Recensione Koolance TMS-200 Software Thermal Interface Controller

All'inizio ci sono stati subito dei problemi: all'accensione del computer le 3 nanoxia FX-12 2000 rpm facevano uno strano rumore, ma solo per pochi secondi poi sono partite al 100%. Una volta entrati in Windows il controller è stato subito riconosciuto, il software ha fatto partire la ricerca della COM e sono apparsi tutti i rilevamenti. All'atto del riconoscimento della COM si accenderà il led rosso del controller situato affianco alla porta USB esterna. Il main del programma si presenta in questo modo.

 

main

In alto troviamo i vari menù, nel corpo del software invece troviamo a sinistra la colonna relative alle temperature e nel mio caso i sensori collegati sono due.
Come si può vedere dal grafico, la precisione delle sonde non è al decimo di grado e questa è un po' la pecca di questo controller dal quale ci si aspettava almeno la precisione al decimo di grado che ormai tutti i normali rheobus hanno. C'è da annotare che i valori non sono mai "ballerini", inoltre quando vengono spostati variano la misura con una buona prontezza.
E' possibile dare un nome personalizzato a ciascun sensore cliccando sul rispettivo "Ch" e consultare il grafico delle temperature andando su Settings.

temperature

In Settings possiamo cambiare il colore delle linee dei vari grafici, selezionare o deselezionare i vari canali e quindi monitorarli o ignorarli, scegliere quale grafico visualizzare di preciso, mentre selezionando "Auto-cycle" e i relativi secondi in basso è possibile visualizzare i grafici ciclicamente ogni tot secondi che abbiamo impostato. Abbiamo poi la possibilità di scegliere i colori del nostro grafico, in particolare testo, linee e sfondo. In alto invece troviamo le varie unità di misura selezionabili, lo stato della porta COM e la selezione per far partire il software all'avvio del sistema operativo.
Tornando al Main abbiamo poi le informazioni relative alla pompa ed al flussimetro, in particolare il voltaggio e gli rpm della pompa e gli rpm del flussimetro che nel mio caso non possiedo, o almeno non di questo tipo (possiamo anche qui dare un nome ai due parametri). Se la pompa è compatibile con il controller (vedere manuale) ed ha il connettore a 3pin (ovvero un connettore a 3 pin dove risiede l'alimentazione) è anche possibile downvoltarla.

pumps

E' possibile downvoltare la pompa in modo automatico o ad un determinato valore in percentuale che corrisponde a tot volt. E' inoltre possibile personalizzare queste percentuali tramite Adjust

pump_adjust

Infine abbiamo Pump Characteristics che serve a fare un test della pompa, cosa che io non ho potuto fare in quanto il mio cavo serve soltato a monitorare gli rpm della mia Laing. Si ricorda che nel menù settings visto prima è possibile selezionare non solo quale flussimetro koolance si possiede ma anche che misura di tubi, parametri necessari per una corretta misurazione del flusso (oltre a poter visualizzare il grafico degli rpm della pompa e del flussimmetro).

pump_characteristics


Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

ULTIMI MESSAGGI DAL FORUM