Recensione NZXT Havik 140

Uno dei punti più interressanti ed innovativi del nuovo Havik 140 sono le ventole che NZXT fornisce di serie con il dissipatore, esse appartengono ad una nuova generazione di ventole introdotta da Xigmatek con la serie XAF prontamente aquisita da NZXT in qualità di mercato OEM; le ventole acquistate tuttavia risultano avere una differenza tecnica per ciò che concerne il motore vedendo un "semplice" sleeve bearing per l'americana contro un A.O.S.B. per cio che concerne Xigmatek; differenze che se dal punto di vista delle prestazioni non cambiano i valori in gioco, essendo gli rpm identici, dall'altro influenzano in maniera sensibile le emissioni acustiche e le ore di funzionamento; valori tutti a favore della casa con sede in Taiwan di diversi punti percentuali.

Le ventole da 140millimetri che avremo a disposizione sono ventole innovative caratterizzate da un telaio in P.B.T., acronimo di Polybutylene Terephthalate(Polibutene Teraftalato), una resina che conferisce alla struttura portante una resistenza maggiore agli urti diminuendo al contempo il peso dell'intero prodotto; con la stessa resina vengono costruite inoltre anche le nove pale che solcano l'intero diametro messo a disposizione mettendo in forte contrasto la colorazione nera della cornici con la colorazione bianca scelta per la superficie dissipante.

havik140-fans havik140-fans2

La qualità costruttiva cosi come quella dei materiali è assolutamente di primordine, poche sono le ventole da 140 millimetri che possono annoverare un cura cosi avanzata nei dettagli e nella costruzione, presentando saldature centesimali ed una resistenza che colloca il prodotto su ben altre fascie di mercato.
Piuttosto interessante, a tal fine, risulta notare di come i fori presenti sulla cornicie esterna siano sfalsati su due assi, ciò permette di ritenere la ventola sui fori da 120mm sia che la si ponga in immissione che in estrazione senza particolari problemi dovuti al caratteristico telaio frameless che non prevede l'intera struttura esterna quadrata, la quale porterebbe via spazio ed aggiungerebbe peso inutile al prodotto.

havik-140-fan-hole havik-140-fan-hole2

Grande attenzione è stata dedicata anche al cavo di alimentazione che gode di tutti gli accorgimenti estetici realizzabili, esso viene infatti montato su una paittina a tre poli di colorazione nera che viene inserita con una guaina termorestringente per ogni singolo polo all'interno di un molex a tre pin di ottima qualità di colorazione nera per essere successivamente rivestita con una calza in PET multifilamento ad alto potere coprende, il risultato ne è una perfetta resa estetica.

havik-140-fan-cable havik-140-fan-cable2 havik-140-fan-cable3

Le linee di taglio e di spinta delle pale sono un ulteriore tratto caratteristico di queste ventole, le pale infatti utilizzano un controllo dei vortici pre e post pala, ciò è reso disponile mediante l'adozione di una linea di taglio con una depressione centrale che permette di fendere in maniera ottimale l'aria, riducendo l'emissione acustica e ottimizzando il flusso d'aria post pale grazie anche ad un incisione parallela alla linea di taglio che crea volutamente delle turbolenze che vanno a contrastare quelle create dalla rotazione della superfici ventilante riducendone i vortici nel cono d'aria creato.

havik-140-profilo-palare havik-140-profilo-palare2

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM