Recensione TFC Triebwerk TK121 - TK122

Le TFC Triebwerk sono ventole dall'indubbia qualità costruttiva, pochi costruttori curano in questa maniera che definiremmo quasi maniacale, questo tipo di prodotto.
Nulla viene lasciato al caso e persino la serzione di alimentazione è dotata di un ponte per consentire l'inserimento di più ventole sullo stesso ramo di alimentazione senza incorrere in artifizi quali i vari sdoppiatori da due o tre pin.

I materiali che costituiscono il case sono di ottima qualità ma richiedono,essendo trasparenti, almeno una pulizia mensile al fine di rimuovere la poca(ricordo che la superficie subisce un trattamento antipolvere) polvere che si andrà a depositare inevitabilmente sulla linea di taglio delle pale e del case.
I motori utilizzati sono anch'essi di ottima fattura,poche vibrazioni vengo trasmesse al case ed il comportamento è ottimo avendo uno start up mediamente posizionato a 4 volts; ove entrambe le Triebwer sono inudibili anche se con prestazioni decisamente scadenti.
La "low speed" dispone di soli 1200rpm massimi che non le consentono,a nostro parere, di esprimersi.

I 55mm di spessore  di cui gode necessitano di elevati rpm per farsi sentire e le basse portate unite ai pochi rpm ne "castrano" le prestazioni facendo registare una pressione statica di 1,016mmh20 .
Un risultato migliore di altre ventole silenziose da 1200rpm come le Noiseblocker S2 e le  Scythe s-flex ma persino inferiore alla Noctua NF-S12b che con portate ed emissioni acustiche analoghe fa segnare, ancora una volta, valori sopra la media(1,27mmH2o).

Meglio di lei, fa la sorella maggiore da 1800rpm che riesce a produrre 90CFM con una emissione acustica di 27,8DB(A) ed una pressione statica di 2,477mmH2o garantendo ingenti portate a medio/alte pressioni statiche con una pressione sonora relativamente bassa per i valori in gioco.
Tali dati fino ad ora vengono emessi solo dalla TFC TK122, facendosi avvicinare unicamente dalla Coolink SwiF2 (dotata di 11 pale) che eroga 10CFM in meno ad una pressione di 2,35mmH2o ed a una emissione acustica quasi raddoppiata (29,9DbA).
Eccellenti per entrambe sono invece i rapporti RPM/CFM che grazie agli oltre 50mm di pescaggio permettono di muovere alle due ventole di casa TFC portate anche di 20CFM superiori a parità di rpm come succede,per esempio, comparando la TK122(middle speed) con la Noiseblocker Multiframe M12P.

Punto a sfavore delle TFC è il prezzo che si posiziona ai vertici della categoria; in Italia per portarsi a casa una Triebwer occorre infatti compiere un esporso pari a 24,55€ iva inclusa.
Tale prezzo è tuttavia , a nostro parere, ampiamente giustificato dalla qualità dei materiali utilizzati e dal bundle fornito in dotazione che, quantificando un costo al dettaglio, sfiora gli oltre 10€ di valore ottenendo un rapporto prezzo/materiale decisamente interessante.

Per questi motivi riteniamo opportuno affidare allaTriebwer TK122  ed alla Triebwer TK121 il nostro award d'oro in riconoscimento dell'alta qualità costruttiva e dell'ottimo rapporto prezzo/prodotto .

TFC TK 121 - - - - - TFC TK122

aworo aworo

Si ringrazia la TFC per i samples fornitici per la recensione.
Commentisul forum.


« Indietro 5/5 Avanti

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM