Phobya G-Silent 12-14, Nano-2G 12 PWM, Nano-G 14 e G-Silent 18

Phobyact_lab
Phobya ha recentemente introdotto a listino tutta una serie di nuovi prodotti al fine di consolidare l'offerta al pubblico tramite un catalogo che possa rispondere a qualsiasi richiesta abbia l'acquirente;tra le varie novità hanno fatto capolino diverse soluzioni dedicate all'areazione attiva di case e sistemi di raffreddamento.
Nello specifico il marchio ha rinforzato in maniera sistematica da inizio anno il reparto delle ventole introducendo prodotti da 12,14 e 18 centimetri di diametro ventilante andando cosi a coprire i buchi presenti in precedenza ed offrendo all'utente un'ampia scelta di prodotti.

Nella giornata odierna andremo ad analizzare proprio questo genere di nuove soluzioni che si sono andate ad affiancare a quelle già introdotte ed analizzate qualche mese fa all'interno di CT.
Esse si caratterizzano prevalentemente per una offerta leggermente diversa da quella già presente sul mercato, introducendo piccoli cambiamenti che non portano tuttavia grossi sviluppi in termini di tecnologia e bundle che rimangono fissi ormai da oltre un anno.

Seguono le specifiche tecniche dichiarate:

Modello ventola Phobya G-Silent 12 1500rpm blue led
Dimensioni 120x120x25mm
Colore Frame trasparente/ pale blu
Peso 119 grammi
Voltaggio di start up 5volts
Ampere assorbiti 0,20
RPM 1500
Portata CFM 58
Emissioni acustiche dB(A) 25,5
Pressione statica mmH2o n/a
MTBF 50000 ore
Connessione molex a tre pin
Modello ventola Phobya Nano-2G 12 PWM
Dimensioni 120x120x25mm
Colore Frame nero / pale rosse e nere
Peso 145 grammi
Voltaggio di start up 7volts
Ampere assorbiti 0,45
RPM 1500
Portata CFM 64,3
Emissioni acustiche dB(A) 25
Pressione statica mmH2o n/a
MTBF 100000 ore
Connessione molex a quattro pin

 

Modello ventola Phobya Nano-G 14 PWM black
Dimensioni 140x140x25mm
Colore Frame nero / pale nere fumè
Peso 150 grammi
Voltaggio di start up 7volts
Ampere assorbiti 0,15
RPM 600-1100
Portata CFM 60
Emissioni acustiche dB(A) 10-24.5
Pressione statica mmH2o n/a
MTBF 100000 ore
Connessione molex a quattro pin
Modello ventola Phobya G-Silent 14 1100rpm red led
Dimensioni 140x140x25mm
Colore Frame nero / pale rosse
Peso 432 grammi
Voltaggio di start up 7volts
Ampere assorbiti 0,17
RPM 1100
Portata CFM 53
Emissioni acustiche dB(A) 24
Pressione statica mmH2o n/a
MTBF 50000
Connessione molex a tre pin

 

Modello ventola Phobya G-Silent 18 black
Dimensioni 180x180x25mm
Colore Frame nero / pale nere
Peso 215 grammi
Voltaggio di start up 7volts
Ampere assorbiti 0,13
RPM 700
Portata CFM 56
Emissioni acustiche dB(A) 17
Pressione statica mmH2o n/a
MTBF 30000 ore
Connessione molex a tre pin
Modello ventola Phobya G-Silent 18 white
Dimensioni 180x180x32mm
Colore Frame bianco / pale bianche
Peso 215 grammi
Voltaggio di start up 7volts
Ampere assorbiti 0,13
RPM 700
Portata CFM 56
Emissioni acustiche dB(A) 17
Pressione statica mmH2o n/a
MTBF 30000
Connessione molex a tre pin

 

 


Phobya in fatto di confezioni non si può di certo dire che abbia fantasia, tutta la linea di produzione è monotematica ripresentando per tutti i modelli una scatola a prevalenza nera e blu arrecante il logo del brand e la serigrafia della "mascotte" dell'azienda affiancata dalla dicitura "fear it"; letteralmente "temilo".
Oltre a ciò, frontalmente viene inserita una finestra triangolare che permette di visualizzare la colorazione della ventola e delle sue pale, potendo di conseguenza scegliere con accuratezza quale prodotto fa al caso nostro qual'ora ci ritrovassimo nella, purtroppo remota, possibilità di vedere di persona l'intera offerta di Phobya.

 

 

 

 

 

phobya-package-front phobya-package-front-1 phobya-package-front-2

L'unica parte che tende a essere maggiormente customizzata rimane come sempre il retro della scatola che riporta le immagini della ventola acquistata, la descrizione del prodotto (uguale per tutta la linea) e le specifiche tecniche quest'ultime diversificate da ventola a ventola.
Da non trascurare risultano inoltre le certificazion attribuite a tutto il reparto ventilante del marchio che gode di certificazione CE, Rhos ed una garanzia di tre anni che risulta quasi essere fatta su misura per le oversize da 180mm accreditate di "sole" 30000 di funzionamento.

phobya-pack-back phobya-pack-back-1 phobya-pack-back-2


Per quanto riguarda il bundle la casa opta per una politica votata prettamente al risparmio con tutte le ventole; sia che costino dieci piuttosto che venti euro non avremo infatti a disposizione poi molto, anzi avremo a disposizione molto poco, riconducendo l'unico accessorio fornito in dotazione alle ormai canoniche quattro viti autofilettanti M4, brand come Noctua,CoolerMaster e Noiseblocker sono in questo settore decisamente più avanzati rispetto all'offerta di Phobya.

phobya-bundle phobya-bundle1 phobya-bundle2 phobya-bundle3

 


La G-silent 12 blue led recentemente introdotta da Phobya non è nient'altro che la sorella gemella della G-Silent 12 red led, essa si caratterizza per il suo frame interamente costruito in acrilico trasparente e per pale e led di colorazione azzurro/blu a differenza del rosso acceso per la gemella.
Da un punto di vista tecnico cambia davvero poco, la ventola si ripresenta con il consueto layout a sette pale trasparenti, sleeving bianco e relativo molex a tre pin sui cavi di alimentazione, albero motore removibile e linee di spinta/taglio dei profili palari semplici senza alcun richiamo aerodinamico.

 

 

 

 

 

g-silent-12-blue-led g-silent-12-blue-led-1 g-silent-12-blue-led-2 g-silent-12-blue-led-3

Otiima risulta la qualità della sleevatura e del termorestringente, capaci di offrire un eccelente copertura dei cavi di alimentazione e di fornire un impatto estetico decisamente gradevole per gli amanti del genere; piuttosto interessante risulta anche la sfumatura utilizzata sulle pale che va via via a diminuire il colore mentre ci avviciniamo ai bordi, lasciando unicamente l'acrilico nei pressi delle linee di taglio e di spinta; forse un effetto non voluto ma decisamente gradevole alla vista.

g-silent-12-blue-led-sleeving g-silent-12-blue-led-color

Discorso completamente diverso dobbiamo invece approntare per la Phobya Nano-2G, con essa la casa infatti fa letteralmente da pioniera nel settore presentando una soluzione utilizzante, per la prima volta, una colorazione ibrida della superficie ventilante.
Ciò è reso possibile grazie all'adozione di due tonalità di colori, nero e rosso, che vanno ad interessare ciascuno sette delle ben quattordici pale messe a disposizione della ventola, offrendo sicuramente un impatto estetico inconsueto ed ottimizzando la zona di pescaggio del prodotto che massimizza portate ed emissioni acustiche.

phobya-nano-2g phobya-nano-2g-1 phobya-nano-2g-2 phobya-nano-2g-3

La Nano-2G, come è inoltre possibile notare dalle foto di cui sopra, gode di un frame nero in acrilico lucidato a specchio, di un doppio adesivo posto sia frontalmente che posteriormente e di uno sleeving dei quattro cavi nero, data la presenza anche del controllo a PWM, dall'ottima qualità se pur con un potere coprente leggermente inferiore rispetto a quello della G-silent 12; impeccabili risultano invece termorestringente e molex che vengono installati in maniera salda e precisa.

nano-2g-sleeving

Per quanto riguarda la superficie palare la ventola non presenta particolari accortezze per il controllo dei vortici pre e post pala, al contrario appronta un layout piuttosto netto, per certi aspetti simile alla CoolerMaster excalibur, e che punta in maniera principale alla creazione di pressione grazie all'inclinazione piuttosto marcata della pala stessa che arriva a ben 60° nei pressi del rotore centrale; immancabile risulta infine la possibilità di asportare la superficie dissipante per una più agevole pulizia dalla polvere grazie all'implementazione del motore "nanoflux" di Gelid Solutions, rivelatasi l'azienda produttrice della Nano-2G cosi come per diversi altri prodotti Phobya.

nano-2g-pale nano-2g-nanoflux

 

 


Salendo nella misura del diametro giungiamo alle G-Silent 14 red led ed alla Nano-G14 black silent edition; quest'ultima modello su cui Phobya punta molto sia da un punto di vista estetico che prestazionale.
La Nano-G 14 monta infatti un motore Nanoflux di nuova generazione in grado di assicurare una maggiore stabilità alla ventola grazie ad una sensibile riduzione delle vibrazioni che si riflette, a sua volta, su una minore emissione acustica facendo segnare, su carta, rapporti portata/db(A) decisamente interessanti.
Una volta estratta dalla confezione si dimostra essere una ventola da 140mm con telaio e pale in acrilico nero fumè che gli consentono di ottenere un impatto estetico sobrio ed elegante, adattandosi bene o male a qualsiasi scelta di colori stiate utilizzando all'interno del vostro case; a ciò viene affiancato il consueto molex nero a quattro pin e lo sleeving dei quattro cavi tramite una calza nera a tripla maglia dall'elevato potere coprente.

Il layout ventilante scelto per questa Nano-G 14 è un layout non ancora molto utilizzato nelle 140mm che prevede l'adozione di undici pale lineari prive di appendici aerodinamici, come ormai siamo abituatti con Phobya si tende sempre a non ricercare il controllo dei vortici "accontentandosi" di fornire un prodotto dal buon rapporto prezzo/prestazioni se pur questo precluda a valle la possibilità di raggiungere l'eccellenza.

phobya-nano-g-14 phobya-nano-g-14-1 phobya-nano-g-14-2 phobya-nano-g-14-3

La G-Silent 14 presentata anch'essa pochi mesi fa, a differenza della Nano-G14, è quella che possiamo definire la ventola da 140 millimetri standard per definizione; essa viene realizzata con un layout a cinque pale ventilanti con la canonica forma curvilinea che tende a diminuire l'inclinazione via via che ci allontaniamo dal centro della ventola; ciò permette di bilanciare pescaggio e pressioni statiche generate evitando eventuali scompensi che farebbero vibrare il prodotto.
Da un punto di vista estetico la ventola trova posizionamento nella serie di ventole a frame nero e pale rosse di Phobya, godendo inoltre della sleevatura dei cavi tramite una calza in PET di colore nero.

g-silent-14-red-led g-silent-14-red-led-2 g-silent-14-red-led-3

Segnaliamo che in questo caso la ventola, adottando un motore "hydro bearing"(bagno d'olio diretto), non risulta essere di produzione Gelid Solutions ma risulta essere prodotta da terzi, terzi che secondo voci di corridoio risultano essere una casa già militante del panorama dell'air cooling pur non essendo tale voce apertamente confermata a differenza di quanto possiamo affermare su Gelid, che ci ha confermato essere partner del marchio.
Per chi fosse curioso e avesse a disposizione una ventola Phobya, la distinzione tra i due motori, risalendo cosi al produttore, può essere semplicemnte verificata rimuovendo l'albero motore; il Nanoflux bearing adotta infatti un perno di rotazione caratteristico che non prevede una sfera ma bensi un cilindro; rimuovendo di conseguenza l'albero sarà semplice verificare se quest'ultimo alla sua estremità monti un cilindro che lo riconduce a Gelid Solutions.
Nanoflux a sinistra e Hydro bearing a destra:


nanoflux hydro

 


 

Durante le fasi di test abbiamo deciso di sottoporre le ventole ad una prova sotto uv, diversi utenti nel corso delle recensioni ci hanno chiesto di aggiungere questo genere di test e di conseguenza non potevamo chiamarci fuori.
Con le ventole in test oggi due sono risultati essere i modelli reattivi agli uv; fra queste due la maggiore ventola reattiva ai raggi ultravioletti è stata la Phobya G-silent 12 blue led che vede le proprie pale reagire in manierà netta se poste nelle vicinanze di una lampada di questo genere.
La seconda reattiva si è rivelata la G-Silent 14 che, se pur offrà una reattività inferiore alla sorella minore, non ignora questo genere di effetto come succede per le ventole di produzione Gelid Solutions.

uv-phobya

 

Nota curiosa riguarda proprio la G-silent 14 che di serie offre quattro led on-board, tali led tuttavia trovano una collocazione quantomeno inusuale venendo collocati non tanto agli angoli estremi del telaio formando il tanto amato effetto "turbina", ma vengono posizionati al centro della ventola offrendo un effetto piuttosto scarno e di luce soffusa senza che si creino particolari proiezioni sulle pale della ventola.

led-phobya led-phobya-night

 

 


Le nuove ventole da 180mm introdotte da Phobya cambiano nettamente orientamento rispetto alla precedente G-Silent 18 adottante pale rosse; esse si presentano in due colarazioni integrali nera e bianca, introducendo per entrambe le versioni uno sleeving con relativo molex(nero o bianco a seconda della versione), assente nella versione riportata nel link di cui sopra.
Le ventole godono di un layout a sette pale privo di appendici aerodinamiche e di un motore a semplici cuscinetti, economico e funzionale nel breve periodo ma soggetto a grossa usura nel medio e lungo periodo che porta ad un relativamente basso numero di ore di funzionamento ed ad un degrado delle performance della ventola a mano a mano che questa viene utilizzata.

 

 



g-sileent18-black g-sileent18-black-2 g-sileent18-black-1

g-sileent18-white g-sileent18-white-1 g-sileent18-white-2

Il grosso stacco dalla G-Silent 18 a pale rosse non lo abbiamo tuttavia nella scelta dei colori o nella presenza dello sleeving ma dalla qualità costruttiva del prodotto che, in questo caso, cala in maniera sensibile e netta.
Grosso indice di ciò lo sono le sette pale che passano dai 3mm di spessore al mezzo millimetro, rendendo la grossa superficie ventilante parecchio delicata agli urti se pur permetta un minimo di escursione alla pala stessa grazie alla flessibilità dell'acrilato utilizzato, a ciò si aggiunge inoltre una rifinitura del prodotto piuttosto sommaria che lascia a vista le fresature di rettifica dello stampo delle pale.

spessore-pale-g-18 fresatura-g-18

 

 

 


Le ventole di casa Phobya  sono state testate secondo la nostra consueta metodologia di test, essa può essere liberamente consultabile al segunte indirizzo web:
http://www.coolingtechnique.com/guide/metodologie-di-test/399-galleria-del-vento.html

Per le ventole da 120mm viene inoltre applicata una seconda metodologia che ne verifica il pescaggio attraverso un radiatore reference dalla media resistenza aerodinamica, anche quest'ultima metodologia è liberamente consultabile al seguente url:
http://www.coolingtechnique.com/guide/metodologie-di-test/620-raffreddamento-ad-arialiquido-ventole-qair-through-radiatorq.html

 

 

Nome ventola: Phobya G-Silent 12 1500rpm blue led

g-silent12-blue-led

Video in Full HD

 

Nome ventola: Phobya Nano 2-G 12 PWM

nano-2g

Video in Full HD

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nome ventola: Phobya G-Silent 14 red led

g-silent14-red-led

Video in Full HD

 

Nome ventola: Phobya Nano G-14 Black Silent

nano-g14-black

Video in Full HD

 

Nome ventola: Phobya G-Silent 18 Black/White

g-silent18

Video in Full HD

 

 


Ventole da 120mm

Db(A)/CFM (Rumorosità)                            Pressione(mmh2o)/CFM (Prestazioni)

dba-cfm-120mm-phobya  pressure-120mm-phobya

RPM/CFM(Pescaggio)

rpm-cfm-120mm-phobya

Ventole da 140mm

Db(A)/CFM (Rumorosità)                            Pressione(mmh2o)/CFM (Prestazioni)

dba-cfm-140mm-phobya  pressure-140mm-phobya

RPM/CFM(Pescaggio)

rpm-cfm-140mm-phobya

Ventole da 180mm
Non avendo valori di riscontro ed essendo un modello, alla data attuale, piuttosto di nicchia; le 180mm vengono comparate unicamente con la sorella G-silent 18 testata nel precedente round up di ventole Phobya.

Db(A)/CFM (Rumorosità)                            Pressione(mmh2o)/CFM (Prestazioni)

dba-cfm-180mm-phobya  pressure-180mm-phobya

RPM/CFM(Pescaggio)

rpm-cfm-180mm-phobya

 

Grafici di controllo 180/140mm

Db(A)/CFM (Rumorosità)                            Pressione(mmh2o)/CFM (Prestazioni)

controllo-180mm  controllo-180mm-pressure

 


Le ventole che abbiamo avuto modo di testare nel corso di questo articolo vanno a coprire un po tutti i gusti passando delle semplici ventole nere alle ventole interamente in acrilico trasparente munite di led; in data attuale Phobya gode di un offerta al pubblico tra le più ampie in Europa e che quasi sicuramente può soddisfare i canoni estetici che si stanno ricercando.
Tutte le ventole testate godono generalmente di una buona qualità costruttiva e implementano su qualsiasi modello sistemi di sleevatura dei cavi e molex di connessione di fascia alta, in grado di assicurare una buona copertura ed una resa estetica sicuramente tra le più appaganti presenti sul mercato.
Partendo dalle 120 millimetri, la Phobya G-silent 12 ricalca in maniera netta la sua sorella gemella adottante led rossi, con queste ventole l'estetica la fa da padrone; vedere la ventola al buoi sotto gli uv fa decisamente un bell'effetto per chi non può fare a meno di personalizzare con delle luci il proprio case.
Di contro analizzando le prestazioni sorgono parecchi dubbi riguardo il famoso "quality control" applicato al prodotto, durante le fase di test il motore analizzato sembra infatti essere proveniente da una partita migliore rispetto a quello impiegato sulla "red led", esso infatti permette alla "blue led" di raggiungere oltre 200rpm in più a +12v(a parità di Ampere assorbiti) che si ripropongono come valori in CFM,emissioni acustiche e valori di pressioni statiche sensibilmente più alti, portandola ad essere di circa 0,6mmh2o e 5 CFM più prestante della sua sorella rossa.
Si parla di variazioni di quasi il 20% da ventola a ventola appartenente alla stessa serie con il medesimo profilo palare; un fattore decisamente non trascurabile.
La seconda ventola da 120mm, Nano-2G 12 PWM, è invece una novità per il listino della casa e anche per lei non manca la cura estetica quasi certosina nell'applicazione di sleeving,molex e colori; purtroppo per lei gli entusiasmi cessano non appena la si mette a regime.
Il motore Nanoflux di fabbricazione Gelid Solutions sembra infatti non digerire i settaggi applicati alla ventola e va ad emettere un fastidio ticchettio, facilmente ascoltabile nel video di riferimento, praticamente lungo l'intera area di funzionamento; suono che posso assicurare metterà a dura prova il limite di pazienza nei confronti del prodotto soprattutto nel momento in cui si opera nelle immediate vicinanze della Nano-2G.
Tolto questo, la ventola nel complesso risulta essere piuttosto ben bilanciata, ottenendo valori di pressione acustica inferiori a ventole del calibro di Noctua NF-P12 e scythe gentle Typhoon,unendo al contempo valori di pressione statica leggermente al di sopra della media grazie al layout inclinato ed al numero delle pale che gli conferiscono una caratteristica quantomeno unica; davvero un peccato per il ticchettio presente su entrambe le ventole a nostra disposizione che ne pregiudicano in maniera sensibile l'utilizzo.

Giungendo alle 140 millimetri abbiamo a che fare ancora una volta con prodotti curati dal punto di vista estetico, in questo caso entrambe le ventole si comportano in maniera egregia e bilanciata in tutti i campi entrando quasi sempre nei valori di media delle 140mm fino a qui testate.
Da segnalare risulta essere la capacità della G-14 black silent di erogare oltre 50CFM con pressioni acustiche inferiori ai 20Db(A); prestazione non eguagliata da nessun'altra 140 millimetri di cui abbiamo registrato i parametri; il rovescio della medaglia è dato dai valori di pressione statica che la collocano, a 50CFM, come fanalino di coda con la blue vortex e la slip stream rispettivamente di Prolimatech e Scythe imprendibili.
Una eccellente ventola per generare flussi insomma, decisamente meno per radiatori e dissipatori dove è preferibile la sorella o ancora meglio le soluzioni di terzi appena citate.
Piccolo appunto merità anche la G-Silent 14 che adotta una soluzione per i led alquanto bislacca, non capiamo infatti il perchè dell'inserire i led in posizione centrale, soluzione che praticamente annulla l'effetto ricercato dall'utenza che richiede i led; in sostanza ci si da la zappa sui piedi facendo un prodotto non acquistato, ovviamente, da chi non vuole i led e ancora una volta scartato da chi cerca i led poichè, questi ultimi,l montati in quella posizione non danno l'effetto desiderato.
Rimettiamo a voi i possibili commenti su questo tipo di scelta.

Per quanto riguarda le G-18 Silent, Phobya con esse da praticamente una rivisitazione alle 180mm, se la G-Silent 18 era orientata alla robustezza e alle basse emissioni queste sono l'esatto opposto.
Con esse è stato adottato un frame leggero che gli permette di ridurre a metà il peso complessivo,  ciò è stato reso possibile grazie anche alle pale sottili utilizzanti una linea di spinta che gli permetteno di ottenere pressioni statiche superiori ma che portano ad emissioni acustiche doppie e a fragilità della struttura ventilante.
Ritengo doveroso inoltre segnalare il colore della G-18 silent bianca, il "bianco" risulta infatti parecchio soggettivo, personalmente lo definirei più un giallino sbiancato che un bianco puro come presente, per esempio, su una Zalman SF3; in questo caso il motore grafico della reflex che ci accompagna durante le recensioni bilancia tale problematica, nascondendola nelle foto, ritengo perciò opportuno sottolineare tale problematica non visibile in foto.

I prezzi per la vendita al pubblico per la G-silent 12, Nano-2G,G-14 black silent,G-silent 14 red e G-Silent 18 sono rispettivamente di 7.55, 14.11, 13.60, 8.06, 10.07€ iva inclusa e possono essere reperiti tramite il distributore ufficiale aquatuning.it.

 

Nome prodotto PRO CONTRO Eventuali Award
Phobya G-Silent 12 blue led

+Materiali di ottima qualità
+Tanta attenzione all'estetica
+Buon bilanciamento in tutti i campi
+Sleeving e molex in tinta
+Pale removibili
+Reattiva agli uv
+Prezzo competitivo

-Bundle scarno

ct_best_value
Phobya Nano-2G 12 PWM

+Materiali di ottima qualità
+Ottimo sleeve
+Pale removibili
+Layout a 14 pale
+Ottimi valori di pressione statica oltre i 40CFM

-Ticchettio presente a qualsiasi voltaggio
-Prezzo

ct_silver_technicalct_medium_performance
Phobya Nano G-14 Black silent

+Materiali e assemblaggio di ottima qualità
+Ottimo sleeve
+Pale removibili
+Pale fumè
+Silenziosa a medie portate

-Basse pressioni statiche (non indicata per dissipatori e radiatori)

ct_high_performance
Phobya Nano G-Silent 14

+Materiali di buona qualità
+Ottimo sleeve
+Pale removibili

-Posizione dei led insolita ct_medium_performance
Phobya G-Silent 18 black
+Prezzo
+Sleeve di ottima qualità
-Rumorosa
-Pale sottili
-Rettifiche a vista
ct_medium_performance

Phobya G-Silent 18 white

+Prezzo
+Sleeve di ottima qualità

-Rumorosa
-Pale sottili
-Rettifiche a vista
-"Bianco" piuttosto soggettivo

ct_medium_performance

Si ringrazia Aquatuning Italia per la concessione dei samples in esame.

Commenti sul forum.