi via.
Genesis quindi non è un nome scelto a caso ma anzi è un chiaro indice di cosa la casa ci sta propronendo, un nuovo modo di pensare la dissipazione applicata all'ambito cpu cooler, "the begiing of new era", l'inizio di una nuova era, come Prolimatech stessa riporta sulla confezione.

Prima di addentrarci nei dettagli della recensione riportiamo come di consueto le specifiche tecniche e il disegno meccanico che in parte già giustifica le affermazioni di cui sopra.

Nome prodotto Prolimatech Genesis
Dimensioni 146 x 216,5 x 160mm
Materiali utilizzati Alluminio
Rame
Saldature in lega prive di piompo
Nickel
Peso 800 grammi senza ventole
Compatibilità socket Intel 775/1156/1366
AMD AM2/AM2+/AM3
Compatibilità ventole 120 e 140mm (25mm di altezza)


dimension-genesis

 


Il Prolimatech Genesis viene fornito per il commercio al dettaglio attraverso una confezione in cartone dalle dimensioni piuttosto generose, su di essa viene riportato il logo che la casa ha deciso di utilizzare sul prodotto riportandolo in primo piano e con serigrafie nella parte frontale e posteriore utilizzanti colori accesi; bianco,giallo e verde fanno da padroni in un disegno che ha lo scopo di rappresentare dispersione di energia attirando l'attenzione dell'acquirente e richiamando la creazione.
Assieme al logo principale vengono inseriti sui lati maggiori l'immancabile logo dell'azienda,le compatibilità offerte con i socket intel ed AMD e il sito web del costruttore.

I laterali dell'imballaggio rimangono, come da consuetudine di Prolimatech, destinati alla rappresentazione delle principali specifiche tecniche e delle features che vengono sintetizzate nello spazio messo a disposizione dalla scatola, nello specifico ritroviamo le dimensioni del prodotto privo di imballaggi, il supporto offerto con le ventole da 140/120mm di diametro e le caratteristiche tecniche riportate nell'introduzione dell'articolo.

 

 

 

Prolimatech-genesis-package Prolimatech-genesis-package-1 Prolimatech-genesis-package-2

Rimossa la confezione esterna  attraverso le apposite linguette in cartone che ne mantengono chiusa la parte superiore, ritroviamo il prodotto e gli accessori divisi in due scompartimenti; il primo avvolge in pvc espanso il corpo dissipante e, il secondo, racchiude in una confezione in cartone tutto il bundle che Prolimatech ci mette a disposizione per il corretto assemblaggio del Genesis; da sottolineare è la cura maniacale con cui la casa divide ogni singolo accessorio dal resto del bundle.
Non avremo infatti un unico sacchetto in cui ritroveremo alla rinfusa tutte le varie viti,backplate e staffe ma, per ogni singolo prodotto, avremo una sacchetto che ne racchiude il contenuto dividendolo dal resto del bundle; piccola pecca è unicamente la qualità dei sacchetti in plastica stessi che dopo due o tre aperture si disintegrano letteralmente fra le mani a causa della sottilezza della plastica utilizzata, come perdersi in un bicchiere d'acqua insomma.

Prolimatech-genesis-package-3 prolimatech-genesis-bundle

Gli accessori che la casa ci mette a disposizione sono molteplici, riferendoci all'immagine di cui sopra ritroveremo un tubetto di pasta termoconduttiva proprietaria, ricordo non essere la PK-1 ma unicamente la base con cui quest'ultima viene prodotta,un libretto di istruzioni in bianco e nero, un adesivo con il logo del brand, un sistema di ritenzione per socket AMD(preassemblato) e un sistema di ritenzione per la controparte Intel; entrambi a ponte ed entrambi con sei punti di ritenzione.

La qualità con la quale i due sistemi di ritenzione vengono prodotti è sensibilmente migliorata dalle prime versioni, risultando decisamente ben solida e con valide soluzioni tecniche che ne consentono l'assemblaggio sia su piattaforme AMD che Intel in tutta sicurezza e facilità, le possibilità di sbagliare sono davvero ridotte al minimo.

Confronto e montaggio passo passo del sistema di ritenzione Intel(medesimo del Prolimatech Super Mega), AMD a sinistra e Intel a destra:
ritenzione_-genesis ritenzione_-genesis-1 genesis-intel-retention-system


A questi sistemi di ritenzione Prolimatech affianca quattro clip di ritenzione per le ventole da 120 e 140mm di diametro ventilante utile, tale tipo di clip è una soluzione che per certi versi si avvicina alle clip introdotte da Noctua sull'NH-D14(pur rimanendo differenti) e che era stata introdotta con il Prolimatech Super Mega.

genesis-clip-retention-fan

Tale soluzione se da una parte ha dalla sua la facilità di installazione e di rimozione dall'altra porta diverse problematiche a nostro modo di vedere non accettabili su un prodotto di questa fascia.
Il primo effetto "collaterale", è quello che vede la perdita di compatibilità con praticamente qualsiasi tipo di ventola utilizzante un telaio maggiore di 25mm o  utilizzante un chassis non standard come, ad esempio, le Cooler Master Excalibur e Turbine Master; per ovviare a tale problematica tuttavia saranno disponibili clip accessorie da acquistare a parte, come già confermatoci dal distributore ufficiale, anche se non ufficialmente rilasciate dalla casa in data odierna.
Il secondo problema risulta essere invece di tipo meccanico portando su alcuni modelli utilizzanti una inclinazione delle pale caratteristica, multiframe di Noiseblocker in primis, la distanza tra le clip e le pale praticamente a meno di un millimetro di distanza, basterà un leggera vibrazione e con tutta probabilità otterremo la rottura delle pale della ventola a causa dell'urto che otteranno dalle clip stesse.

genesis-clip-38mm-fan

fan-clip-1 fan-clip-2

Immancabili nel bundle anche con il Genesis ben tre set di viti e molle di carico di cui quattro risultano essere le molle a pressione standard mentre le altre due, caratterizzate da una colorazione nera, risultano essere le molle a pressione maggiorata su cui Prolimatech mette in guardia l'utente poichè potenzialmente dannose per l'hardware a causa dei kili di pressione esercitati

retention-screw-genesis screw

 

 


Giungendo al cuore pulsante di questo articolo andiamo a visualizzare nella sua interezza il dissipatore vero e proprio.
Rimosse le protezioni laterali in PVC espanso, il Genesis viene racchiuso all'interno di un ulteriore confezione in plastica trasparente che assicura la totale protezione da graffi e polvere, facendo arrivare il prodotto al consumatore finale esattamente nelle stesse condizioni in cui è uscito di fabbrica.

genesis-package-bag

Estratto il Genesis anche da quest'ultima protezione nonchè imballaggio, lo ritroviamo nella sua interezza; saltano subito all'occhio i disegni specifici delle heatpipes e la struttura decisamente innovativa delle superfici dissipanti.
Esso è il primo di una nuova serie di dissipatori che non introduce tanto delle nuove tecnologie, ma cambia il modo di pensare della dissipazione in ambito CPU, offrendo un prodotto a due torri dissipanti non più parallele come per un IFX-14,NH-D14,Silver arrow giusto per citare i più famosi, tra di loro ma perpendicolari; estendendo di conseguenza un ramo del dissipatore lungo la superficie della scheda madre andando ad interessare ram ed eventualmente, se lo spazio lo consente, il north bridge.

Questo non solo porta ad un incremento prestazionale dovuto alle due torri dissipanti semi-indipendenti(hp a U) ma porta anche ad una maggiore areazione della zona antistante al socket grazie ad un flusso diretto dovuto alla ventola posta sulla superficie dissipante parallela alla scheda madre, i vantaggi di un dissipatore a torre e di un dissipatore assiale uniti in un unico prodotto.

Prolimatech-genesis-side Prolimatech-genesis-side-1 Prolimatech-genesis-side-2

Prolimatech-genesis-side-3 Prolimatech-genesis-side-4 Prolimatech-genesis-side-5

Prolimatech-genesis-side-6 Prolimatech-genesis-side-7

Superiore - inferiore

Prolimatech-genesis-side-8  Prolimatech-genesis-side-9

 

 


 

Le tecnologie implementate nel Genesis sono tecnologie già viste e di certo non innovative  ma che grazie all'adozione di molteplici dettagli possono fare la differenza.
Ppartendo dalle heatpipes, a nostra disposizione abbiamo sei heatpipes U design(un punto di evaporazione e due di condensazione) da sei millimetri di diametro a capillarizzazione sinterizzata ed un processo antiossidazione(rivestimento al nichel) del rame che ne ricopre l'intera superficie al fine di evitarne, per l'appunto, la naturale ossidazione del minerale che diverrebbe antiestetico.

 

 

 

 

 

heatpipes-size-genesis genesis-heatpipes

Tutte le parti esterne del dissipatore e nello specifico le ultime alette del Genesis, godono di una lucidatura a specchio della superficie che vede inoltre la presenza del logo del dissipatore impresso a rilievo nel centro della aletta stessa in alluminio.

genesis-logo

Tutte le alette presenti sul dissipatore, 45 per torre dissipante, sono saldate una ad una alle heatpipes di alimentazione tramite una lega di stagno e argento(priva di piompo) al fine di massimizzare fino all'ultimo centesimo di grado le prestazioni, ne deriva che la solidità strutturale di tutto il prodotto è davvero ben solida, staccare o muovere una aletta accidentalmente è letteralmente impossibile se non prendendolo a martellate.
La distanza utilizzata da una unità dissipante e la successiva è di soli due millimetri, siamo di conseguenza in presenza di un dissipatore ad alta resistenza aerodinamica, ventole ad alta pressione sono quasi d'obbligo per non vedersi scaricare la gran parte dei flussi lateralmente alle torri dissipanti.

soldering-genesis fins-distance-genesis

 

 


 

Piuttosto interessante è la presenza di quattro fori per ogni estremita della aletta(otto per ogni elemento dissipante) nei pressi delle heatpipes, tale soluzione su carta permette di ottenere una leggera diminuzione dell'attrito aerodinamico opposto ai flussi della ventola riuscendo di conseguenza ad assicurare portate minime nei pressi delle heatpipes anche con ventole non esattamente appropriate per il dissipatore, o meglio superficie dissipante, in oggetto.

genesis-fins-hole

Per ciò che concerne la base, non è presente alcun dissipatore monoblocco in rame o alluminio in grado di garantirne uno buono spunto anche ai bassi wattaggi, ciò è da ricondurre al sistema di ritenzione stesso che a causa della struttura a ponte che applica la pressione sull'intera superficie della base, impone l'assenza di tale accorgimento in parte colmato dall'eventuali ventole da 140mm che andrebbero di fatto a ventilare anche l'estremità inferiore delle heatpipes.
La parte della base destinata al contatto con l'ihs del processore è una superficie interamente in rame rettificato e nichelato; anche in questo caso Prolimatech non incastra semplicemente le heatpipes ma le salda direttamente alla base tramite la consueta lega di stagno ed argento utilizzata anche in maniera piuttosto abbondante al fine di assicurarne la corretta saldatura e interfaccia termica.

soldering-base-genesis soldering-base-genesis-2

Sopra le heatpipes infine viene collocato il tappo che blocca l'intero sistema e funge da alloggio per la staffa orizzontale del sistema di ritenzione, in questo caso l'estremità visibile oltre ad essere nichelata gode di una rifinitura spazzolata.

genesis-top-base

La superficie della base, presenta delle linee di rettifica ben visibili e sensibili al tatto, la lavorazione pur non essendo a specchio non va ad influire sulle prestazioni; ricordo che tale procedimento è puramente estetico e non ne inficia le prestazioni.

genesis-base-lappatura

 

 


Il Genesis offre la compatibilità su entrambe le sue due torri dissipanti a ventole da 120mm e 140mm questo permette di alloggiare sul dissipatore un massimo di tre ventole sia che si stia parlando di ventole da 120 che 140mm, ciò offre di conseguenza un'ampia scelta di soluzioni all'utente che si può sbizzarrire in davvero parecchie configurazioni in base alle esigenze ed alle performance richieste.

La possibilità di montare solo tre ventole e non quattro come ci si aspetterebbe risiede nella curvatura delle heatpipes della torre parallela alla scheda madre che per alcuni millimetri impedisce l'alloggiamento di una ventola con spessore standard di 25mm facendola uscire di diversi centimetri dalla superficie dissipante.

 

 

 

4-fan-compatibility-genesis 4-fan-compatibility-genesis-1

Ovviamente tale problema non risiede qual'ora si opti per una ventola a frame ristretto o comunque inferiore ai 20mm di altezza, in questo caso tuttavia le clip di ritenzione fornite di serie non risultano essere compatibili e bisogna dattare un sistema di ritenzione differente per l'alloggiamento della ventola.
Con l'applicazione di questa quarta ventola, inoltre, bisogna tenere a mente che diminuirà lo spazio disponibile per alloggiare le ram sotto la superficie dissipante che offre la proprio compatibilità con tutte le ram aventi un massimo di 4,8 centimetri di altezza.

Segue lo schema di compatibilità con i principali dissipatori aftermarket e l'altezza delle ram di default; l'altezza è presa dal pcb della scheda madre, si ringraziano gli utenti traskot,Robymetallo95 e zex per la fornitura di alcune misure inerenti i banchi di ram.

Nota: i banchi di ram corsair appartenenti alla serie "dominator" risultano pienamente compatibili con il dissipatore in oggetto

genesis-ram-compatibility

 

 


 

Single 120mm

genesis-single-120 genesis-single-120-2 genesis-single-120-3

Duoble 120mm

genesis-double-120 genesis-double-120-1 genesis-double-120-2

Triple 120mm

genesis-triple-120 genesis-triple-120-2 genesis-triple-120-3

Single 140mm

genesis-single-140 genesis-single-140-1 genesis-single-140-2

Double 140mm

genesis-double-140 genesis-double-140-2 genesis-double-140-3

Triple 120x38mm High speed fans

genesis-triple-120x38mm genesis-triple-120x38mm-2 genesis-triple-120x38mm-3

Nota a margine di quest'ultimo caso risulta essere il peso, con tre ventole di questo tipo infatti si passa dagli 800 grammi del dissipatore a "vuoto" agli oltre 1500 grammi, peso da tenere ben in mente qual'ora lo scopo del pc sia la mobiilità o i lan party.

genesis-peso-1 genesis-peso-2


 

Il Prolimatech Genesis è stato testato secondo la consueta metodologia di test applicata a tutti i dissipatori e liberamente consultabile al seguente link:
http://www.coolingtechnique.com/guide/metodologie-di-test/422-metoodologia-di-test-dissipatori.html

A causa tuttavia della morfologia stessa del prodotto è stato ritenuto opportuno approfondire le fasi di test effettuate utilizzando:
-singola ventola 120mm su torre perpendicolare a scheda madre
-due ventole da 120mm su ciascuna torre
-due ventole da 140mm su ciascuna torre
-Tre ventole da 120x38mm di cui una sulla torre parallela e due sulla torre perpendicolare(configuarzione push/pull)

I modelli delle ventole utilizzate sono una Noiseblocker Multiframe M12-P, due Noiseblocker PK-2, due Aimaxx eNVicooler 12, tre Minebea 4715KL-04W-B49

test-1 test-2 test-3 test-4

 

Sorgente; carichi termici da 40 a 300W

sorgente-genesis

Superficie dissipante; carichi termici da 40 a 300W

dissipante-genesis

Collasso termico

collasso-genesis


Il Prolimatech Genesis che abbiamo avuto modo di scoprire e di analizzare nel corso di queste pagine è un dissipatore che stravolge il mondo dell'air cooling per come lo conosciamo;per la prima volta da anni cade la distinzione tra i dissipatore a flussi perpendicolari e paralleli alla scheda madre, ponendo entrambi all'interno di un unica soluzione che porta indubbi vantaggi al raffreddamento di ram e circuiteria di alimentazione delle moderne architetture Intel e AMD; un modo differente di pensare il raffreddamento della cpu e non solo.

Feature decisamente interessante risulta quella di alloggiare i moduli di ram al di sotto della superficie dissipante prendendo di fatto due piccioni con una fava, con un unica ventola da 120 o 140mm sarà infatti possibile raffreddare il dissipatore ed i moduli di memoria posti sotto di esso; tale specifica tuttavia deve essere presa con le dovute precauzioni.
Da test interni effettuati con ram a chip nudi e sotto un carico termico di circa 150W ottenuto da un Intel i7, è infatti emerso che i moduli di ram con ventola in immissione innalzano la propria temperatura di oltre 6°C rispetto al medesimo carico con un dissipatore a torre convenzionale.
Discorso diametralmente opposto otterremo se posizioniamo la ventola sopra le ram in estrazione dal dissipatore(fondamentale quindi pescaggio,linea di taglio e pressione), in tal caso i moduli di ram non vengono interessati dall'aria calda del Genesis ed abbassano la loro temperatura di circa 4C° sempre rispetto ad una soluzione convenzionale a torre.

La qualità dei materiali cosi come la qualità costruttiva del prodotto è indubbiamente al top di categoria, Prolimatech sa il fatto suo in fatto di dissipatori e lo dimostra presentando soluzioni di ritenzione a sei punti di ancoraggio, tre set di molle più viti di carico e saldature in lega di stagno e argento presenti in ogni punto di giunzione del dissipatore, ognuno caratterizzato da un'ampia qualità delle saldature stesse che non presentano la benchè minima sbavatura.

La casa si concentra nelle parti pratiche del prodotto accantonando in parte l'aspetto estetico, oltre alle alette esterne della superficie dissipante infatti nessuna altra parte del Genesis gode di una rifinitura a specchio, base inclusa, utilizzando  backplate e staffe di ritenzione presenti sin dal Megahalems(se pur aggiornate in alcuni punti) in alluminio verniciato di nero.
Anche in questo caso sono decisamente gradite le viti zigrinate che permettono il montaggio dell'intero dissipatore senza l'utilizzo di appositi attrezzi, ciò permette di serrare in tutta facilità e sicurezza le viti di ritenzione utilizzando unicamente le proprie mani.

Gli unici difetti che riteniamo opportuno segnalare sono riconducibili ai backplate, decisamente superati per ciò che concerne l'estetica, e al sistema di ritenzione delle ventole che benchè risulti più comodo delle clip standard presenta diversi problemi di compatibilità con il parco ventole attualmente disponibile nel mercato internazionale, a tal proposito l'importatore europeo del brand, su nostra segnalazione, ci conferma che saranno disponibili a breve anche clip opzionaliche andranno a far presa sui fori di ritenzione delle ventole e non sul telaio come sono attualmente.

Dal lato delle prestazioni, il Prolimatech Genesis soffre in maniera netta le configurazioni a singola ventola rendendolo di fatto non competitivo con qualsiasi altra soluzione di fascia alta, simbolico il valore ottenuto a 80W con singola ventola che si allinea alle prestazioni di un Cooler Master Hyper Tx3, un dissipatore dal valore commerciale di 10€; la situazione cambia in maniera sostanziale nel caso in cui associamo la seconda ventola all'altra superficie dissipante, in questo caso le prestazioni rientrano e si allineano alle performance di un noctua NH-D14 e degli altri dissipatori di fascia alta muniti tuttavia di singola ventola.
Le prestazioni rimangono allineate con una doppia configurazione di ventole da 140mm senza grosse differenze in termini termici mentre invece scendono notevolmente in caso di utilizzo di ventole ad elevati rpm, nel test specifico erano impegnati un totale di 470CFM.

Il Prolimatech Genesis è disponibile alla vendita in Europa a partire dalla data di pubblicazione di questo articolo ad un prezzo di  59,90€ tasse incluse.

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali Award

Prolimatech Genesis

+Eccellente qualità costruttiva
+Qualità dei materiali
+Sistema di ritenzione a sei punti di ancoraggio
+Differenti molle di carico
+Layout ibrido a flussi incrociati  +Possibilità di raffreddare i moduli di ram tramite la ventola del dissipatore              

-Performante unicamente con due ventole a causa della struttura particolare
-Clip di ritenzione ventole decisamente migliorabili

ct_high_performancect_gold_technical

Ringraziamo Prolimatech e Caseking.de per l'esclusiva Italiana del prodotto.
Commenti sul forum.