Recensione Noctua NF-F12 e NF-A14 iPPC 24v

 Le Industrial PPC da 24 volts risultano strutturalmente identiche alle sorelle utilizzanti una tensione da 12v già recensite nei mesi precedenti ai seguenti link rispettivamente per i modelli da 2000 e 3000 giri motore al minuto:

iPPC NF-F12 e A14 2000RPM:
http://www.coolingtechnique.com/recensioni/air-cooling/ventole/1490-recensione-noctua-redux-e-industrialppc.html

iPPC NF-F12 e A14 3000RPM:
http://www.coolingtechnique.com/recensioni/air-cooling/ventole/1532-noctua-ippc-nf-f12-e-nf-a14-3000rpm-pwm-tabelle-prestazionali-analisi-spettrometrica-e-video-in-hd.html

ne riportiamo pertanto un estratto per ciò che concerne l'analisi tecnica esterna, essendo difatto la stessa immutata risulterebbe quantomeno prolisso continuare a ripetersi:

"In casa Noctua abbiamo una nuova serie di ventole a nome IndustrialPPC si tratta a tutti gli effetti della massima espressione tecnologica e qualitativa che la casa d'oltralpe ha da offrire.
Di seguito andremo ad analizzare due proposte da 120 e 140millimetri caratterizzate da 2000 e 3000 rivoluzioni al minuto ciascuna con un full frame e uno schema cromatico che cambia ulteriormente; per le iPPC avremo infatti la sezione ventilante composta da sette elementi soffianti di colorazione nera che vengono inseriti all'interno della cornice in Poliammide rinforzato con fibra di vetro spezzando l'intera colorazione con quattro disaccoppiatori in elastomero marroni presi in eredità dalle ventole retail.

NF-F12 industrialPPC
noctua nf-f12 ippc noctua nf-f12 ippc 2 noctua nf-f12 ippc 3 noctua nf-f12 ippc 4

NF-A14 industrialPPC
noctua nf-a14-ippc noctua nf-a14-ippc 2 noctua nf-a14-ippc 3 noctua nf-a14-ippc 4

Entrambe le ventole in questione adottano un layout fortemente orientato alla generazione delle pressione statiche dato dall'ampia copertura superficiale delle pale, a questo si uniscono tutta una serie di appendici aerodinamiche che vengono prese dalle sorelle minori dedicate al mercato consumer; con l'NF-F12 che ripresenta il caratteristico telaio "focused flow" e l'AAO frame, rispettivamente per la riduzione del cono d'aria post ventola e la gestione delle turbolenze pre e post pala mentre per la NF-A14 iPPC si opta nuovamente per una dotazione che ripresenta l'AAO frame a cui si uniscono i "flow acceleration channel", delle tacce che vengono poste sul dorso della pala nel punto più esterno della stessa con il compito di ridurre in maniera drastica le turbolenze interne all'ampia superficie dissipante, migliorando di conseguenza portate ed emissioni acustiche.

nf-f12-ffl a-14 fac a-14 fac 2

Vero e proprio punto di forza di queste industrialPPC risulta ancora una volta il motore che se per le Redux prevede l'SSO di prima generazione ,per le ventole in questione non prevede l'SSO2 ma persino un suo miglioramento; ecco cosi che spunta un rinforzo metallico del coperchio, come visto in casa Scythe con le ventole di derivazione indutriale NIDEC, che garantisce una protezione IP52 che si traduce in completa immunità dalla polvere e da schizzi di acqua angolati fino a 15°, portandosi a completa sommergibilità se acquistiamo i modelli dedicati a tale tipo di condizioni marchiati IP67.
Le novità però non si fermano qui, le iPPC hanno infatti subito un vero e proprio restyle tecnico con l'SSO2 che viene trasformato in un motore a tripla fase mantenendo al contempo tutta a meccanica che lo contraddistingue. Ciò è stato reso possibile grazie ad un lavoro di downsizing dell'elettronica fatto da parte di Noctua che partendo da un motore a quattro poli e quattro statori passa ad un motore quattro poli e sei statori/avvolgimenti portando la frequenza di lavoro da un 1:1 a un 2:3.
Il risultato di tale modifica è una maggiore fluidità di funzionamento del prodotto che si traduce in minori vibrazioni e persino minori consumi, se prima infatti potevamo approssimare l'andamento della coppia del motore ad una sinusoidale ora di sinusoidali ne abbiamo ben tre che ci permettono di avere continuamente il rotore in coppia senza che questo abbia picchi dovuti all'andamento sinusoidale del monofase, li dove prima la pala aveva coppia a zero ma ruotava grazie al momento angolare della stessa ora la rotazione avviene in maniera totalmente "assistita" lungo tutta la traiettoria e la cosa è chiaramente visibile anche ad occhio nudo a bassi RPM.

noctua three phase motor 1 noctua three phase motor 2

Interessante risulta fare anche un raffronto con le versioni più commerciali; colorazione a parte non si notano dall'esterno variazioni di qualità costruttiva, l'unica variazione di cui tener conto risulta essere la lunghezza del cavo, sempre sleevato con la medesima guaina vista per le redux, che per le iPPC risulta essere il doppio delle soluzioni standard a cui va aggiunta anche la scelta di utilizzare un molex di connessione nero in luogo del classico bianco."

std ippc 1 std ippc 2 std ippc 3

Oltre a quanto sopra descritto le versioni a 24v delle A14 si differenziano a loro volta dalle sorelle da 12v per via della guaina di alimentazione sensibilmente maggiorata nonchè per una leggera differenza nella colorazione degli antivibrazionali, nulla di eclatante ma se avete intenzione di creare un sistema ibrido sfruttando il basso punto di startup delle 24v(soli 5 volts) la cosa risulta visibile a potrebbe dare fastidio ai perfezionisti.

 power cable comparison

iPPC 24v a sinistra, iPPC 12v a destra:

ippc 12-24v ippc 12-24v2

Da sinistra verso destra:
NF-F12 -->iPPC NF-F12 12v --> iPPC NF-F12 24v

noctua-nf-f12-side-by-side noctua-nf-f12-side-by-side2


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM