Recensione Crucial M4 SSD

 

PCMark Vantage, Hdd test suite

 

PcMarkVantage25 PcMark50
PCMark75 PCMark100

La suite di test per hard disk contenuta in PCMark Vantage è molto interessante, in quanto simula bene il reale utilizzo di un pc e ci anticipa quindi in modo meno astratto il comportamento del disco. Tralasciando il discorso in termini di punteggio puro, che risulta decisamente più basso da quanto fatto segnare dallo stesso disco (e da altri) collegato tramite porta Sata3, quello che si evidenzia è un marcato calo delle prestazioni generali del sistema con il riempirsi del disco. Si passa da poco più di 41 mila punti a meno di 36 mila; il salto è già però marcato da il disco riempito al 25% e al 50%, con una differenza di ben 4000 punti. La differenza non la fa un particolare test, tutti registrano valori inferiori al diminuire dello spazio residuo; interessante in particolare l'ultimo test, riguardande il caricamento di applicazioni, che registra una perdita complessiva di circa 45MB/s, ma anche il test di caricamento del sistema operativo, con una significativa diminuzione, seppure più contenuta.

E' evidente qui l'impatto dei tempi d'accesso e del throughput con file frammentati: l'aumento dei tempi d'accesso medi registrati in precedenza e il diminuire, se pur minimo, delle prestazioni con file di piccoli dimensioni, si riperquote in modo significativo nell'uso quotidiano; in questo caso ne il trim ne il garbage collettor sono riusciti a eliminare del tutto il problema, ma lo hanno solamente contenuto.

Finita questa prima fase di test, in cui il disco è stato utilizzato al fianco di un disco di sistema, è stato installo sull'SSD il sistema operativo Windows; verranno effettuati due test, uno riguardante il tempo di boot e il secondo riguardante il gaming.

BootRacer, tempo di boot

boot2

Abbiamo ripetuto il test diverse volte, ottenendo sempre lo stesso risultato; il tempo di avvio del sistema operativo è davvero basso, secondo quanto riportato dal benchmark; in 20 secondi il desktop era pronto e già reattivo, con un tempo di logon (per intenderci quanto rimane attiva la schermata appena precedente il desktop) praticamente nullo.

Abbiamo anche misurato il tempo di avvio generale del sistema, a partire dall'istante di boot sino all'arrivo al desktop, con un cronometro, registrando un tempo circa 45 secondi; da notare però che è un valore da prendere con le pinze: quanto misurato in questo modo è influenzato da moltissimi fattori esterni al solo disco (basti pensare al numero di periferiche installata da caricare), ma che comunque indica quanto il disco rende l'avvio del sistema molto rapido in un contesto reale.

 

Heaven DX11 Benchmark, prestazioni in gaming

 

DX11

Quest'ultimo test vuole misurare quanto il disco possa influire sulle prestazioni del sistema in ambito gaming. Si sa benissimo che l'impatto in termini di frame per secondo, metrica utilizzata in questo ambito, è relativamente basso, mentre incide decisamente di più in termini di tempo di installazione e di caricamento durante la sessione di gioco.

Lo score segnato è di 884 punti, risultato soddisfacente per la configurazione di test utilizzata, con una media di 35.1 fps; interessante invece precisare il tempo di installazione, molto breve, misurato nell'ordine dei 5-10 secondi e il tempo di caricamento, praticamente assente.


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM