Roundup paste termoconduttive 2014

 Per CoolerMaster abbiamo optato per due composti termici che sono stati forniti assieme ai prodotti dell'azienda; il primo a corredo con l'Eisberg 240L Prestige prende il nome caratteristico di "Eiscream" ed è con tutta probabilità la versione rimarchiata del phobya HeGrease Extreme mentre il secondo, a nome Thermal Fusion, è difatto un composto termico aziendale che viene fornito a corredo con le soluzioni ad aria di Cooler Master sia per la serie Hyper che per la fascia alta come il V8 GTS. In questo caso specifico abbiamo a nostra disposizione i tubetti forniti in dotazione ma segnaliamo che la versione retail del Thermal Fusion gode di spatola per stendere il composto e relativo blister in plastica; decisamente bassa risulta inoltre la conducibilità termica ma come vedremo più in là, alta conducibilità termica non sempre significa prestazioni maggiori dato che la struttura molecolare gioca un ruolo fondamentale in questo campo.

coolermaster
Cooler Master Eiscream
composizione non dichiarata
confezione

 cooler-master eiscream cooler-master eiscream2

aspetto prodotto  eiscream-compound
colore  grigio scuro
spatola di serie  no
facilità di stesura(1-10)
(numeri alti indicano facilità maggiore)
 8
facilità di pulizia (1-10)
(numeri alti indicano facilità maggiore)
 9
densità non dichiarata
range operativo non dichiarato
conducibilità termica non dichiarata
TEST
°C Max  38.8
Carico in W/h applicato  248

 

coolermaster
Cooler Master Thermal fusion
composizione non dichiarata
confezione

 coolermaster-thermal-fusion-package coolermaster-thermal-fusion-package2

aspetto prodotto  coolermaster-thermal-fusion-compound
colore  grigio
spatola di serie  si
facilità di stesura(1-10)
(numeri alti indicano facilità maggiore)
 9
facilità di pulizia (1-10)
(numeri alti indicano facilità maggiore)
 9
densità 3.5 g/cm3
range operativo non dichiarato
conducibilità termica 2.89 W/mk
TEST
°C Max  39,4
Carico in W/h applicato  246

 La Chillaramic di Coolink è un po il moscerino bianco nel settore, risulta infatti l'unica pasta termocnduttiva che utilizza atomi di ceramica modificati al fine di offrire un prodotto dielettrico sotto il Kv mantenendo al tempo stesso buone doti fisiche e viscose senza tralasciare anche l'aspetto economico. E' infatti l'unica soluzione che viene venduta unicamente a dosi di 10 grammi che ci permetteranno di montare e smontare dissipatori per quasi quaranta volte.

coolink
Coolink Chillaramic
composizione nano particelle di ceramica
confezione

 coolink chillaramic package coolink chillaramic package2 coolink chillaramic package3

aspetto prodotto  chillaramic compound
colore  bianco
spatola di serie  no
facilità di stesura(1-10)
(numeri alti indicano facilità maggiore)
 7
facilità di pulizia (1-10)
(numeri alti indicano facilità maggiore)
 7
densità 3.2 g/cm3
range operativo -45°C // +105°C
conducibilità termica non dichiarata
TEST
°C Max  38.0
Carico in W/h applicato  245

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM