Recensione Vantec Lavish WiFi

In queste pagine abbiamo avuto modo di testare e studiare a fondo il nuovo fan controller di casa Vantec, il Lavish WiFi. Il controller si distingue per il suo ampio display touch screen da poco meno di 5.25" e per lo stile minimalista ed elegante, tutto nero, senza alcun simbolo o scritta a spezzarne il colore; a contorno di ciò come indica il nome stesso avremo anche una scheda di rete WiFi (con chip di casa Realtek) con connessione USB2.0, che vi permetterà di estendere la connettività del vostro computer sebbene non sia previsto un controllo diretto da remoto tramite altro dispositivo WiFi.

Avendoci avuto a che fare in prima persona, possiamo dire di essere soddisfatti da questo accessorio; ci ha colpito in particolare dal punto di visto tecnico, non tanto per le potenze che è in grado di erogare, che sono si di buon livello ma non di certo da urlo (2 canali da 24W e 4 da 15W), quanto più per la qualità costruttiva generale. Il design tecnico è certamente moderno, con l'uso di una serie di sei convertitori DC-DC di tipo buck, che permettono in primis di eliminare i transistor di potenza e i relativi dissipatori, e che in secundis danno la possiblità di implementare facilmente un controllo in anello chiuso sugli RPM della ventola, con tutti i vantaggi del caso.

Tutto questo si riflette principalmente in una efficienza energetica di tutt'altro livello (si parla del 90%-95%, senza sprechi di corrente dissipata sotto forma di calore) e in un circuito più piccolo e ordinato. Se a questo aggiungiamo un ottimo layout del PCB e un assemblaggio di primo livello, le protezioni contro una possibile rottura di sensori di temperatura e le ventole rotte/ferme implementate da Vantec, i buoni risultati emersi dai test di stress, che garantiscono anche qualche watt extra prima di sedersi definitivamente, potete capire da voi il motivo del nostro giudizio positivo.

Peccato solo per l'impiego di un display non eccelso; come già ampiamente discusso la grafica è, seppure un po' affollata di elementi, tutto sommato chiara e leggibile; la retroilluminazione è impostata su un valore (non variabile) medio, cosi che di giorno non ne impedisca la visione e di notte al buio non sia fastidiosa; qual'ora lo divenisse è sempre possibile con un semplice tocco disattivare lo schermo. Discutibile la leggibilità al buio, disturbata probabilmente da un livello di contrasto non correttamente impostato, così come il touch screen di tipo resistivo tanto preciso quanto poco sensibile.

Il Vantec Lavish WiFi è venduto al pubblico ad un prezzo pari a circa 45€, che lo colloca appena poco sopra la fascia media. Una cifra adeguata a quanto visto, con quel poco in più da sborsare giustificato dalla presenza della scheda di rete WiFi.

Nome prodotto PRO CONTRO Award tecnici
Award prestazionali

Vantec Lavish WiFivantec

+ Design tecnico moderno (buck converter, 95% di efficienza)
+ 6 canali, 2 da 24W e 4 15W
+ 6 sensori di temperatura
+ Touch screen preciso seppur resistivo
+ Ottima qualità costruttiva, sia del telaio che dell'elettronica
+ Stile minimale e sobrio
+ Ottima confezione e bundle completo di tutto
+ Retroilluminazione discreta che non da fastidio
+ Scheda WiFi integrata
+ Semplice e veloce da usare
+ Protezioni contro rottura di ventole e sensori di temperatura
+ Buoni risultati dai test di stress
+ Schermo disattivabile

- Regolazione a volte altalenante
- Touch screen resistivo non molto sensibile
- Leggibilità al buio buona ma disturbata causa un contrasto non ottimale del display

 ct silver technical  ct high performance

Si ringraziano Vantec e il suo distributore IDP srl per il prodotto oggetto dell'articolo odierno.
Commenti sul forum.


« Indietro 8/8 Avanti

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM