Recensione Aquacomputer Aquaero 5 XT

Le operazioni di data log con la relativa stesura dei grafici cartesiani, viene affidata direttamente al processore onboard che elabora in real time il flusso di dati derivante dal o dai sensori designati.
Anche in questo caso il software proprietario pre installato è già pienamente compatibile con tale funzione e ci permetterà di configurare il tutto con pochi semplici passi, fornendoci le curve termiche più o meno precise del comportamento ambientale del prodotto monitorato.

Per far ciò ancora una volta dobbiamo entrare nel menu di configurazione del pannello e andare a cercare la voce "data log", i più pigri potranno accedere a tale voce anche dall'interfaccia principale grazie alle scorciatoie presenti di cui vi abbiamo parlato in precedenza.

aquaero-data-log1 aquaero-data-log2

Entrati nel menu avremo molteplici campi a cui affidare le fonti di acquisizione che potranno essere divise in base alle nostre necessità o semplicemente per categoria; aprendo il primo di questi avremo a nostra disposizione le voci "data source" ed "interval".

aquaero-data-log3

La prima ci permetterà di selezionare la fonte da cui attingere tutte le varie informazioni atte alla stesura delle tabelle e dei grafici di log che ci permetteranno di mantenere costantemente sotto controllo il sistema, capendo al contempo i punti di massimo e minimo calore e permettendoci di regolare di conseguenza eventuali pompe o ventole a seconda delle necessità; ovviamente il tutto in maniera automatica.


aquaero-data-log4 aquaero-data-log5


La seconda invece regola la densità dei dati, dando come controllo un margine di tempo che può variare dai due secondi ai due minuti; quale sia l'impostazione più corretta è difficile dirlo; tutto dipenderà da come vorrete strutturare la vostra analisi e da quanto la vorrete precisa.

aquaero-5-data-log8

A parametri impostati, il sistema inizierà a compilare gli opportuni grafici ponendo sull'asse delle x il tempo e su quello delle y la scala dei valori rilevati dal sensore o da chi per esso, il risultato ne è un grafico dimensionale che riporta delle curve che vanno a rappresentare il comportamento termico o elettrico dell'hardware.

aquaero-5-data-log9

Nel nostro caso il grafico rappresenta l'andamento della resistenza di una termocoppia da noi utilizzata e riscaldata per brevi sessioni(creste del grafico).


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM