Recensione Cooler Master Eisberg 240L Prestige

L'Eisberg 240L Prestige, estratto dai propri involucri protettivi e messo alla luce del sole, si presenta come un sistema a liquido compatto formato da un blocco pompa con annesso waterblock dalla cui sommità abbiamo due tubi per l'inlet e l'outlet del radiatore; quest'ultimo risulta un radiatore da 280mm di altezza x 30mm di spessore, molto probabilmente di produzione Alphacool(NexXxoS ST30 Full Copper), realizzato interamente in rame  e con una verniciatura superficiale in nero opaco.

CM-eisberg-240l-prestigeCM-eisberg-240l-prestige2

Molto interessante risulta l'adozione di alcune finezze tecniche, tutta la serie Eisberg a marchio Cooler Master tende infatti a differenziarsi rispetto la concorrenza per la possibilità di espandere e/o personalizzare il proprio sistema di raffreddamento, il prodotto in oggetto non vuole quindi porsi solo come un prodotto "fatto e finito" ma vuole essere una base di partenza per uno sviluppo successivo per chi vorrà proseguire nel mondo del liquid cooling.
Questo è reso possibile in primo luogo dall'adozione di raccordi a compressione 10/8mm sia sul blocco pompa che sul radiatore e in secondo luogo dalla presenza dell'unità pompa stessa che integra un vaso di espansione meglio conosciuto come "vaschetta", che permetterà nel corso del tempo di svuotare l'impianto, aggiungere nuovi tubi e/o waterblock, riempire di nuovo il tutto e ritornare di conseguenza operativi senza la necessità di dover sostituire l'intero sistema di raffreddamento a liquido, cosa obbligatoria nel caso di soluzioni basate su modelli produttivi OEM di Asetek o CoolIT.

Cm-Eisberg-fittings2Cm-Eisberg-fittings3

10/8 a sinistra montati e 13/10 Alphacool black a destra

Cm-Eisberg-fittings

Sempre da un punto di vista prettamente pratico, esternamente abbiamo la presenza di spirali in acciaio sui tubi che a differenza della maggior parte dei sistemi AIO utilizzanti tubi corrugati offrono una maggiore estetica e consentono di alloggiare il radiatore in tutta comodità senza preoccuparci di strozzare il flusso grazie alle spirali che fungono da vere e proprie guide alla mandata e al ritorno dei flussi senza che i tubi possano incrinarsi a causa di un eccessiva angolazione data dal percorso tra case e socket.

eisberg-springs

 

Per ciò che concerne il radiatore sia le canaline interne sia le alette superficiali di scambio termico risultano interamente realizzate in rame, ciò ha permesso di poter ridurre l'FPI(fins per inch/ alette per pollice) a 16; valore che attesta la resistenza aerodinamica del corpo dissipante in una zona a media restrittività, rendendo il radiatore stesso un prodotto che si presta all'utilizzo con molteplici ventole siano esse ad alti che a bassi RPM a patto che generino una discreta pressione statica.

eisberg-240l-radiatoreisberg-240l-radiator2

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM