Recensione Avexir Core Series 2133MHz 4x4GB

Prima di cominciare con i benchmark, andiamo ad analizzare nel dettaglio l'SPD e i relativi profili XMP delle Axevix Core Series 2133MHz - 16GB Quad Channel; tramite i due software Aida64 e CpuZ è possibile leggere il "Serial Presence Detect", memorizzato nella EEPROM.

 

Avexir Core SPD

 

Come si può vedere dagli screen di cui sopra, questo kit è dotato di due profili XMP, uno dei due molto spinto; da notare il voltaggio, superiore ai famosi 1.57V che Intel consiglia di non superare sulle nuove piattaforme P67/Z68:

  1. Enthusiast, 1066MHz (2133MHz) 9-10-11-27 2T (CL-tRCD-tRP-tRAS-CR) / 53-2731-3-7-16-8-8 1,65V
  2. Extreme, 800MHz (1600MHz) 9-9-9-27 2T (CL-tRCD-tRP-tRAS-CR) / 40-128-2-5-12-6-6, 1,60V

Oltre a questi profili sono presenti anche altre 2 configurazioni secondarie, ma che rispettano lo standard DDR3 Low Voltage imposto da Jedec:

  1. 609MHz 8-8-8-22 1,50V
  2. 685MHz 9-9-9-25 1,50V

La sessione di test seguirà i seguenti quattro passi:

  1. si valuterà il corretto funzionamento (la stabilità del sistema) delle ram caricando i due profili XMP; questo test ci indicherà se il kit è conforme a quanto dichiara la casa costruttrice;
  2. partendo dai due profili XMP, si andrà a "tirare" i timings delle ram, alla ricerca della migliore configurazione ottenibile senza variare frequenza e voltaggio operativo;
  3. nella fase di test vera e propria, utilizzando quattro diversi software di benchmark, andremo a determinare sia le reali prestazioni delle ram in termini di banda passante e latenze, sia l'impatto nell'uso quotidiano delle differente configurazioni. I test saranno effettuati sia con i profili XMP preimpostati, sia con quelli ottenuto al secondo punto;
  4. nell'ultima fase proveremo le capacità del kit in overclock, alla ricerca della massima frequenza operativa raggiungibile dal kit in questione, per determinare la bontà dei moduli e degli IC installati.

I software impiegati per valutare la stabilità sono Prime95 64bit in modalità Blend, SPI 32M e Memtest86+ in modalità DOS; i benchmark per le prestazioni sono invece AIDA64EE, Sisoft Sandra (test di larghezza di banda e di latenza), WinRAR 64bit e Cinebench 11.529 64bit.

Il sistema di prova utilizzato è la nuovissima piattaforma di Hwtechnique, allestita appositamente per permettere di avere una base per i test quanto più possibile costante nel tempo, al fine di ottenere dai test risultati oggettivi, ripetibili e confrontabili tra loro.

La configurazione è la seguente:

 

Scheda Madre Asrock Z68 Extreme4 Gen3
Processore Intel core i7 2600K@3400MHz(100x34)
Memoria RAM 2133MHz 9-11-10-27 @1.65V
Alimentatore Corsair VX450W
Raffreddamento CPU Dissipatore Stock
Scheda Video Integrata nel processore
Hard Disk Samsung Spinpoint F3 500GB
Sistema Operativo Windows 7 Pro 64bit


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM