Recensione Zalman ZM-F3 FDB e ZM-SF3

Le linee date alle pale sono curve piuttosto equilibrate e ancora una volta Zalman utilizza un'inclinazione quasi a 90 gradi nei pressi del rotore centrale, un chiaro segno che la casa da più di qualche attenzione alle pressioni statiche in uscita dalla ventola, ottimizzando il più possibile, prestazioni,CFM ed emissioni acustiche.

 

 

 

 

 

sf3-impeller sf3-impeller-back

Decisamente curiose sono invece le soluzioni adottate sulla cornice esterna della ventola, in prossimità degli angoli la casa ha infatti progettato un sistema antivibrazionale per attutirne le vibrazioni nei confronti del case; a differenza però di soluzioni di altre marche come noiseblocker per le sue Multiframe o di TFC per le Triebwerk, Zalman non fissa la ventola al case o alle eventuali clip di ritenzione tramite questo tipo di antivibrazionali ma, semplicemnete, le incassa all'interno del telaio.
Ciò ci fa nutrire qualche dubbio in merito alla loro reale efficacia e ci risulta complesso capire come questo tipo di soluzione possa influire sulle vibrazioni dato che , di fatto, non disaccoppia la ventola, o meglio il motore della ventola, dal telaio su cui essa viene montata.
Esaminando da vicino la soluzione antivibrazionale, possiamo inoltre scoprire che essa è costituita da tre pezzi due dei quali incollati al chassis stesso della SF3 impedendone qualsiasi movimento su qualsiasi asse si prenda in considerazione.

sf3-antivibration-system sf3-antivibration-system-1

Cura maniacale è stata dedicata all'estetica dei nuovi prodotti come si può facilmente intuire nelle foto, per la SF3 nello specifico la casa opta anche per una sleevatura del cavi tramite una calza di alta qualità di colore nero, decisamente nulla da ridire a tal proposito.

sleeve-sf3

 

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM