Recensione X2 MARS Gaming Headphone

Abbiamo optato per un confronto con 4 tipi di cuffie diverse, come pregevolezza e fasce di prezzo, ma tutte pensate per la riproduzione musicale. Ed è sul terreno dei dettagli che si giudica la bontà di una cuffia.

                                                                    Cuffie Test 01

si va dalla  K121 Studio, entry level bilanciata del settore professionale di AKG, alla Sennheiser HD25 II, cuffia da intrattenimento di fascia media con un ottimo isolamento (rapportato alle dimensioni) ed una spiccata predisposizione a prediligere le basse frequenze, alla asettica Sony mdr-7506 professionale richiudibile di fascia alta caratterizzata da una riproduzione molto neutra, per concludere con la cristallina high fidelity Creative Aurvana Live forte di una risposta in frequenza 10Hz~30KHz tendente a dare il meglio sulle alte frequenze..

Nota: Va detto ancora una volta che per quanto gli individui possano avere gusti simili, non esiste in natura un orecchio con la medesima risposta in frequenza di un' altro, e per questo i giudizi del recensore saranno per forza di cose dettati dalla sua personale curva isofonica.

per quanto riguarda la musica è tutta estratta da CD audio in formato Wave non compresso. Riprodotto con il player Foobar in modalità 2.0, con attivo il plug-in Wasapi (Windows Audio Session API) per il bit-perfect.

 Abbiamo selezionato un compendio di brani di vario genere, per valutare il comportamento della cuffia secondo le principali sfaccettature.

  1. Deep Purple: Highway Star - La quintessenza del suono Live. "scavato", povero, ma tremendamente potente e perfetto. 
  2. Nightwish: Dak Chest of Wonder - Probabilmente la produzione Power Metal migliore di sempre. Ricca di suoni sinfonici.
  3. AlterBridge: Ties That Bind - Rock modernistico con suoni pulitissimi. mixing ad alto budget.
  4. Gotthard: Starlight - l' emblema dell' hard rock sound contemporaneo.
  5. The Rolling Stones: Anybody Seen My Baby - basso, suoni puliti & voce in evidenza in un brano recente di una band storica. l' imbarazzo della scelta su cosa suoni meglio.
  6. Tom Cochrane: White Hot - Pop deluxe acustico con il riverbero ambientale che riveste un ruolo importante. Si sente "la corda" della chitarra.
  7. Eric Clapton: Blue Eyes Blue - Ancora suoni acustici, con voce profonda, percussioni ed archi. Passo lento e meditativo.suono di chitarra più limpido del precedente.
  8. Stevie Nicks: Trouble in Shangri-la - L' equivalente di Clapton, ma con un leggendaria voce femminile.
  9. Ludovico Einaudi: Le Onde - Una monografia "sonora" sulla perfetta registrazione tutte le sette ottave del pianoforte con dinamica, espressività e tocco perfetti.
  10. Diana Krall: S' Wonderful - Il jazz attuale: suoni moderni, con una voce suadente a cullarci.
  11. Bobby McFerrin: Don't Worry, Be Happy - La voce come protagonista assoluta di questo famosissimo brano.
  12. Macklemore: Thrift shop - La nuova frontiera dell' hip hop, con un basso che mette a durissima prova ogni diffusore.
  13. The Prodigy: Firestarter - Dal passato un suono dance che ha fatto epoca. Ineguagliabile per il modo in cui "pompa".
  14. Chemical Brothers: Hey Boy - Un po' più raffinato del precedente. Suoni campionati più ricchi, anche come spettro di frequenze e dinamica.
  15. Antonio Vivaldi: Le Quattro Stagioni, L'Inverno - Compendio assoluto per quanto riguarda i suoni di violino ed archi.
  16. Bach: Aria della Suite in Re maggiore "BWV 1068" - Il basso continuo nel barocco.
  17. Verdi: Dies Irae del Reqiem - Esempio di potenza e dinamica nella musica classica di fine 800/900.
  18. Sergei Rachmaninoff: The Bells - Esempio di potenza e dinamica nella musica classica di fine 800/900.
  19. Gustav Holst: The Planets Mars - Esempio di potenza e dinamica nella musica classica di fine 800/900.
  20. Tchaikovsky: The Voyevoda - Esempio di potenza e dinamica nella musica classica di fine 800/900.

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM