Recensione Arctic Liquid Freezer 120 e 240mm

 

La metodologia di test applicata agli Arctic Liquid Freezer in analisi si appoggia all'organico di strumentazione in dotazione a Coolingtechnique.com, si utilizzano nel dettaglio carichi termici sintetici pilotati in digitale tramite Pulse Width Modulation con sorgenti schermate sia per contatto che per irraggiamento nel campo degli UV. A causa inoltre dei particolari sistemi di dissipazioni in analisi si è optato per testare le soluzioni dissipanti con le loro ventole stock in grado di generare 55CFM ad una pressione di 0,90mmh2O cadauna.

Ulteriori informazioni cosi come l'intera metodologia di test possono essere visionate al seguente indirizzo web:
Raffreddamento aria,liquido ed extreme cooling - Simulatori di carico Revisione 2.0

Arctic Liquid Freezer 120 ≈110 CFM 0.90mmH2O--->Stock fans
T1=Temperatura interna carico

arctic 120
 

Arctic Liquid Freezer 120 ≈220 CFM 0.90mmH2O--->Stock fans
T1=Temperatura interna carico

arctic 240

 Comparazione con prodotti di terzi
ventole di serie per tutti i sistemi

thermal result 

 

 Eventuale collasso termico riscontrato, piano di test parallelo al suolo.
collasso

 


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM