Recensione ventole Noctua A series

noctuact lab

Noctua ha recentemente ampliato la propria offerta di soluzioni ventilanti, introducendo a listino una nuova linea di ventole pensate appositamente per lo storage dati e per i rack server dove prestazioni, basso ingombro, affidabilità e consumi contenuti sono l'abc che ogni prodotto deve necessariamente offrire per essere applicato in questo campo.

La soluzione della casa Austriaca va ricercata nell'introduzione delle ventole appartenenti alla serie "A" caratterizzate per la prima volta nella storia del brand dall'adozione di un frame "slim", meglio definito come basso profilo, a cui si affiancano tutta una serie di accorgimenti tecnici già visti in passato e ereditati anche da questo genere di soluzioni.
Nell'articolo odierno andremo quindi ad analizzare queste nuove proposte concentrandoci maggiormente su quello che deve essere il campo di utilizzo dei prodotti offrendo oltre alla consueta analisi qualitativa anche un piccolo cenno al campo di utilizzo primario cui questi prodotti sono destinati.
Seguono le principali caratteristiche tecniche

 

noctua
Noctua A Series fans
Modello ventola Dimensioni
RPM Tensione
Emissioni acustiche
Portata
Pressione statica
PWM
Cuscinetto
MTFB Garanzia
NF-A4x10 FLX 40x40x10 mm 4500 +12v 17,9 dB(A) 4,8 CFM 1,78 mmH2O x SSO2 >150000 6 anni
NF-A6x25 FLX 60x60x25 mm 3000 +12v 19,3 dB(A) 17,2 CFM 2,18 mmH2O x SSO2 >150000 6 anni
NF-A9x14 PWM 92x92x14 mm 2200 +12v 19,9 dB(A) 29,7 CFM 1,64 mmH2O v SSO2 >150000 6 anni
NF-A14 ULN
140x140x25mm 800 +12v 11,9 dB(A) 46,9 CFM 0,69 mmH2O x SSO2 >150000 6 anni
NF-A14 FLX
140x140x25mm 1200 +12v 19,2 dB(A) 67,9 CFM 1,51 mmH2O x SSO2 >150000 6 anni
NF-A15 PWM
140x150x25mm 1200 +12v 19,2dB(A) 67,9 CFM 1,51 mmH2O v SSO2 >150000 6 anni

 


Le ventole vengono fornite al consumatore finale nelle consuete confezioni a marchio Noctua; come sempre si da grande risalto all'estetica e all'intera offerta cui la confezione fa parte, essa funge infatti da vero e proprio libretto illustrativo mettendo in risalto le principali caratteristiche tecniche e le tecnologie implementate dai prodotti, spaziando dal nuovo motore SSO2 all'utilizzo della nuova sagomatura dei profili palari per incrementare le prestazioni periferiche dei flussi generati dalla ventola.
Da un punto di vista qualitativo si ripresenta la confezione a predominante marrone e dalla struttura a libro sulla cui parte frontale viene riportato il nome della ventola acquistata, le sue dimensioni, le principali features e un QR CODE che permette di riassumere quanto scritto in formato digitale rendendo possibile il salvataggio delle informazioni anche in formato elettronico in maniera del tutto immediata e gratuita. Dalla parte opposta ritroviamo una breve descrizione del prodotto in nove lingue differenti, tra cui l'italiano, le specifiche tecniche della ventola e i certificati di conformità per la comunità europea cosi come il rispetto della normativa ROHS per il rispetto ambientale in virtù dell'assenza dei metalli pesanti quali il piombo largamente utilizzato in elettronica fino a pochi anni fa.


noctua-a-serie-packagenoctua-a-serie-package2nf-a14-package

Aperta l'asola posta nella parte frontale della confezione tenuta chiusa da un bottone in velcro, abbiamo un riepilogo complessivo di quello che la ventola appena acquistata ci mette a disposizione, riportando tutta una serie di implementazioni fisiche che vengono affiancate da disegni tecnici che ne spiegano il funzionamento assieme ad un resoconto di quella che è la dotazione di serie contenuta all'interno della confezione. Permane inoltre anche la finestra in PVC trasparente che ci permetterà di sbirciare dietro alle quinte mettendo in bella vista la ventola in se; come sempre Noctua cura ogni minimo particolare dalla A alla Z.

noctua-a-serie-package-insidenoctua-a-serie-package-inside2noctua-a-serie-package-inside3

nf-a14-package-insidenf-a15-package-inside

Aperte le confezioni la dotazione di base per tutte e sei le ventole appartenenti alla serie "A" della casa austriaca risulta su per giù la medesima con alcuni lievi cambiamenti a seconda del modello scelto; per tutte le ventole avremo un libretto di istruzioni, una sorta di guida al montaggio se pur per ovvi motivi non serva poi a molto, una prolunga da 30 centimetri, un cavo di downvolt(U.L.N.A.), quattro viti autofilettanti M4 in acciaio e quattro antivibrazionali per la ritenzione e il relativo dissaccopiamento dei prodotti dalla lamiera del case.
I particolari che cambiano da modello a modello risultano la fornitura di un cavo a Y PWM per la NF-A9x14 che lascia posto ad un adattatore 4--->3 pin nella NF-A6x25 che viene a sua volta sostituito, nella NF-A4x10, da conettori specifici per rack server e torri di storage dati; rimandiamo al PDF illustrativo Noctua per l'utilizzo e il corretto assemblamento di tali connettori a denominazione OmniJoint:
http://www.noctua.at/pdf/manuals/noctua_nf_a4x10_flx_manual_en.pdf

nf-a14-flx-bundlenoctua-a-series-bundle1noctua-a-series-bundle2

Le sorelle maggiori da 140 e 150mm si differenziano invece per la presenza di un cavo di downvolt in più per la versione FLX (LNA+ULNA) assieme ad un adattatore 4--->3 e per la presenza di uno sdoppiatore a Y 4pin nella AF-A15PWM.

nf-a14-flx-bundle2noctua-a-series-bundlenf-a14-flx-bundle3

Eccellente risulta in tutti i casi la qualità generale della dotazione, presentando adattatori con l'apposita targa identificativa e cavi interamente sleevati mediante calza multifilamento in PET siliconato al fine di proteggere il tutto da usura e polvere.


Rimosse dai relativi imballaggi le ventole si ripopongono nei classici colori Noctua, ripresentando un profilo palare dal caratteristico color terra cotta e dal telaio esterno tendente al "panna"; soluzione ormai consolidata all'interno dell'azienda e che viene portata avanti ormai da diversi anni; l'equazione ventola marrone=Noctua è ormai veritiera da diverso tempo e sembra che nessu altro produttore voglia cimentarsi nella realizzazione di soluzioni similari, insomma un marchio di fabbrica che nessuno copia e non vuole nemmeno copiare.


noctua-fans-series

Addentrandoci maggiormente nell'analisi qualitatativa dei prodotti e partendo dalla più piccola NF-A4x10, essa viene proposta al consumatore con un layout a sette profili soffianti, utilizzanti delle linee di spinta piuttosto standard con angolazioni contenute e senza sagomature particolari, eccezione fatta per una leggera inarcatura nei pressi del rotore centrale al fine di minimizzare le turbolenze dovute alle vibrazioni del motore stesso che, date le dimensioni estremamente contenute delle pale, entra in gioco a causa delle vibrazioni prodotte.

NF-A4x10-side-1NF-A4x10-side-2NF-A4x10-side-3

Sicuramente da notare in questo caso sono le tecnologie secondarie introdotte dal brand che prevedono, sulla piccola della famiglia, l'utilizzo dell'ISM e del SID acronimi di "inner surface microstructures" e "stepped inlet design" ovvero appendici aerodinamiche ricavate all'interno della cornice nel primo caso e di scalini per i flussi di entrata in superficie ventilante nel secondo.
Entrambe si rivelano soluzioni marginali da ricondurre più a mosse commerciali che a veri e propri controlli attivi, come accade sulle ventole tre volte maggiori da 120mm, ma che tuttavia essendo presenti contribuiscono ad un miglioramento della gestione fluidodinamica dei flussi e delle relative emissioni acustiche; sicuramente meglio di niente ma non aspettiamoci miracoli in questo caso; parliamo pur sempre di una 40mm con motore da 10mm.

noctua-nf-a4x10-tecnoctua-nf-a4x10-tec2

L'ultima soluzione implementata in questa A4x10 risulta essere il cosidetto frame AAO, altro non è che l'applicazione di antivibrazionali in elastomeri sugli angoli della ventola tramite del comune biadesivo, soluzione non molto elegante e che col tempo può portare ad una perdita degli stessi antivibrazionali a causa della colla, d'altro canto a chi non si è mai staccato un piedino del portatile?

nf-a4x10 antivibrations

Discorso del tutto similare possiamo approntare per le sorelle maggiori da 60 e 92mm che oltre a ripresentare il frame AAO nuovamente con antivibrazionali incollati optano, la prima, per un layout a sette profili ventilanti mentre, la seconda, viene fornita con nove pale tutte utilizzanti il nuovo sistema di controllo a denominazione "Flow acceleration channels"; una tecnologia che permette un maggior controllo dei vortici delle zone perfiferiche delle pale assicurando la corretta erogazione dei flussi unita ad una diminuzione delle emissioni acustiche.
NF-A6x25

nf-a6x25-sidenf-a6x25-side2nf-a6x25-side3

NF-A9x14

noctua-nf-a9x14-sidenoctua-nf-a9x14-side2noctua-nf-a9x14-side3

Piuttosto conservative e prive di appendici aerodinamiche risultano per entrambi i modelli le linee di spinta e di taglio che vedono un angolazione nettamente maggiore nella A6 rispetto alla A9 a fronte degli spessori profondamente differenti messi a disposizione da parte di Noctua al suo reparto di sviluppo; la differenza di pale, ben tre in più per la 90mm, è d'altronde un chiaro segno di come si sia cercato di bilanciare la ventola da un punto di vista delle portate che sarebbero risultate svantaggiose se lasciata con soli sette profili ventilanti a ridotto angolo di attacco.

profilo-a6profilo-a9

Si noti anche in questo caso la presenza per entrambi i modelli della tecnologia SID (Stepped Inlet Design) che permette una riduzione delle turbolenze in entrata alla ventola mentre risulta del tutto assente la presenza dei controlli interni alla cornice presenti solo sui modelli da 120mm e 40mm come visto in precedenza.
Chiudiamo la parte tecnica sulle piccole di casa Noctua con una panoramica sugli spessori delle ventole, si va dai soli 10mm della 40mm ai 25mm della 60mm passando per i 14mm della più grande del lotto avente diametro ventilante di 92 millimetri.

spessore-a-serie-3spessore-a-serie-1spessore-a-serie-2

 

 

 


 Le NF-A14 FLX e ULN si rivelano come ventole da 140mm full frame aventi fori da 140mm e un profilo ventilante formato da sette profili palari montati su un motore di ultima generazione a denominazione SSO2 -self-stabilising oil-pressure bearing- in grado, grazie al sistema a magneti, di ridurre draticamente gli attriti generati dal cuscinetto, diminuendo complessivamente le emissioni acustiche generate in funzionamento e allungando al contempo la vita della ventola grazie anche all'utilizzo di una camicia dell'albero motore ricavata dal pieno da un cilindro di ottone che ne garantisce lunga vita diminuendo i fenomeni di corrosione.


noctua-nf-a14-flxnoctua-nf-a14-flx 2noctua-nf-a14-flx 3noctua-nf-a14-flx 4

Entrambe le ventole, al di la dei differenti giri di rotazione massimi, adottano praticamente tutte le tecnologie a disposizione della casa austriaca utilizzando l'AAO-advanced acoustic optimization- frame che prevede al suo interno l'utilizzo delle tecnologie SID, ISM e IAP che prevedono rispettivamente la presenza degli scalini in immissione alla superficie dissipante, l'uso di piccole appendici aerodinamiche sulla parte interna della cornice e la presenza di pad antivibrazionali sugli angoli della ventola per disaccopiare l'intera struttura.

aao frame

 nf-a14-framenf-a14-frame2nf-a14-frame3

Leggermente diversa risulta invece la sorella maggiore da 150mm che vede unicamente una variazione di approccio al fine di individuare un differente campo di utilizzo, se infatti le NF-A14 FLX e ULN sono strettamente indicate per l'utilizzo su radiatori e superfici dissipanti chiuse dove riescono a massimizzare la pressione statica generata; la A15 viene sviluppata per essere applicata su dissipatori di ultima generazione e per la movimentazione di flussi mantenendo la medesima struttura palare delle sorelle da 140mm ma modificando il frame che diventa un ibrido da 140x150x25mm con fori da 120 millimetri.

noctua-nf-a15 PWMnoctua-nf-a15 PWM-2noctua-nf-a15 PWM-3noctua-nf-a15 PWM-4

frame types nf a14 15

Immutate risultano invece tutte le altre specifiche tecniche ripresentando nuovamente un profilo ventilante a sette pale, il telaio AAO, la stessa portata, stesse emissioni acustiche(dichiarate) e la stessa lavorazione del profilo palare con linee di attacco e di spinta all'aria dalla bassa angolazione e con controllo dei flussi in uscita grazie alla presenza di appendici aerodinamiche cuneiformi sulla parte superiore della pala al fine di consentire la generazione di flussi lineari, privi di turbolenze che influiscano in via minore sul cono d'aria genereato.

 nf-a15-pwm-framenf-a15-pwm-frame2

 


Le ventole oggetto dall'articolo odierno sono state testate secondo la metodologia di test applicata alle ventole in uso da quasi un anno all'interno dei nostri locali; per comodità riportiamo un estratto della metodologia nei suoi punti salienti anche se consigliamo vivamente la lettura integrale.
http://www.coolingtechnique.com/guide/metodologie-di-test/399-galleria-del-vento.html

Estratto metodologia di test:
L'analisi strumentale delle ventole viene effettuata collocando il prodotto all'interno di una struttura appositamente studiata e creata da parte del nostro Staff e realizzata dall'italiana Dimastech su specifiche da noi fornite; ciò consente di posizionare la ventola in posizione elevata dal piano di sostegno ad una distanza di 50 centimetri dal microfono di rilevazione con il cono d'aria opposto alle onde acustiche rilevate,permettendoci di evitare possibili interferenze dovute ai flussi che agiscono sul microfono.
Lo schema seguente sintetizza in maniera agevole quanto fin qui descritto:

metodologia_test

Per ciò che concerne le rilevazioni della portata,di rpm,pressione e ampere saranno presi i valori a 0/1/2/3/4/5/6/7/8/8/9/10/11 e 12v(forniti da un alimentatore da banco stabilizzato), questo è reso nuovamente possibile dalla nuovo struttura realizzata tramite lamiera da 2mm in acciaio a tenuta stagna.
Essa vanta un volume d'aria di 2500cm3, circa quattro volte il volume della precedente, al cui interno è stato applicato un manto di fonoassorbente multifrequenza da 3cm di spessore capace di tagliare in maniera sensibile ogni tipo di risonanza e di emissione acustica che si potrebbe venire a creare a causa delle turbolenze interne.

A flussi "puliti" l'aria viene canalizzata sul fondo e restituita ad una anemometro a filo caldo; quest'ultimo a differenza dei comuni a ventola assiale, vanta l'implementazione dell'ultima tecnologia utilizzata nel campo che prevede l'adozione di un filo in ceramica preriscaldato costantemente monitorizzato da una termocoppia ad elevata precisione in grado di calcolare in real time, grazie al supporto del microprocessore integrato, la variazione decimo di secondo per decimo di secondo della temperatura del filo che risulterà più caldo in luogo di basse portate e più freddo qual'ora ci siano ingenti flussi.
L'adozione di questo genere di soluzione offre molteplici vantaggi tra cui indubbiamente la maggior precisione che nel nostro caso passa da 0,39 a 0,10 m/s e porta con se l'assenza della ventola di rilevazione che difatto costituisce un ulteriore fonte di rumore non altrimenti eliminabile.

Di seguito viene illustrato il funzionamento dell'anemometro in utilizzo:

Relativa locazione e inizio scala CFM - m/s

anemometro-filo-caldoanemometro-filo-caldo2

 

 


 

Nome ventola: Noctua NF-A4x10
a4-data

Video in alta definizione

 

Nome ventola: Noctua NF-A6x25
a6-data

 

Video in alta definizione

 

Nome ventola: Noctua NF-A9x14
a9-data

 

Video in alta definizione

 

 


 

Noctua NF-A4x10 - comparativa esterna 40mm

dB(A)/CFM (Rumorosità)                      RPM/CFM(Pescaggio)

40mm-dbacfm 40mm-rpmcfm

Noctua NF-A6x25 - comparativa esterna 60mm

dB(A)/CFM (Rumorosità)                       RPM/CFM(Pescaggio)

60mm-dbacfm 60mm-rpmcfm

Noctua NF-A9x14 - comparativa esterna 90mm

dB(A)/CFM (Rumorosità)                       RPM/CFM(Pescaggio)

 90mm-dbacfm90mm-rpmcfm

 


 

Nome ventola: Noctua NF-A14 ULN
a14-uln-data

Video in alta definizione

Nome ventola: Noctua NF-A14 FLX
a14-flx-data

Video in alta definizione

Nome ventola: Noctua NF-A15 PWM
a15-pwm-data

Video in alta definizione

 

 


Noctua NF-A14 ULN, NF-A14FLX, NF-A15 PWM
comparativa interna
Db(A)/CFM (Rumorosità)

dbacfm-inside

Pressione(mmh2o)/CFM (Prestazioni)                       RPM/CFM(Pescaggio)

 mmh2ocfm-insidecfmrpm

 

 

Noctua NF-A14 ULN, NF-A14FLX, NF-A15 PWM
comparativa con prodotti di terzi
Db(A)/CFM (Rumorosità)

dba-cfm-140

Pressione(mmh2o)/CFM (Prestazioni)                       RPM/CFM(Pescaggio)

 pressure-cfm-140rpm-cfm-140

 

 


La nuova serie di ventole Noctua analizzata quest'oggi ripropone anni di esperienza del brand in un settore difficile dove ormai il mercato offre soluzioni per ogni genere di applicazione, spaziando dal silent pc alle prestazioni pure grazie a soluzioni tecniche sempre più all'avanguardia e in grado di reggere accelerazioni centripede decisamente notevoli per un profilo palare in ABS.
La nuova "A Serie" della casa austriaca si posiziona nello specifico a metà strada tra le prestazioni e il silenzio, propendendo leggermente di più verso quest'ultimo grazie agli imponenti studi di fluidodinamica apportati a tutte le soluzioni a listino.
Ottima, come sempre, risulta la dotazione di serie con un bundle curato e una confezione che sembra più una enciclopedia che una semplice scatola; a ciò si affianca inoltre una qualità costruttiva cosi come dei materiali decisamente impeccabile con una lavorazione superficiale priva di imperfezioni e con un assemblamento con tanto di cable management certosino.
Sotto l'aspetto prestazionale decisamente buone risultano tutte le misure sotto i 120mm, con le soluzioni a marchio Noctua che si posizionano su valori migliori rispetto a delle ventole adottanti il già ottimo FDB(fluid dynamic bearing), facendo segnare un delta di 12DB(A) a 4CFM per la 40mm, 13DB(A) a 16CFM per la 60mm e 16 DB(A) a 37CFM per la 90mm che vede tuttavia minata la sua leadership dalla Reeven coldwing capace di abbassare i limiti di emissioni acustiche di circa 1dB(A) a pari CFM.
Per quanto riguarda le sorelle maggiori da 140 e 150mm abbiamo ottenuto ulteriori piacevole sorprese, partendo dalla A-14ULN essa risulta essere la ventola più silenziosa di tutto il parco da 140mm erogando 38CFM con soli 12 decibel di emissioni acustiche a fronte di una pressione statica attorno al mezzo millimetro di acqua, un risultato sicuramente interessante per tutti gli amanti del silent pc che possono aggiungere al proprio mazzo di scelte un ulteriore ventola dalle prestazioni sicuramente interessanti e con una buona scalabilità grazie ai bassissimo consumi richiesti, meno di mezzo watt per una 140mm!, e al punto di start up collocato poco sopra i sette volts.
Le sorelle maggiori A-14 FLX e A-15PWM hanno parecchio in comune, tolto infatti il frame esterno e il controllo PWM tutto il resto è identico e ciò lo si può chiaramente vedere dai risultati strumentali che, a fronte di piccoli movimenti dovuti ai pochi rpm di differenza, evidenziano una struttura ventilante identica con valori di emissioni acsutiche e di pescaggio uguali che permettono ad entrambe le soluzioni di erogare 60CFM con meno di 19dB(A) posizionando i modelli ai vertici di categoria nei relativi grafici di riferimento dove Noctua faceva e contina a fare scuola.
Punto sicuramente da notare in queste due ventole è tuttavia la pressione statica esercitata, qui a causa del frame adottato abbiamo una migliore gestione da parte della A-14 che riesce ad imprimenre una curva p/q decisamente più performante lungo tutto l'arco riuscendo a garantire più CFM rispetto ad una A-15 a parità di resistenza lamellare esercitata; meglio di loro fa solo la vecchia NF-P14FLX staccando nettamente tutta la concorrenza da Prolimatech a corsair passando per Alpenfoehn.

Le Noctua  A serie A4,A6,A9,A-14 ULN, A14 FLX e A15 PWM, sono già disponibili sul mercato nazionale ad un costo,iva inclusa, rispettivamente di 12,90€-14,90€-16,90€ e 21,90€ per le tre ventole da 140mm.

Nome prodotto PRO CONTRO Award Tecnici
Award prestazionali

Noctua
NF-A4x10
NF-A6x25
NF-A9x14

+ ottima qualità costruttiva
+ ampia dotazione di serie
+ esteticamente curata
+ basse emissioni acustiche
+ basso profilo per le versioni da 40 e 90mm
+ bassissimo consumo grazie al nuovo SSO2
+ munita di disaccoppiatori

/

ct gold technical

ct best value

Noctua NF-A14 ULN

+ ottima dotazione di serie
+ tecnologicamente avanzata
+ munita di disaccoppiatori
+ basse emissioni acustiche
+ ottima curva di pescaggio
+ bassi consumi

- punto di avvio a 8v
- limitata scalabilità
- basse pressioni statiche esercitate

 ct silver technical

/

Noctua NF-A14 FLX

+ ottima dotazione di serie
+ tecnologicamente avanzata
+ munita di disaccoppiatori
+ basse emissini acustiche
+ ottima curva di pescaggio
+ bassi consumi
+ avvio a sei volts
+ alte pressioni statiche
+ ampiamente scalabile

 /

 

ct gold technical

ct best performance

 

Noctua NF-A15 PWM

+ ottima dotazione di serie
+ tecnologicamente avanzata
+ munita di disaccoppiatori
+ basse emissini acustiche
+ ottima curva di pescaggio
+ bassi consumi
+ avvio a sei volts
+ alte pressioni statiche
+ controllo PWM
 /

ct high performance

Si ringrazia Noctua per i prodotti oggetto dell'articolo odierno.
Commenti sul forum.