Recensione Noctua NA-FC1 ed accessori abbinati

Con l'articolo di oggi abbiamo voluto dare spazio e degli accessori di nuova fabbricazione su cui il costruttore Austriaco ci ha chiesto di dare un parere. Partendo dai Kit SAV-2 / SAV-3 e SAV-4 sugli stessi possiamo sicuramente dire che la qualità risulta la medesima per tutti e tre le versioni in esame, gli antivibrazionali funzionano tutti a dovere sebbene dal punto di vista estetico la spina da 8cm che sventola qua e la non sia il massimo e per tal motivo lo stesso costruttore consiglia di tagliare gli stessi una volta in opera. Ciò detto lato funzionale non abbiamo riscontrato problemi di sorta, bella l'idea degli inserti scalettati che assicurano massima presa è una messa in servizio "noob proof", insomma fanno quello che devono come il 99,99% dei disaccoppiatori sul mercato con qualche chicca in più tipica di casa Noctua.

Discreto anche il prezzo; per una confezione da sedici abbiamo una richiesta di 8.00€ Iva inclusa, siamo a 0.50€ al pezzo; non proprio un regalo ma per due euro a ventola è una spesa che si può prendere in considerazione soprattutto se abbiamo tra le mani una ball bearing vecchia scuola o una sleeve a fine vita con l'albero che proprio non vuole saperne di rimanere in posizione.

Passando al NA-FC1 qui Noctua ci ha piacevolmente sorpreso, il dispositivo risulta essere parecchio compatto, fatto bene con adattatori e cavetteria sleevata ma soprattutto funzionale; in tutte le varie fasi di test si è dimostrato essere un prodotto valido capace di regolare di fino il segnale PWM in arrivo dalla scheda madre - particolarmente utile per quegli utenti sprovvisti di curva di funzionamento o con step a gruppi di 10% o peggio 25%- ed in grado scovare e mantenere il minimo degli rpm di qualsiasi ventola PWM a prescindere dal segnale in arrivo.

Eccellenti sono risultate anche le potenzialità sotto stress, per oltre due ore il nostro esemplare ha infatti retto un carico di 33W senza fare un piega rendendolo di conseguenza anche particolarmente indicato per applicazioni gravose come pompe o particolari utilizzatori dotati di PWM. Unica pecca? manca un controllo automatico del segnale al fine di renderlo totalmente indipendente dalla scheda madre, a nostro avviso un termistore esterno da pochi centesimi avrebbe dato al piccolino un bel boost in termini di appetibilità anche per applicazioni slegate da un controllo PWM a monte. 

Il prezzo infine per il mercato del vecchio Stivale si aggira attorno ai 15,00€ Iva inclusa, prezzo a nostro avviso equo per le potenzialità offerte nonchè per la cavetteria fornita in dotazione, da sola valente buona parte dell'esborso richiesto.

 

Nome prodotto PRO CONTRO Award tecnici

 noctua
NA-SAV3 / NA-SAV4

+ ottima qualità costruttiva
+ funzionali
+ malleabili e resistenti alle sollecitazioni
+ possibilità di tagliare i segmenti in eccesso
+ facilità di rimozione

/

 

 

 

 

 

 ct gold technical 

noctua
NA-SAC5

+ cavo sleevato
+ circa 3A di portata
+ connettori in tinta con lo sleeve

/

 noctua
NA-FC1

+ ottima qualità costruttiva
+ cavetteria in dotazione sleevata e dall'ottima realizzazione
+ possibilità di regolare di fino il segnale PWM in arrivo alla ventola
+ led di stato
+ modalità "no stop" parecchio efficiente
+ in grado di reggere anche carichi elevati 
+ saldature Pb free

 - Assenza di un controllo automatico slegato dalla scheda madre

 

noctua
Si ringrazia Noctua per i prodotti in analisi su queste pagine.

Commenti sul forum.


« Indietro 4/4 Avanti

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM