Recensione Noctua NF-S12B FLX e NF-S12

noctua logoct

Iniziano con una delle case più attive sul panorama internazionale i nostri test sulle ventole.
In queste pagine,come già avete intuito dai loghi, andremo ad anallizzare due prodotti dell'azienda battente bandiera austriaca, nello specifico parleremo della neonata NF-S12B e della sua antenata NF-S12 entrambe nella versione a 1200rpm.

I test seguono la "metodologia di test" applicata alla galleria del vento recentemente costruita e di cui si può trovare parte del worklog a questo indirizzo:
http://www.coolingtechnique.com/guide/metodologie-di-test/399-galleria-del-vento.html

Le ventole che ci sono giunte sono entrambe nuove e per precauzione abbiamo effettuato un "rodaggio" di cinque minuti a dodici volts per entrambe,questo ci permette di notare eventuali problemi di costruzione e di sostituire, nel caso la situazione lo richieda, l'intero pezzo.

Specifiche tecniche dichiarate dalla casa a confronto (NF-S12B/NF-S12):

Specifica: NF-S12B NF-S12
Dimensioni 120*120*25mm 120*120*25mm
Tecnologia adottata SSO-bearing SSO-bearing
Geometria delle pale NF-S12B Blade Design con BBT straight-blade-design
Velocità di rotazione 1200RPM 1200RPM
Velocità di rotazione con l'u.l.n.a 900RPM
600RPM
600RPM
Portata 100,6m3/h (59,15CFM) 81m3/h (47,2CFM)
Portata con l'u.l.n.a 75,8m3/h (44,57CFM)
49,2m3/h (28,92CFM)
41m3/h (24,10CFM)
Db(A) 18,1 17
Db(A) con l'u.l.n.a 10,6
6,2
<6
Pressione statica 1,31mm H2o n/a
Pressione statica con l'u.l.n.a 0,76mm H2o
0,34mm H2o
n/a
Corrente assorbita (W) 1,2 1,44
Ampere 0,1 0,12
Volts 12V 4-13V
MTBF >150 000 >150 000
Accessori 2 resistenze per il downvolt
4 gommini anti vibrazioni
adattatore 3-->4 pin
4 viti per la ventola
resistenza per il downvolt
4 gommini anti vibrazioni
adattatore 3-->4 pin
4 viti per la ventola
Garanzia 6 anni 6 anni

 


La prima ventola che andiamo ad analizzare è effettivamente quella che desta più interesse ed è quella su cui è basata codesta recensione,daltro canto la NF-S12  è fuori produzione e di conseguenza non è nemmeno facilissima da trovare.

La ventola viene venduta nella solita confezione di cartone,decisamente curata in ogni suo aspetto,la definirei quasi minimale.
Su ogni lato della confezione troviamo specifiche e dati tecnici,ogni singolo centimetro sembra essere ottimizzato per fornire istruzioni senza al contempo risultare caotico e disordinato.

confezione retro

lato lato2

Nota di rilievo è la zona accessibile grazie a del semplice velcro posizionata sulla parte posteriore della confezione;una volta aperta ci ritroviamo di fronte ad una miriade di informazioni tra cui: grafici di portata,grafici dei db emessi ai vari RPM,tecnologie implementate nel prodotto e i principali award ricevuti dai colleghi internazionali;speriamo di esserci pure noi al prossimo appuntamento!

info_interne

Una volta aperta la confezione e rimossa la parte esterna in cartone, troviamo la ventola collocata in una custodia in materiale plastico corredata dai suoi accessori: quattro viti per il fissagggio al case, quattro gommini antivibrazione, due resistenze per portare la ventola a 9 e 7v, un adattatore tre a quattro pin.

ventola accessori

Fornito in dotazione è anche un badge dalla finitura davvero notevole,corpo in alluminio,colore smaltato e superficie lucidata a specchio.
Più che di un adesivo parlerei di soprammobile,davvero una chicca:

sticker

Nella NF-S12B vengono mantenute le linee portanti della precedente serie  ma vengono al contempo implementate alcune funzioni che effettivamente funzionano come dimostreranno i successivi test.
Per il rotore la tecnologia utilizzata è l'ormai pluripremiata "SSO bearing" che grazie all'utilizzo di un magnete e di specifici olii, fa letteralmente pattinare il rotore e attraverso della pressione idrodinamica centra tutta la struttura al centro del chassis che la supporta.
Cio si traduce in minore usura meccanica,minori decibel prodotti e maggiore vita del prodotto.
sso_bearing_stabilisation

La novità pero risiede altrove,a differenza della SSO ereditata dalla Nf-s12, la S12B sagoma le pale zizzagandole in tre segmenti.
Si parte da un larghezza complessiva della pala di 17,6mm per poi essere divisa a circa 6,6mm:

divisione_pala nf_s12b_blade_geometry

Questo accorcimento provoca delle turbolenze sia interne che esterne al case della ventola che gli permettono,seppur lo spessore rimanga sempre di 25mm, di aumentare la propria pressione statica.
Nella foto sottostante mettiamo a confronto la NF-S12B con la NF-S12 al fine di poter vedere "dal vivo" quello che fin qui abbiamo spiegato con le parole:

062 063

068


I test come accennato in apertura dell'articolo sono stati effettuati presso la nostra sede con l'ausilio di una galleria del vento,un fonometro,un anemometro,un alimentatore stabilizzato da banco ed un lettore degli rpm digitale.
Questo dispositivo permette il rilevamento degli rpm grazie ad un rifrattore di luce che viene applicato su una pala,ogni passaggio equivale ad un giro.
Esempio di applicazione:

051

Tengo a precisare che gli RPM sono stati rilevati in una seconda battuta,sebbene tale operazione sia del tutto "inutile" vogliamo evitare qualsiasi disturbo sulle ventole al fine di avere test oggettivi e ripetibili.

I valori rilevati sono i seguenti:
Noctua NF-S12B FLX

026 055

noctua_nf-s12b-flx

nf-s12b

Noctua NF-S12

059 069

noctua_nf-s12

nf-s12

Comparazione RPM/CFM

nf-s12-b compl


Con questa ventola: NF-S12B, Noctua decide di staccarsi un po dalla sua radice che la contraddistingue da anni ovvero la specializzazione nel reparto di ventole silenziose.
Con le due nuove serie che l'azienda austriaca ha rilasciato, parliamo delle nf-s12b e nf-p12,si punta di più alle performance creando delle turbolenze sia interne che esterne alla ventola al fine di aumentare la pressione statica prodotta dal flusso d'aria.
Notevole è lo start up della precedente serie che a soli 3v,essendo tuttavia in risonanza magnetica, parte e produce già 10 CFM nel silenzio assoluto,la controparte per ottenere una portata simile richiede circa 5v(il suo start-up) e 100Rpm in più con un emissione acustica,assolutamente non percepibile dal nostro orecchio, superiore di circa 2 Db(A).
A + 12v si vedono le differenze concettuali di cui accennavamo poc'anzi, la nf-s12b produce 49CFM con un pressione di 1,27mmh2o mentre la sorella minore produce 41CFM con un pressione pari 1,016mmh2o; ciò si traduce in una preferenza per la s12b nel caso di utilizzo su dissipatori e radiatori poichè, dati alla mano, produce un maggior apporto d'aria e maggiore pressione aumentando di conseguenza lo scambio termico.
Di contro abbiamo ben 3Db(A) di inquinamento acustico in più,in sostanza la s12b produce il doppio del rumore della s12.

Discorso a parte lo merita l'apporto d'aria; la Noctua dichiara le portate delle proprie ventole in m3/h (metricubi/ora) mentre noi li rileviamo in CFM (cubic feet per minute ovvero piedi cubi/ minuto) come abbiamo fatto a comparare i risultati?
Niente di più semplice,si va nel sistema internazionale delle misure e si scopre che 1 m3/h è uguale a 0,588CFM.
Da questa semplice uguaglianza si scopre che la noctua ha dichiarato 47CFM (41 da noi rilevati)per la NF-S12 mentre ha dichiarato 59,15CFM (49 da noi rilevati) per la NF-S12B.
I decibel invece, a nostra sorpresa, si sono rilevati inferiori rispetto a quelli dichiarati segno che l'azienda prende i valori da meno di un metro dalla ventola.
Pressioni,voltaggi e rpm sono rimasti fedeli ai valori della casa.
In conclusione la Noctua NF-S12B FLX si rivela essere una ottima ventola,di sicuro una tra le più silenziose sul mercato,ma che a nostro modo di vedere non trova una collocazione all'interno del catalogo.
Chi sceglie questo tipo di ventola lo fa per avere "silenzio" all'interno della stanza, la sua posizione all'interno di un pc è sul case al fine di generare flussi da un'ottimo rapporto CFM/Db(A);l'aver aumentato di circa 0,3mmh2o la pressione statica e di 3db l'emissione acustica singnifica, a nostro modo di vedere, avere snaturato la serie dato che,tra l'altro, poco più sopra all'interno del listino troviamo la NF-P12 che con poco più di 1db(dichiarati) ha una presione maggiore e portate simili facendo preferire, a sua volta, questa ventola nel caso si parli di dissipazione attiva per un dissipatore/radiatore.
Ciò non toglie che la NF-S12B FLX si sia dimostrata sotto ogni aspetto una ventola curata e ben bilanciata, segno che alla base ci stanno ore ed ore di progettazione che non può far altro che piacere sia per la fiducia che i clienti ripongono in un azienda sia per l'affidabilità del prodotto.
Per questi motivi non possiamo affidare il nostro massimo award al prodotto ma sicuramente possiamo attribuirgli il secondo piazzamento per l'indiscutibili caratteristiche e prestazioni.

awargento
Si ringrazia il nostro utente "Andrea" per la realizzazione dei grafici attraverso il costante sviluppo dello spreadsheet scaricabile al seguente indirizzo.
Si ringrazia la Noctua (www.noctua.at ) nella persona di "Jackob" per averci fornito il sample in oggetto e per aver supportato una comunità nascente come la nostra.
Commenti sul forum.