Recensione Aquacomputer Aquaero 5 XT

Aquacomputer si sa, quando fa le cose le fa secondo un determinato modus operandi che può piacere ad alcuni e non piacere ad altri, tale filone pensante risulta nell'introduzione sul mercato di un parco prodotti in grado di comunucare tra di loro scambiandosi in continuazione dati ed informazioni per la gestione del sistema che diventa molto più di un "semplice" sistema di raffreddamento a liquido ma un vero centro di controllo autoregolante che sarà in grado di automantenersi e di modificare i parametri secondo la specifica richiesta che viene fatta dall'utente, richiamando quest'ultimo solo in caso di guasti o di richiesta di manutenzione.
L'Aquaero essendo in grado di gestire al suo interno tutti i dati provenienti dai vari accessori, nel corso degli anni è sempre stato il cuore di tutto questo sistema imponendosi come un vero e proprio direttore di orchesta capace di mettere in riga tutti i vari strumenti per poi farli andare secondo una ben delineata sequenza di note, al fine di ottenere l'armonia di funzionamento senza che nessuno ostacoli l'altro.
Con la versione 5 di questo dispositivo Aquacomputer ha fatto passi da gigante in avanti rispetto alla precedente versione, se infatti da un lato la qualità dei materiali cosi come quella costruttiva rimane ai vertici di categoria quello che cambia è il concetto di approccio al sistema, rivisitando il software di gestione che ora risulta intuitivo quel tanto che basta per poter essere usato da tutti senza al contempo risultare banale per gli esperti di elettronica e programmazione, i quali si potranno sbizzarrire in centinaia e centinaia di impostazioni e applicativi che possono essere caricati all'interno dell'Aquaero tramite porta seriale o USB a standard 2.0.

Da un punto di vista prestazionale risulta estremamente riduttivo parlare di semplice "fan controller"; come abbiamo visto nel corso dell'articolo l'Aquero 5 non nasce esattamente come regolatore di ventole ma preferisce porsi all'utenza come un vero e proprio mini pc, capace di eseguire tutte quelle funzioni che potrebbero venire utili in ambito quotidiano, dall'ascolto di brani musicali, all'esecuzione di semplici programmi fino a quella che è anche una delle sue inclinazioni più profonde che vede l'analisi in real time di un impianto di raffreddamento a liquido high tech.
Per far ciò viene di serie proposto con "sole" quattro uscite utili per il controllo di ventole e eventuali pompe, capaci di erogare ciascuna un carico in termini di watt di circa 33,3Watts per un totale di 133,2W ;sempre che si ponga a priori un adeguato raffreddamento ai transistor di potenza che altrimenti vengono limitati nell'erogazione dal software di controllo, il quale sposta automaticamente il voltaggio nei punti di minima dissipazione termica (≈10V) come visto in precedenza.

A ciò si affiancano le innumerevoli features accessorie che prevedono controlli a due punti per la gestione ottimale dell'impianto, tracciamento in real time di grafici con due o più variabili, e gestione di strisce rgb al fine di poter avere un riscontro visivo dello status del proprio sistema senza dover accendere il computer o andare a sfogliare le varie pagine di informazione del nostro Aquaero per capire se tutto rientra nei dovuti settaggi.
Sicuramente degne di nota e dai potenziali infiniti risultano anche le ben otto uscite dedicate per altrettanti sensori di temperatura su termocoppia, le due uscite PWM e l'uscita relè che di fatto ci consentiranno di alimentare o pilotare qualsiasi dispositivo che accetti tali segnali, dando un particolar rilievo all'uscita relè in grado(ad esempio) di spegne il computer, se interfacciata al 24pin, qual'ora insorga una problematica precedentemente salvata all'interno del software dell'aquero che potrebbe essere la rottura della pompa piuttosto che un elevata temperatura registrata su hard drive o processore.

L'Aquacomputer Aquaero 5 XT viene attualmente venduto nel mercato europeo ad un prezzo di circa 160€ iva inclusa, prezzo sicuramente elevato ma che trova ampio riscontro nell'LCD grafico, nell'utilizzo di un processore onboard,nella fornitura di porte relè,PWM e RPM e nella fornitura di due software a corredo con il dispositivo; a ciò va inoltre aggiunta l'alta qualità dei materiali che se non giustificano, forse, in toto il costo richiesto di sicuro danno validi motivi per poter optare verso la soluzione di Aquacomputer rispetto ad un'altra di terzi.

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali award
aquacomputer
Aquacomputer Aquaero 5

+ Alta qualità dei materiali
+ Software di controllo ben strutturato ed intuitivo
+ Fornitura gratuita di Aquasuite 2012
+ Layout dei PCB modulare
+ otto porte per sensori di temperatura
+ Porta relè
+ Porte PWM
+ Interfacciabile con qualsiasi prodotto in ambito LC
+ Luminosità dell'LCD regolabile
+ Luminosità dei pulsanti regolabile
+ Gestione dinamica degli ampere
+ Controller led RGB onboard
+ Lettura impulsi flussimetro di terzi
+ Controllo remoto tramite IR
+ Controllo remoto tramite USB
+ Frontalino anteriore intercambiabile
+ 30W disponibile per canale se opportunamente dissipato
+ Gestione dinamica delle ventole
+ Creazione in real time di grafici
+ Possibilità di settare punti di status ed associare ad essi eventuali azioni
+ Altamente customizzabile
+ Firmware aggiornati
+ Software in costante sviluppo

 - Cavi di controllo non sleevati

ct gold technical 

 

 

Phobya
Sensore di temperatura Phobya passante

+ Estetica curata
+ Cavi su piattina di colorazione nera
+ Pratico e funzionale
+ Economico rispetto alle soluzioni di terzi

 - Non utilizzabile su tutti i wb a causa del diametro maggiorato

ct silver technicalct best value 

Phobya universal pump mounting socket

+ Solido
+ Velcro per posizionarlo anche in verticale
+ Disaccoppiatori di buona qualità
+ Economico

/

ct best value

digmesa
Flussimetro Digmesa 1/4"

+ Silenzioso
+ Relativamente preciso
+ Dimensioni contenute
+ Smontabile
+ Compatibile con applicativi di terzi

/

ct high performance

ct best value

Ringraziamo Aquacomputer e Aquatuning.it per la fornitura dei prodotti in recensione.
Commenti sul forum.


« Indietro 16/16 Avanti

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM