Recensione Noctua Redux e IndustrialPPC

Le ventole appartenenti alla serie Redux ricalcano per larga parte la serie regina prinicipale di Noctua riproponendo i medesimi telai e appendici aerodinamiche cambiando tuttavia lo schema di colori utilizzato che passa dal marrone al grigio, con la sezione ventilante centrale grigio scura e l'esterna grigio chiara. Oltre a ciò c'è un impoverimento generale della dotazione che oltre al bundle affligge anche i disaccoppiatori che l'azienda austriaca applica sugli angoli della cornice esterna, lasciando in questo caso come unica opzione quella di acquistare a parte i disaccoppiatori, in rigida colorazione marrone, se si vuole disaccoppiare la ventola dal case su cui andrà alloggiata.
Di seguito vengono proposte le foto panoramiche della NF-P14s redux e della sorella NF-P14r, soluzioni ventilante tecnicamente identiche fatta eccezione per il telaio che nel caso dell'ultima citata risulta essere un semi-frame con fori di ritenzione per ventole da 120mm.

NF-P14s redux-1500 PWM NF-P14s redux-1500 PWM 2 NF-P14s redux-1500 PWM 3 NF-P14s redux-1500 PWM 4

NF-P14r redux-1500 NF-P14r redux-1500 2 NF-P14r redux-1500 3 NF-P14r redux-1500 4

Diversi sono gli aspetti su cui ci possiamo soffermare per queste due ventole, tra i più importanti abbiamo la presenza del VCN (Vortex-Control Notches), una tecnologia che tramite tre appendici aerodinamiche poste sul dorso delle pale creano dei vortici artificiali che consentono di alterare il rumore dei flussi in uscita dalla superficie ventilante "spalmando" le emissioni acustiche su uno spettro di frequenze nettamente maggiore rispetto alle ventole convenzionali risultando, di conseguenza, più confortevoli all'udito.
A questo va segnalata l'assenza degli adattatori in acciaio per la NF-P14r che non sono nemmeno disponibili come accessorio aggiuntivo relegando cosi la ventola in questione ad utilizzi solo su dissipatori o su fori predisposti per questo preciso layout costruttivo.

nf-p14 redux impeller nf-p14 redux impeller2 nf-p14 redux adaptor nf-p14 redux adaptor2

Ereditato dalla precedente generazione risulta lo sleeve dei cavi che viene riproposto anche per le redux con l'ormai iper collaudato PET multifilamento rivestito in silicone di colorazione nera che caratterizza tutte le offerte di casa Noctua, mentre trova un restyle grafico l'adesivo posto sul coperchio del motore posteriore che oltre a riportare le informazioni di funzionamento lascia intravedere il magnete che si occupa di mantenere ancorato l'albero motore sul cuscinetto a singola sfera posto tra i due.

noctua redux sleeve noctua redux sticker

Da segnalare sotto il piano tecnico risulta invece il motore che l'azienda austriaca ha cercato un po di far passare sotto banco con queste Redux, a differenza delle ultime ventole "standard" e delle iPPC qui abbiamo infatti un SSO bearing che risulta di cinque anni più vecchio dell'attuale SSO2, risultando a pari condizioni più rumoroso e più esoso in termini di consumo di corrente; paghiamo meno ma tenete bene a mente che state acquistando una ventola con "meccanica" attuale ma elettronica dello scorso decennio! Beninteso non che sia da buttare, le 150 000 ore di MTBF non sono di certo bruscolini, ma è bene mettere i puntini sulle i come abbiamo sempre fatto a prescindere che si parli di Noctua o chi per essa.


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM